FOX  

The Walking Dead 10: Norman Reedus sulle nuove relazioni di Daryl

di - | aggiornato

Dall'eredità lasciata dai colleghi che non fanno più parte della serie al futuro delle relazioni del suo personaggio: Norman Reedus parla di Daryl Dixon nella stagione 10 di The Walking Dead, in arrivo a ottobre.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sappiamo già che Daryl Dixon avrà un ruolo predominante nella stagione 10 di The Walking Dead, in arrivo dal 7 ottobre su FOX in contemporanea con gli Stati Uniti (il primo episodio andrà in onda nello stesso momento negli USA e su FOX).

Sappiamo anche che Daryl (Norman Reedus) e Carol (Melissa McBride) saranno protagonisti di grandi momenti che li riguarderanno. Ora, grazie alle parole di Norman Reedus, sappiamo anche qualcosa di più sul ruolo di Daryl nella stagione 10 e sulle nuove relazioni che coinvolgeranno il suo personaggio.

Dopo l'uscita di scena di Rick, Daryl ha dovuto cambiare: assumendo la leadership, che divide con Michonne, ha imparato ad aprirsi e a parlare molto di più. Rispetto alle stagioni precedenti, nella stagione 9 ha pronunciato molte più parole (e discorsi decisamente più lunghi).

Nella stagione 10 la sua evoluzione continuerà.

Abbiamo fatto la stagione nove e mi hanno dato molto da fare, per noi ha funzionato. La nona è stata una grande stagione. È strano perché mi sento Norman, sai, con tutti i grandi attori e attrici che hanno fatto parte della serie, Daryl ha portato una sorta di peso con tutti questi fantasmi che gli hanno insegnato alcune cose nella serie, e ciò che ha imparato da Hershel, ciò che ha imparato da Rick, lo  lo stanno aiutando a prendere decisioni in questa nuova stagione e lo sento più come Norman.

Hershel e Rick sono stati i due personaggi usciti di scena che hanno maggiormente influito su Daryl e il suo interprete sente il peso di questa eredità lasciata dai colleghi che non fanno più parte della serie.

Sento di voler fare un buon lavoro per quanto duramente hanno lavorato quei ragazzi e quanto hanno detto, sai, hanno fissato le regole. Alpha si presenta a bussare alla porta e dice: "Voglio mia figlia, chi è il capo qui?" E io sono lì in visita, nessuno dice niente e io dico "Va bene, le parlerò io". È così, rispecchia la vita reale.

Ma non ci solo solo le eredità: ci sono anche le relazioni. Scopriremo nuovi aspetti del legame che unisce Daryl e Carol, e verrà introdotta una nuova dinamica anche con il personaggio di Connie (Lauren Ridloff, non udente come il suo personaggio). Si era già parlato di uno sviluppo romantico fra Daryl e Connie, e ora Reedus ci anticipa che Daryl sta imparando il linguaggio dei segni per comunicare con lei.

Penso che sia fantastico vedere Daryl che cerca di imparare cose nuove, e di imparare a comunicare. Entrambi questi personaggi potrebbero sicuramente aiutarci e quindi, sai, facciamoli comunicare. Ed entrambe queste attrici [n.d.r.: Melissa McBride e Lauren Ridloff] sono delle attrici così brave, è divertente. C'è stato qualcosa che ho incasinato sul set e ho detto una parolaccia qua e là per sbaglio, e loro mi hanno detto: "No" e io: "Allora cosa faccio?" e loro: "È quaggiù, non lassù!".

Caos, insomma. E un po' di allusioni e di flirt fra i personaggi, raccontati da Reedus al suo solito modo: con parole semplici ma al tempo stesso ben attente a non svelare troppo. Fortunatamente, dovremo aspettare ancora pochi giorni e poi scopriremo cosa succederà a Daryl...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.