FOX

Tira, la piccola zebra a pois con i colori invertiti conquista il web: le immagini

di - | aggiornato

In una riserva naturale in Kenya è stato fotografato uno strano esemplare di zebra: l'animale ha il manto completamente nero e i pois bianchi.

Tira, la zebra a pois Maasai Mara Wildlife Conservancies Association

198 condivisioni 1 commento

Condividi

In genere le zebre sono a strisce bianche e nere. Nella Maasai Mara National Reserve in Kenya, però, c'è un esemplare che infrange tutte le regole della colorazione del manto. Si tratta di una piccola zebra nera a pois bianchi. La scoperta è stata fatta da una guida turistica della riserva che le ha dato il proprio cognome, ribattezzandola Tira. 

Probabilmente, si tratta di una zebra vittima di una mutazione genetica (che può essere di natura spontanea o provocata da agenti esterni, tra cui l’innalzamento della temperatura o l’inquinamento atmosferico). 

La zebra a pois sarebbe un esemplare melanico, soggetta cioè a un eccesso di pigmentazione che ne rende nero il manto. La conseguenza è che l’animale diventa molto scuro e, al posto delle strisce, compaiono le macchie. Le zebre, infatti, hanno i colori invertiti rispetto a Tira: il loro manto è generalmente bianco con strisce nere, e non il contrario come è accaduto nel piccolo esemplare, la cui sopravvivenza è a rischio a causa proprio della sua diversità. 

In realtà non si tratta del primo esemplare di questo tipo scoperto in Africa. Qualche anno fa fu fotografata un’altra zebra con il manto scuro e i pois. A differenza di Tira, però, questa zebra era dotata anche di strisce e aveva la caratteristica coda a pennello.

Ma perché li manto delle zebre è a strisce? La scienza si interroga da anni su questa caratteristica. Secondo alcuni scienziati, le strisce consentono all’animale di mimetizzarsi e di sfuggire ai predatori come i leoni. In realtà, sembra che l’alternarsi di bianco e nero tenga lontani soprattutto i tafani, animaletti meno pericolosi dei leoni ma molto molesti. I tafani, infatti, si nutrono di sangue e sono portatori di diverse malattie.

Se Tira ha un eccesso di pigmento, ci sono anche zebre con poco pigmento che potremmo definire albine.

Alcune dozzine di questi esemplari si trovano nella riserva privata del Parco Nazionale del Monte Kenya. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.