FOX  

The Walking Dead 10, l'omaggio a Lo squalo e la guerra contro Alpha

di - | aggiornato

Greg Nicotero, presente fin dall'inizio dietro le quinte di The Walking Dead, ci anticipa tematiche, omaggi ed eventi che faranno da filo conduttore alla stagione 10, dal 7 ottobre solo su FOX!

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Lo fanno notare anche da Comicbook, ma è sempre stato davanti ai nostri occhi: il tema che porta avanti la narrazione di The Walking Dead, fin dal principio, si fonda sul contrasto fra gli uomini e altri uomini. Parla dell'uomo contro se stesso, non dell'uomo contro i morti viventi.

Da Rick e Shane al Governatore, da Negan e il Salvatori fino ad Alpha e i Sussurratori: la guerra è sempre stata contro gli esseri umani, mentre gli zombie restano una minaccia molto diversa. E, paradossalmente, meno letale… Con gli zombie, alla terribile scena delle picche, non ci saremmo mai arrivati. Da questo ripartiamo con la stagione 10 della serie, in arrivo lunedì su FOX in prima assoluta e col primo episodio in contemporanea con gli USA.

Prima ancora della messa in onda, la nuova stagione ha già due elementi da anticiparci.

Un omaggio a Lo squalo di Spielberg, il primo blockbuster (per questo film fu coniato il termine, che significa campione d’incassi), e un’anticipazione direttamente dal regista Greg Nicotero sulla guerra contro i Sussurratori.

Per quanto riguarda Lo squalo, Nicotero ha detto:

Ci sono un sacco di cose interessanti qui dentro. Nel primo episodio ci sono alcuni piccoli cenni, non direi necessariamente tribute walker (gli zombie-tributo, che richiamano altri film o serie), ma metto sempre qualche easter egg qui o là solo per ricordare alla gente quanto amo certe cose. Quindi potrebbe esserci un dente di squalo sulla spiaggia che potrebbe provenire da uno squalo del mio film preferito. Non si sa mai. Qualcosa del genere. Ma in termini di tribute walker, questa stagione ci ha davvero portato in una direzione in cui molte cose sui Sussurratori e altro non si sono ancora intrufolate. Ma abbiamo ancora un sacco di episodi da fare, quindi vedremo.

Nicotero, mago degli effetti speciali, è noto per inserire sempre nei suoi lavori degli omaggi ai grandi horror e thriller della storia, preferendo naturalmente i film che hanno maggiormente ispirato il suo lavoro. E Lo squalo, chi lo segue ne è a conoscenza, appartiene a questa lista.

Sul fronte Sussurratori, invece, Nicotero ha dichiarato:

La cosa interessante del primo episodio, e l'abbiamo visto nei trailer, è che il nostro gruppo sta provando delle manovre militari. Penso che alla fine della scorsa stagione si abbia la sensazione che alcuni vogliono combattere. Ma la verità è che Alpha è il cattivo più formidabile che abbiano mai incontrato, quindi non so come si possa combattere attivamente una donna che cammina tra i morti.

E ancora:

Il primo episodio è ambientato un paio di mesi dopo la tempesta di neve del finale dell’anno scorso, e vediamo i protagonisti fare pratica con queste strategie militari. Perciò capiamo che si stanno preparando per l’arrivo di una guerra.

La paranoia, ha poi raccontato Nicotero, sarà il centro del racconto:

L’idea è che se c’è un gruppo di zombie che camminano per la strada tu non possa sapere se fra loro c’è un Sussurratore che ti sta guardando. Non sai se stanno pattugliando i confini. Rende tutti paranoici: “Ci stanno guardando?”, e alcuni dei nostri non sono affatto tranquilli. Questo è un tema molto presente nella stagione.

Paranoia, preparazione alla guerra, nemici subdoli - nessuno, prima, aveva osato non solo infiltrarsi fra gli zombie, ma anche trasformare le mandria in un'arma - omaggi e tanto altro.

A cominciare, naturalmente, dall'uscita di Michonne, attesissima per scoprire se lascerà spazio a un "trasferimento" del personaggio nei film su Rick.

Mancano solo 5 giorni, ormani: siete pronti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.