FOX

Ouijazilla, arriva negli USA la tavola Ouija più grande al mondo

di - | aggiornato

Siete pronti alla più grande evocazione di demoni e fantasmi dall'aldilà? Negli Stati Uniti debutta la tavola Ouija più grande al mondo. Ecco tutti i dettagli.

15 condivisioni 0 commenti

Condividi

Protagonista di giochi, serie TV e film vari, la tavola Ouija è un piccolo, ma inquietante, strumento che potremmo definire come un'espressione tangibile del desiderio dell'umanità di una vita dopo la morte e della sua speranza duratura che, provandoci abbastanza, sarà di nuovo in grado di parlare con coloro che abbiamo perso.

Tuttavia, la tavola Ouija è anche un sentiero di condotta verso regni più oscuri, dove si nascondono demoni e presenze malvagie. Possiamo dunque soltanto provare a immaginare l'esercito di fantasmi del Diavolo alato sputa fiamme pronti a esplodere attraverso Ouijazilla, la tavola Ouija più grande al mondo, che "debutterà" a Salem, Massachusetts, sabato 12 ottobre.

Presentata dalla Talking Board Historical Society — una comunità progettata per "ricercare, preservare e celebrare la storia delle tavole, degli uomini e delle donne che si nascondono dietro la loro realizzazione e delle persone che le usano" — e costruita dall'artista Rick Schreck, la grande tavola arriverà a Salem. La tavola Ouija più grande del mondo è stata ampiamente pubblicizzata e sembra presentarsi come più lunga di un brontosauro e pesante come un elefante.

Secondo Schreck, la nuova tavola è più del doppio della più grande tavola Ouija attuale del mondo, che è stata dipinta sul tetto del Grand Midway Hotel di Windber,  in Pennsylvania.

Nel video in apertura dell'articolo potete ascoltare l'intervista all'artista e qualche dettaglio in merito a questo mostruoso (in tutti i sensi) lavoro di artigianato, che si preannuncia molto più maestoso di quanto mai potremmo aspettarci.

Di seguito anche alcune foto postate da Rick Schreck sul proprio account Instagram:

Ouijazilla è stato costruita rispettando il classico stile dell'originale tavola Ouija, che è stato brevettato per la prima volta nel 1890. È stata costruita in legno e dipinta a mano dal Schreck, che è anche un famoso tatuatore nonché vice-presidente della Talking Board Historical Society.

Siete pronti alla grande invasione di spiriti e demoni che Ouijazilla promette di evocare? Noi vi abbiamo avvisato!

Via: Av Club

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.