FOX  

Il fantastico cameo di Jason Momoa nella stagione n.31 dei Simpson

di - | aggiornato

Il popolarissimo Acquaman del DCEU ha finalmente fatto la sua comparsa nei Simpson: cameo simpaticissimo dell'attore, che snobba con classe la povera Selma!

Jason Momoa in versione Simpson! The Simpsons | Matt Groening | Fox USA

11 condivisioni 0 commenti

Condividi

Habemus cameo! Jason Momoa ha finalmente preso fisicamente parte ad una puntata dei Simpson, dando voce al se stesso giallo con tanto di tridente al seguito! Il tutto era già stato annunciato con largo anticipo, nella seconda settimana di agosto per la precisione: in poche ore, poi, l'artwork dell'Acquaman del DC Extended Universe ha praticamente fatto il giro di tutto il mondo, facendo salire non poco l'hype in vista di questa comparsata pronta a consumarsi nella 31esima stagione della sitcom animata più amata d'America.

Un cameo che si è poi concretizzato nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 ottobre, data in cui Fox USA ha trasmesso The Fat Blue Line: il terzo episodio della nuova stagione dei Simpson, tra l'altro, non ha visto soltanto un omaggio all'attore statunitense - di chiare origini hawaiane - ma anche un tributo non da poco al Live Aid che vide Freddie Mercury assoluto protagonista nel luglio del 1985.

Vota anche tu!

Piaciuto il cameo di Jason Momoa ne I Simpson?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

I dettagli del cameo di Jason Momoa ne I Simpson

Partiamo da un presupposto: se c'è qualcuno che non è rimasto contento dell'apparizione di Jason Momoa in quel di Springfield è sicuramente l'acidissima Selma Bouvier: la sorella maggiore di Marge, nonché gemella di Patty, aveva infatti chiesto all'attore che ha trovato popolarità mondiale interpretando Khal Drogo in Games of Thrones di autografarle il seno sinistro. Peccato però che Momoa avesse decisamente altri piani, e non allettato - per utilizzare un eufemismo - dalla proposta di Selma l'ha laconicamente liquidata con una frase degna di lui.

Non sono venuto qui per autografare delle tette!

Successivamente, il buon Telespalla Mel sfrutta tutti i suoi trascorsi da attore teatrale con vocazione shakesperiana per introdurre una storia che verrà di lì a poco raccontata da Jason Momoa.

Il racconto, ambientato nel 250 A.C., parla dell'uccisione di tale Ignatius Castellaneta, che fu massacrato dai soldati romani dopo aver rifiutato di rinnegare la propria fede cristiana. Parte, appena zoommato sul quadretto raffigurante la scena, una sequenza animata che vede il povero malcapitato infilzato, fatto a fette, trapassato e colpito da frecce. A nulla, però, servì farlo a pezzi e metterlo a bollire nell'olio, in quanto il suo fantasma continuò a professare la fede di fronte ai soldati.

Il monologo di Momoa si chiude ricordando come il presunto santo venga contemplato mangiando gelato al cioccolato, pistacchio e ciliegia. Un dolce decisamente poco gradito all'attore, che sputa il boccone definendolo non buono. Insomma, un altarino di assoluto nosense che ci ha regalato la prima storica comparsa dell'Acquaman più muscoloso di sempre nei Simpson, a perfetta chiusura del cerchio di un episodio apertosi con il divertente tributo ai Queen e all'omaggio alla loro performance al Live Aid. E voi, vi aspettavate un cameo del genere per Jason Momoa? Avete già letto il nostro articolo riguardante la gag del divano a tema Freddie Mercury?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.