FOX

Iron Man: la scena post-credit alternativa fa riferimento ai mutanti (e a Spider-Man)

di - | aggiornato

Il boss di Marvel Studios, Kevin Feige, ha svelato che nel cofanetto contenente i 23 film del MCU, The Infinity Saga Box, verrà inclusa la sequenza post-credit alternativa del primo Iron Man in cui si accenna alla presenza di mutanti. E di Spider-Man.

Nick Fury sorridente e Tony Stark di spalle, nella scena post-credit di Iron Man Marvel Studios

20 condivisioni 0 commenti

Condividi

Ancora non è chiaro quando e in che modo i mutanti entreranno ufficialmente a far parte del Marvel Cinematic Universe. L'unica cosa certa è che il boss Kevin Feige, nel corso delle varie interviste successive al panel dei Marvel Studios al San Diego Comic-Con 2019, ha ribadito che i Marvel Studios sono attualmente al lavoro per introdurre gli X-Men (nonché i Fantastici 4) nell'universo cinematografico della Casa delle Idee.

Il presidente dei Marvel Studios non si è mai sbilanciato circa i piani dettagliati per l'introduzione di questi personaggi nel MCU, sebbene sappia benissimo quanto i fan li attendano a braccia aperte (nonostante con molta probabilità ciò non avverrà nella prossima Fase 4).

Ora, in occasione dei Saturn Awards (via ComicBook), Feige ha rivelato che una versione alternativa della sequenza post-credit di un film particolarmente importante del Marvel Cinematic Universe, menzionava la presenza di 'mutanti', 'incidenti coi raggi gamma' e 'morsi di insetti radioattivi' [in riferimento, appunto, agli X-Men, Hulk e Spider-Man, n.d.R.].

Il lungometraggio in questione è il primo e indimenticabile Iron Man diretto da Jon Favreau (2008), ossia il film che ha dato ufficialmente il via al MCU.

La sequenza avrebbe dovuto far parte dei titoli di coda del primo capitolo della serie di film dedicati a Tony Stark (interpretato da Robert Downey Jr.), ma è stata in seguito sostituita con quella poi vista nel montaggio finale, in cui il personaggio di Nick Fury (Samuel L. Jackson) parla a Tony alludendo semplicemente all’esistenza di altri supereroi, poco prima di proporgli di entrare a far parte del cosiddetto 'progetto Vendicatori'.

Nel filmato escluso dal montaggio originale, il leader dello S.H.I.E.L.D. menziona questi eroi straordinari in maniera molto specifica (pur non facendo nomi).

Come se gli incidenti gamma, i morsi di insetti radioattivi e i mutanti non fossero abbastanza, adesso devo anche fare i conti con un marmocchio viziato che non vuole fare gioco di squadra e che vuole tenersi tutti i giocattoli per sé.

Il riferimento a Spider-Man è altrettanto curioso: il terzo film dedicato all'Arrampicamuri diretto da Sam Raimi aveva fatto il suo debutto nei cinema solo un anno prima che l'Iron Man di Favreau esplodesse sul grande schermo (ossia nel 2007) e, considerando che ai tempi erano ancora aperti i piani per un quarto e quinto capitolo con la regia di Raimi (poi abortiti, per via del flop di critica e pubblico di Spider-Man 3), magari il 'morso' a cui Fury fa riferimento è proprio quello ricevuto dal Peter Parker interpretato ai tempi da Tobey Maguire.

La scena alternativa del primo Iron Man sarà in ogni caso inclusa nel The Infinity Saga Box, un cofanetto che conterrà tutti i 23 film dell’Universo Cinematografico Marvel, ricco di materiale inedito e scene tagliate mai viste prima (ancora privo di prezzo e data di uscita).

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.