FoxLife  

Le avventure di una (extra) vergine: il sesso orale

di - | aggiornato

Il sesso orale secondo Violante, la mia amica food blogger che cerca di combattere in tutti i modi la mia (extra) verginità

Dafne a fumetti per la serie tv Extravergine di FoxLife

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sono a cena con Violante, la mia collega food blogger, che deve provare un nuovo ristorante fusion e ha pensato gentilmente di invitarmi per farle compagnia. A pochi tavoli di distanza da noi c’è un tipo che si sta spazzolando una ciotola di pokè con tanta foga che sembra quasi un’aspirapolvere.

"Mi ricorda l’ultimo motoscafo che ho ricevuto: pessimo” commenta Violante scuotendo la testa con aria afflitta.

Ha ricevuto un motoscafo in regalo? E io che pensavo fosse Ginevra l’unica a frequentare uomini ricchi…

“Il motoscafo sarebbe il sesso orale, Dafne” spiega lei cogliendo la mia perplessità, “in particolare quando è fatto male”.
“Ah, quindi le barche non c’entrano niente? Peccato: stavo giusto per proporti di darlo a me, se a te non era piaciuto”.
“Mettiamola così: in pochi hanno la patente nautica. Purtroppo parecchi uomini sono scafisti clandestini” sentenzia lei.

Lodovica Comello nei panni di DafneHDFoxLife
Lodovica Comello nel ruolo di Dafne in Extravergine

Non ci ho capito niente, ma non suona bene.

“Vedi, Dafne, il problema di molti, incluso l’ultimo con cui sono stata, è che si fiondano lì sotto e iniziano ad agitare la testa in orizzontale, spesso facendo anche degli strani brontolii, senza criterio” precisa lei.
“Sì, effettivamente motoscafo è il termine azzeccato” convengo io.
“Non so dove abbiano imparato questo movimento, forse l’hanno visto fare nei film porno, ma è assolutamente inutile e a volte addirittura fastidioso” afferma lei.

E’ una tragedia: dovrebbero esserci dei corsi formativi per combattere tanta ignoranza.

“Ma tu l’hai fatto presente? Sei riuscita a dare qualche dritta?” chiedo io allarmata.
“Certi sono casi irrecuperabili: non c’è peggior scafista di chi non vuol sentire” dice lei, “però qualcuno mi ha dato retta e il motoscafo è decisamente andato in porto” rammenta con aria soddisfatta.

Me la immagino con una divisa da marinaretta sexy che impartisce ordini alla sua ciurma.

“A questo punto sono curiosa: come deve essere il motoscafo perfetto?” domando.

Il fumetto di Extravergine: il sesso oraleHDFoxLife
Le avventure di una Extravergine: il sesso orale

Basta seguire poche e semplici regole:

1) Niente rumori tipo slurp, slap, chomp chump: non è una zuppa, non è un’ostrica (anche se ci somiglia)
2) Non devono puntare subito al target: il motoscafo perfetto parte da lontano, naviga nei dintorni (specie se, come me e te, lei ha fatto la depilazione Hollywood) e poi, solo poi, raggiunge l’obiettivo
3) Clitoride sì, clitoride no: c’è chi adora essere stimolata lì, chi lo detesta. Lo devono capire, se non colgono devono chiedere e regolarsi di conseguenza
4) Dito dentro sì, dito dentro no: c’è chi ama la violenza, chi la delicatezza, chi proprio niente. Anche qui va confermato, e in caso affermativo è un dito solo con movimento a uncino
5) Movimenti verticali: se proprio vogliono variare, al limite ogni possono fare dei dei cerchi o delle suzioni (piano, non è un’ostrica!) ma per poco e mai, mai andamento orizzontale e basta
6) Non si spinge: specialmente se sono barbuti, immagini che male?
7) I denti non devono esistere: gli piacerebbe se facessimo lo stesso?
8) Ritmo: meglio leggeri e veloci che lenti e appoggiati. Costanza inoltre, se variano troppo perdiamo il filo
9) Pazienza: a volte il motoscafo va subito in porto, a volte la crociera dura di più. Una volta che si sono imbarcati però devono concludere, al limite usando un cuscino sotto il mento o facendo una brevissima (brevissima) pausa
10) Dulcis in fundo: non sta bene chiedere spasmodicamente “quanto ti manca?”, oppure sdraiarsi sulla schiena con le braccia incrociate dietro la testa, una volta finito, aspettandosi lo stesso. Se vogliamo, ci pensiamo noi”

Un decalogo semplicemente perfetto.

“Violante, dovresti tenere dei corsi: la tua competenza merita di essere riconosciuta ufficialmente” esclamo io ammirata.
Lei ride, ma si vede che è compiaciuta.

Mentre rifletto su quello che mi ha detto mi domando: se per fare del buon sesso orale ci vuole la patente nautica, per quello anale serve la patente natica?

Extravergine di Roberta Torre con Lodovica Comello nei panni di Dafne vi aspetta da mercoledì 9 ottobre alle 21.15 su FOX e FoxLife

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.