FOX

Game of Thrones: Kit Harington su Jon Snow e i ricordi più belli (e divertenti) di Emilia Clarke e i colleghi

di -

L'ACE Comic Con di Chicago è stata l'occasione per Kit Harington di parlare dell'eredità di Jon Snow e dei momenti condivisi con Emilia Clarke e i colleghi sul set di Game of Thrones.

11 condivisioni 0 commenti

Condividi

Per Kit Harington non è stato facile dire addio a Game of Thrones. Dopo la fine della serie, l'attore ha attraversato un difficile momento personale. Ma quel periodo buio è alle spalle. La star britannica si prepara a fare il suo ingresso nel Marvel Cinematic Universe e il 13 ottobre è stato ospite all'ACE Comic Con di Chicago (trovate il suo intervento nel video in copertina).

Kit ha parlato del nuovo ruolo che lo attende, quello di Dane Whitman/Cavaliere Nero ne Gli Eterni. Ma anche... dei tempi andati.

L'attore ha rivelato che Jon Snow gli ha lasciato una grande eredità (non sempre facile da gestire):

Una delle sfide dell'interpretare Jon era interpretare una persona migliore di me. Lui è il bene. È leale, coraggioso, onesto e sincero fino in fondo. Interpretare per 10 anni un personaggio simile, che è l'essenza stessa del bene e del coraggio, in qualche modo è intimidatorio. Posso solo sperare che qualcosa di lui viva in me. O almeno, che abbia imparato qualcosa da lui. Solo adesso mi rendo conto di averlo amato molto e che mi è davvero piaciuto interpretarlo.

Jon Snow nell'episodio 8x04 di Game of Thrones, The Last of the StarksHDHBO
Kit Harington ha rivelato che Jon Snow gli ha lasciato una grande e pesante eredità

Ma anche se l'ex Lord Comandante ed ex Re del Nord sarà sempre con lui nello spirito, Kit avrebbe voluto portare con sé un ricordo più concreto del personaggio: Lungo Artiglio. La produzione non glielo ha permesso (del resto, Emilia Clarke ha dovuto rinunciare a... i suoi capelli!) e l'attore ha affermato in modo scherzoso che ha dovuto arrangiarsi:

Non mi hanno lasciato prendere la spada e sono stato costretto a chiamare l'armaiolo per realizzare un replica. Manderò la fattura a HBO.

Ma in realtà, Kit non ha lasciato il set a mani vuote. L'attore ha portato via come ricordo di Jon i guanti e le placche metalliche a difesa degli avambracci dell'armatura di scena. E pure un'altra cosuccia... la statua a dimensione naturale con le fattezze del suo alter ego (e sue) che compare insieme a quelle di Arya e Sansa in uno dei promo della stagione 8:

Hanno chiesto a Maisie, Sophie e a me se le volevamo e io sono stato l'unico a dire di sì. Adesso è nel mio giardino.

Nominare le due co-star ha fatto da volano all'attore per parlare dei colleghi di set e del profondo legame che ha stretto con alcuni di loro. Kit ha scherzato sulle prese in giro di Sophie nei suoi confronti, per il tempo che dedicava alla cura della chioma ricciuta di Jon Snow:

Ogni tanto, quella ragazza dovrebbe tacere.

Poi ha parlato dell'amicizia che lo lega a lei e agli interpreti degli altri giovani Stark:

Adoro Sophie nel profondo... lei, Maisie, Isaac e io abbiamo trascorso un sacco di tempo insieme. Anche Richard. Siamo diventati come veri fratelli. Ci saremmo battuti l'uno per l'altro. Letteralmente.

L'attore ha ricordato il difficile congedo dall'interprete di Robb, che ritroverà sul set de Gli Eterni:

È stato emozionante dirgli addio in Game of Thrones. Perché anche se ha lavorato nella serie solo 3 anni, quando se n'è andato, qualcosa è cambiato. [...] Alcuni dei ricordi ai quali tengo di più sono con lui. È un uomo meraviglioso ed è ancora uno dei miei amici più cari in assoluto.

Jon Snow e Robb Stark nell'episodio 1x01 di Game of Thrones, Winter Is ComingHDHBO
Kit Harington ha raccontato di avere un legame molto stretto con Richard Madden

Kit ha concluso il suo (lungo) viaggio nella nostalgia parlando di Emilia Clarke. Un omaggio inevitabile, in virtù della storia dei loro personaggi. L'attore ha dichiarato che la scena preferita che ha girato con la collega è stata quella del primo incontro di Jon e Daenerys, nell'episodio 7x03, La giustizia della regina:

Per me, la scena più emozionante è stata la primissima, quella in cui Jon entra nella sala del trono di Dragonstone e vede Daenerys per la prima volta. A Westeros non ci sono Facebook, Twitter e Instagram. Non ha mai visto quella donna prima di allora, ma ha sentito parlare di lei. La Regina dei Draghi. 

Kit ha ricordato che è stato un momento speciale:

Per me ed Emilia è stato davvero emozionante. Eravamo amici da 6 anni, seguivamo le vicende l'uno dell'altra in TV, ma non ci eravamo mai incontrati. Di conseguenza, quel giorno c'era molta eccitazione sul set. E ho pensato che fosse una scena bellissima. Si stavano studiando. Si è visto subito che tra loro c'era una qualche attrazione. Ma avevano dei doveri da adempiere.

Jon Snow e Daenerys Targaryen nell'episodio di Game of Thrones 7x03, The Queen's JusticeHDHBO
Kit Harington ha rivelato che la sua scena preferita con Emilia Clarke è la prima che hanno girato insieme

Il trasporto e l'affetto con cui l'attore ha parlato dell'esperienza di Game of Thrones rivelano che il legame con la serie è ancora forte. E probabilmente non smetterà mai di esserlo. Ma per Kit è arrivato il momento di una nuova avventura.

I fan sono ansiosi di vederlo nei panni del Cavaliere Nero e sperano che nel ruolo dell'eroe Marvel saprà emozionarli come in quello di Jon Snow.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.