Bojack Horseman sta per tornare: cosa sappiamo della nuova (ed ultima) stagione

di - | aggiornato

È un ritorno dolceamaro quello di Bojack Horseman, la sesta stagione sarà infatti anche l'ultima della serie animata.

Bojack Horseman nella sigla della serie animata Netflix

4 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sarà divisa in due parti l'ultima stagione di Bojack Horseman, ma questo non rende meno difficile dire addio al cavallo più cinico e narcisista in circolazione. Netflix ha infatti annunciato che la sesta stagione della serie animata per adulti sarà anche l'ultima. Come riportato da Variety il finale andrà in onda in due parti, la prima verrà rilasciata il 25 ottobre 2019 e la seconda il 31 gennaio 2020.

BoJack Horseman, doppiato in italiano da Fabrizio Pucci, è un cavallo nonché l'ex star di una famosa sitcom degli anni '90: il protagonista è circondato da una serie di personaggi, alcuni umani ed altri animali antropomorfi. I più importanti nonché amati dagli spettatori sono di certo Principessa Carolyn doppiata da Giovanna Rapattoni, Diane doppiata da Chiara Gioncardi, Mr. Peanutbutter doppiato da Massimo Bitossi ed infine Todd doppiato da Andrea Lavagnino. Nella loro versione inglese originale i personaggi sono doppiati da Will Arnett, Amy Sedaris, Alison Brie, Paul F. Tompkins ed Aaron Paul. In particolare Will Arnett ed Aaron Paul sono anche produttori esecutivi.

Netflix ha di recente pubblicato un trailer per l'ultima stagione che vede BoJack scrivere una lettera alla sua amica Diane dalla riabilitazione, dove rivaluta il modo in cui vuole vivere la sua vita d'ora in poi.

Ogni volta che qualcuno conclude il percorso di riabilitazione, è inevitabile pensare ai tuoi progressi. Avevo accettato l'idea di non poter migliorare, mentre adesso penso solo a quanto io sta stato stupido a non averci provato prima. Ho sprecato così tanti anni a sentirmi un miserabile perché credevo non ci fossero alternative per me, ma ho capito che mi sbagliavo.

Di seguito, il trailer in inglese della stagione finale.

Bojack Horseman è purtroppo solo l'ultimo di una lunga serie di programmi ad esser stati cancellati quest'anno: serie come Arrow, Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. e Tuca & Bertie - dagli stessi creatori di Bojack Horseman - sono state tutte interrotte, in alcuni casi prematuramente, mentre per altri si è trattata di una degna conclusione dopo anni di messa in onda. BoJack è realizzato dallo studio di animazione statunitense e società di produzione ShadowMachine Films per conto di The Tornante Company, di proprietà dell'ex presidente ed Amministratore Delegato di Disney, Michael Eisner.

Aaron Paul, celebre anche per il suo ruolo in Breaking Bad grazie a cui ha vinto ben tre Emmy Awards, doppiatore dell'amico di Bojack Todd nonché produttore esecutivo della serie, si è lasciato andare a dei saluti su Twitter, lasciando trapelare una certa tristezza e malinconia.

Il tweet può essere tradotto così:

Arrivederci BoJack, questa sarà la sesta ed ultima stagione. Mio Dio, è stato un percorso talmente emozionante.

Gli episodi finali saranno sedici: i primi otto verranno resi disponibili a partire da venerdì 25 ottobre su Netflix, come già specificato, ed i restanti otto in arrivo da venerdì 31 gennaio 2020. Nella sesta ed ultima stagione, Bojack si trova appunto nel mezzo di un percorso riabilitativo nel tentativo di capire per l'ennesima volta qual è la strada giusta per lui. Nel frattempo, tutti quelli che lo circondano - personaggi come la Principessa Carolyn, Diane, Todd e Mr. Peanutbutter - affrontano grandi ed importanti cambiamenti.

La quinta stagione della serie si è conclusa con Bojack che cerca di affrontare le conseguenze della sua dipendenza dopo aver aggredito Gina sul set di Philbert. È proprio lei a chiedergli di non rivelare in diretta cosa le ha fatto: la sua carriera ad Hollywood, infatti, sta cominciando a decollare e non vuole essere associata ad uno scandalo. Gina dice di odiarlo e di non voler mai più avere nessun tipo di rapporto con lui dietro le telecamere, ma davanti agli spettatori tutto resterà invariato: i due fingono addirittura di avere una relazione sentimentale.

Principessa Carolyn realizza finalmente il suo sogno di diventare una madre grazie a Sadie, da cui riceve una telefonata mentre è in travaglio: ha infatti deciso di affidarle la figlia, una piccola porcospina. Diane, d'altrocanto, non riesce a smettere di andare a letto con il suo ex marito Mr. Peanutbutter, per questo motivo decide di cercare di esser meno severa con sé stessa e con gli altri. Nell'ultima scena, è lei ad accompagnare BoJack nella clinica di riabilitazione quando l'attore ammette di aver bisogno di aiuto.

I fan non hanno preso bene la notizia dell'addio della serie: sono tutti molto affezionati a BoJack Horseman, considerata dai più una delle migliori serie animate in circolazione al momento.

E voi cosa ne pensate? Vorreste un finale speranzoso o pessimistico in pieno stile BoJack Horseman? Fatecelo sapere in un commento!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.