FOX

Rivoluzione PlayStation: lascia il presidente Shawn Layden

di - | aggiornato

Shawn Layden, presidente di Sony Worldwide Studios e volto di PlayStation in Occidente, lascerà ufficialmente la compagnia giapponese dopo trentadue anni. Ancora da svelare il suo sostituto.

Shawn Layden, volto di PlayStation in America, all'E3 2018 Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

PlayStation ha annunciato a sorpresa un importante cambiamento ai piani alti: Shawn Layden, presidente del distaccamento Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios, lascerà infatti la compagnia.

Layden, che lavorava per Sony dal 1987, si occupava di supervisionare lo sviluppo dei videogiochi realizzati dalle software house di proprietà del colosso giapponese – tra le quali rientrano anche Naughty Dog (Uncharted, The Last of Us), Guerrilla Games (Horizon: Zero Dawn), Insomniac Games (Marvel's Spider-Man) e Sony Santa Monica (God of War).

Al momento, né PlayStation né Layden hanno fornito le motivazioni dietro a questo addio. L'unica comunicazione ufficiale è arrivata dall'account Twitter della compagnia, che ha scritto:

Siamo molto emozionati nell'annunciarvi che il dirigente di Worldwide Studios, Shawn Layden, lascerà Sony Interactive Entertainment. La sua guida visionaria ci mancherà tantissimo. Gli auguriamo successo nei suoi impegni futuri e gli siamo profondamente grati per i suoi anni di lavoro. Grazie di tutto, Shawn!

Di seguito, il tweet in lingua originale.

Prima di rivestire l'attuale incarico, Layden era stato per lungo tempo presidente di Sony Interactive Entertainment America, divenendo il vero e proprio volto del brand PlayStation oltreoceano.

Il suo addio arriva a pochi mesi da quello di Reggie Fils-Aimé a Nintendo, con quest'ultimo che a sua volta aveva ricoperto il ruolo di presidente e punto di riferimento per i mercati americani. Significa che, del trio che salì sul palco per rappresentare tutte le console ai The Game Awards 2018, è rimasto in carica solamente Phil Spencer, a guida della divisione Xbox di Microsoft.

I dirigenti di PlayStation, Xbox e Nintendo nel 2018HDGetty Images
Da sinistra: Shawn Layden (PlayStation), Phil Spencer (Xbox) e Reggie Fils-Aimé (Nintendo) quando, nel 2018, salirono sul palco dei The Game Awards

Contemporaneamente, PlayStation ha anche annunciato l'addio di un altro dirigente: si tratta di Atsushi Morita, che aveva rivestito fino a oggi il ruolo di presidente di Sony Interactive Entertainment Japan and Asia. Nel suo caso, però, la compagnia ha anticipato che la separazione è dovuta al fatto che Morita andrà in pensione. Nel ruolo di direttore sarà sostituito da Kazuhiko Takeada, mentre il nuovo presidente non è stato ancora annunciato.

Si tratta indubbiamente di giorni movimentati, per PlayStation, mentre Sony guarda al futuro: il 2020, a meno di sorprese, dovrebbe infatti essere l'anno di PlayStation 5.

Chi sarà a raccogliere il testimone di Shawn Layden per presentare la console di prossima generazione al pubblico occidentale? Attendiamo di scoprirlo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.