FOX

See, la serie sci-fi con Jason Momoa nel ruolo di un fiero leader cieco

di - | aggiornato

Jason Momoa torna in TV nella nuova serie See. L'attore è Baba Voss, un fiero leader cieco che guida la sua tribù tra i nemici e i pericoli di un selvaggio mondo post-apocalittico. Non proprio Khal Drogo, ma insomma...

107 condivisioni 0 commenti

Condividi

Non è Khal Drogo, ma di certo lo ricorda molto. Il nuovo personaggio di Jason Momoa in See è un fiero leader cieco, Baba Voss, che guida la sua tribù tra i nemici e i pericoli di un mondo post-apocalittico, in un futuro distopico in cui l'umanità ha perso il senso della vista.

Come riportano i magazine Joe e Ars Technica, la serie sci-fi scritta e prodotta dal creatore di Peaky Blinders, Steven Knight, sarà disponibile sul nuovo servizio di streaming Apple TV Plus (che debutterà l'1 novembre). E a giudicare dal budget monster di 15 milioni di dollari per 10 episodi (pari a quello di Game of Thrones per la stagione finale), l'azienda di Cupertino ha puntato forte sul suo successo.

Una scommessa ben piazzata o azzardata? Dal primo trailer (che trovate in copertina) e dalla sinossi ufficiale, See sembra avere tutte le carte in regola per conquistare gli spettatori:

In un futuro remoto, un virus ha decimato l'umanità. I sopravvissuti sono diventati ciechi. Jason Momoa interpreta Baba Voss, il padre di due gemelli nati dopo secoli con la mitologica capacità di vedere, che deve difendere la sua tribù da una regina potente e disperata, che crede che i bambini siano il frutto di una stregoneria e li vuole distruggere.

Durante l'evento di Apple di settembre, anche Tim Cook si è mostrato molto fiducioso sulle potenzialità della serie (ma del resto, non potrebbe essere altrimenti):

Voglio condividere con voi uno dei drammi più immaginifici, geniali, emozionanti e che fanno riflettere di sempre. See ha per protagonista Jason Momoa ed è ambientato centinaia di anni nel futuro, in un mondo senza il senso della vista. Abbiamo lavorato con attori e consulenti ciechi e ipovedenti per l'autenticità.

Nel trailer, una voce fuori campo introduce la storia, mentre vengono mostrate le immagini di uomini e donne ciechi nel (nuovo) mondo post-apocalittico selvaggio e pericoloso:

Centinaia di anni nel futuro, quasi tutti gli esseri umani hanno perso la capacità di vedere. Alcuni sostengono che Dio li abbia privati della vista per curare la Terra. Per coloro che sono rimasti, la capacità di vedere non è altro che un mito.

Un mito che, nel momento in cui diventa realtà con la nascita dei due gemelli di Baba Voss, inevitabilmente crea una frattura tra i sopravvissuti. Mentre alcuni ritengono che i due bambini siano un dono, altri pensano che siano una maledizione e che vadano eliminati:

Il male della luce ha quasi distrutto il mondo.

Inevitabilmente, gli schieramenti arriveranno a uno scontro, con Baba Voss e la sua tribù che combatteranno per difendere i due gemelli:

Questi bambini sono un dono. Porteranno conoscenza. Daranno inizio a un nuovo mondo.

Insieme a Jason Momoa, nel cast figurano anche Alfre Woodard (Desperate Housewives, 12 anni schiavo, Captain America: Civil War), Yadira Guevara-Prip, Nesta Cooper, Sylvia Hoeks, Archie Madekwe, Christian Camargo e Hera Hilmar. Invece, il regista è Francis Lawrence, che vanta nel suo curriculum Io sono leggenda e 3 film della saga di Hunger Games (La ragazza di fuoco e Il canto della rivolta parte I e II).

Insomma, le premesse sembrano ottime. Il prodotto finale sarà all'altezza delle aspettative?

Per saperlo, non resta che aspettare.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.