FOX

Kevin Feige ora supervisionerà anche serie TV e fumetti Marvel

di - | aggiornato

Sembra proprio che Kevin Feige abbia collezionato tutte le Gemme dell'Infinito e sia pronto per conquistare l'universo!

Kevin Feige mentre parla al San Diego Comic-Con Getty Images

12 condivisioni 0 commenti

Condividi

La struttura organizzativa Marvel è stata cambiata, accentrando sempre più poteri nella mani di Kevin Feige. L'uomo che ha gettato le basi per la costruzione dell'Universo Cinematografico Marvel e che film dopo film ha conquistato il pubblico, creando un sistema interconnesso di film di successo mondiale, è stato promosso alle più alte cariche Marvel.

In casa Marvel, Kevin Feige ha assunto il ruolo di Chief Creative Officer. Sostanzialmente, la sua vena creativa influenzerà non solo i progetti cinematografici ma anche quelli televisivi e quelli dei fumetti. Da adesso in poi, Feige avrà l'ultima parola decisionale nel processo creativo dei progetti.

Si tratta di un cambio epocale in casa Marvel che mai come adesso ha avuto una linea creativa comune tra fumetto, cinema e TV. Ciò potrebbe permettere ai progetti dei tre campi di crescere in maniera sinergica, al fine di creare un unico grande universo canonico e soprattutto coerente. I fan, quindi, si ritroverebbero immersi in un sistema concatenato di storie da seguire sia sul piccolo che sul grande schermo ma anche sulle pagine dei fumetti.

Vi ricordiamo che Feige ha avuto l'intuizione di inserire la prima scena dopo i titoli di coda in un film Marvel Studios (Iron Man, 2008) e ha gestito in prima persona, spesso proprio sul set dei film, le prime 3 Fasi del Marvel Cinematic Universe fino al film conclusivo dell'Infinity Saga (Spider-Man: Far From Home, 2019), compreso ovviamente il campione di incassi Avengers: Endgame. Inoltre, ha già iniziato a curare la Fase 4 del MCU, dove saranno presenti anche le serie TV.

La struttura organizzativa Marvel

L'organizzazione Marvel prevede che Feige avrà come unici superiori i due Presidenti di The Walt Disney Company, Alan Horn e Alan Bergman.

In Marvel Entertainment, rimane nel suo ruolo di Presidente Dan Buckley, Ike Perlmutter resterà responsabile creativo della linea editoriale e Joe Quesada rimarrà capo creativo. Tutti, adesso, avranno come punto di riferimento Feige, il quale avrà chiaramente potere decisionale.

Quindi, le etichette Marvel Television, Marvel Family Entertainment (la divisione dedita all'animazione) e Marvel Comics passeranno sotto l'etichetta Marvel Studios capitanata da Feige.

Oltre a ciò, Kevin Feige è stato chiamato in causa da Lucasfilm per realizzare un nuovo film nell'Universo di Star Wars.

Via Deadline.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.