FOX

Jesse Eisenberg vuole tornare come Lex Luthor (ma non pensa accadrà)

di - | aggiornato

L'attore ha dichiarato che sarebbe assolutamente disponibile a tornare nei panni del villain, ma non pensa che Warner Bros. farà un altro film che lo coinvolgerà.

Jesse Eisenberg come Lex Luthor in Batman v Superman: Dawn of Justice Warner Bros.

7 condivisioni 0 commenti

Condividi

In Batman v Superman: Dawn of Justice abbiamo assistito al debutto di una nuova versione della nemesi dell'Uomo d'Acciaio. Stiamo ovviamente parlando di Lex Luthor, interpretato nella pellicola da Jesse Eisenberg, che svolgeva il ruolo di villain principale, guidando i due eroi allo scontro. Successivamente il personaggio è comparso nella scena post-credits di Justice League dove incontra il mercenario Deathstroke, anticipando il suo desiderio di creare una squadra di criminali da contrapporre agli eroi. Tuttavia, sembra che questo progetto non arriverà mai nell'universo cinematografico DC Comics.

Come sappiamo infatti, questo franchise è in una fase di rinnovamento, complici anche i risultati poco soddisfacenti al box office proprio di Justice League. Così, tanti dei progetti annunciati in passato sembrano essere stati accantonati, per concentrarsi su pellicole differenti, come Aquaman, Wonder Woman 1984 e Birds of Prey. Sappiamo già inoltre che il personaggio di Batman verrà rivisto in toto, con il passaggio del ruolo da Ben Affleck a Robert Pattinson, mentre rumor tempo fa parlavano di un addio di Henry Cavill alla parte di Superman. E in tutto questo cosa accadrà a Lex Luthor?

Jesse Eisenberg a un panel di Zombieland - Doppio colpoHDGetty Images

Di questo personaggio e del suo possibile futuro ha parlato il suo interprete Jesse Eisenberg, in un'intervista realizzata durante il tour di Zombieland - Doppio colpo. L'attore ha spiegato che sarebbe assolutamente entusiasta di tornare a interpretare il villain, ma che crede anche che non ci siano grandi possibilità a riguardo. Alla domanda riguardante la sua disponibilità a vestire ancora una volta i panni di Lex Luthor, Eisenberg ha risposto così:

Oh, al 1000%. Che non è nemmeno... Sono dieci torte. Dieci torte piene. Sì, ovviamente, sì. L'ho adorato davvero tanto. Voglio dire, ero il ragazzo più timido del mondo. Poter intepretare un personaggio cattivo ed estroverso quanto lui è esaltante. Probabilmente non lo farò un'altra volta. Non so se ne stiano facendo un altro dove io possa esserci. Però no, l'ho amato. Era fantastico. Sono assolutamente felice che abbia avuto la possibilità di farlo.

Voi cosa ne pensate? Credete che davvero Warner Bros. abbia abbandonato ogni idea di utilizzare quella incarnazione di Lex Luthor? E se così non fosse, dove vi piacerebbe rivedere la nemesi di Superman nei prossimi progetti di questo universo cinematografico?

Via Movieweb

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.