FOX

Ryan Reynolds visita i Marvel Studios: Deadpool 3 sembra più vicino

di - | aggiornato

Un presunto incontro tra Ryan Reynolds e i vertici Marvel Studios aprirebbero la strada a Deadpool 3!

L'attore Ryan Reynolds Getty Images

24 condivisioni 0 commenti

Condividi

La star di Deadpool, Ryan Reynolds, ha condiviso sul proprio profilo Instagram una foto di se stesso presso la sede centrale Marvel Studios a Burbank, in California.

Questo ha subito messo in giro delle voci secondo cui il presunto incontro tra Reynolds e i vertici Marvel Studios (Kevin Feige su tutti) avrebbe dato il via alle discussioni per il terzo capitolo della saga del supereroe chiacchierone. Un capitolo importantissimo, dato che segnerebbe l'ingresso di Deadpool nel Marvel Cinematic Universe (MCU).

Reynolds ha condiviso la foto e nel suo stile comico ha scritto:

Audizione per il ruolo di Anthony Stark. Non ci sono andato nemmeno vicino, ma il simpatico uomo con il taser mi ha scortato al piano terra.

Ovviamente, il fatto che Ryan Reynolds abbia visitato la sede Marvel Studios non implica che abbia parlato di Deadpool 3. Ma è molto probabile che l'attore fosse più che consapevole che questa foto avrebbe scatenato supposizioni e rumor. È già successo qualche mese fa, quando l'attore ha pubblicato una immagine dedicata all'anniversario del primo leak di Deadpool, che si prestava molto a interpretazioni. Questa, in teoria, posizionava il terzo film di Deadpool nella Fase 5 del MCU. Cosa che a questo punto, qualora Reynolds avesse davvero incontrato i dirigenti degli Studios, parrebbe molto probabile.

Se ve lo stesse chiedendo, l'ingresso dei mutanti nel fantastico parco divertimenti dell'Universo Cinematografico Marvel ha portato con sé anche Deadpool e il suo successo. Infatti, il personaggio creato nei fumetti da Fabian Nicieza e Rob Liefeld non subirà un recasting e avrà la possibilità di continuare con Ryan Reynolds e il suo team creativo.

La questione del "vietato ai minori"

I primi due film di Deadpool, usciti nel 2016 e nel 2018, sono stati un successo globale. A parte l'esperimento natalizio con un film tagliato delle sue scene vietate ai minori, il target di queste pellicole è però tendenzialmente diverso da quello dei progetti del Marvel Cinematic Universe. 

Su questo argomento sono intervenuti gli sceneggiatori di Deadpool, ovvero Rhett Reese e Paul Wernick (Zombieland: Doppio Colpo) che, in una intervista al sito americano Entertainment Weekly hanno dichiarato che Disney ha dato loro il permesso di mantenere un rating di tipo R, ovvero vietato ai minori:

Siamo sempre in contatto con Ryan [Reynolds]. Abbiamo diversi progetti in sviluppo con lui, oltre all'Universo di Deadpool. La verità è che tutti noi stiamo ancora cercando di capire qual è la linea da seguire. Marvel ha promesso di continuare a farci giocare nell'universo vietato ai minori di Deapool e la speranza è che ci permettano di entrare un po' nel MCU e di giocare con quell'ambiente.

La nostra sensazione, così come quella di Ryan, è che ci deve essere l'idea giusta, deve essere fantastica... penso che una volta che saremo tutti d'accordo che l'idea sarà una grande idea, potremo iniziare. Ryan è super impegnato, noi abbiamo molti progetti pronti a partire, ma ci svegliamo pensando a Deadpool e andiamo a dormire pensando a Deadpool.

Qualora Deadpool 3 dovesse rimanere vietato ai minori, potrebbe essere inserito in uno dei tanti universi che Marvel Studios potrebbe introdurre a partire da Doctor Strange in the Multiverse of Madness nel maggio del 2021. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.