FoxCrime

Don Zauker: Ego te Dissolvo, il folle prete esorcista approda su Feltrinelli Comics

di - | aggiornato

Il folle prete creato dalla coppia di autori toscani Emiliano Pagani e Daniele Caluri arriva con un nuovo volume per Feltrinelli Comics.

Don Zauker Cover Feltrinelli Feltrinelli/Paguri

16 condivisioni 0 commenti

Condividi

Forse non tutti conoscono Don Zauker, personaggio dei fumetti nato dalle menti di Emiliano Pagani e Daniele Caluri, rispettivamente sceneggiatore e disegnatore. È il momento di scoprirlo. Le sue origini risalgono al lontano 2003, sul Vernacoliere, famosa rivista satirica toscana, dove è stato protagonista fino al 2011 di strisce mensili.

In seguito i due autori hanno realizzato quattro storie lunghe, per la maggior parte autoprodotte: Don Zauker – Santo Subito, Don Zauker – Inferno e Paradiso, Don Zauker – Habemus Papam e Don Zauker – Venga il mio Regno, con dei temi decisamente più complessi e ancor più irriverenti rispetto a quelli delle strisce pubblicate sul magazine satirico. Il personaggio, in ambito fumettistico, è diventato una vera icona grazie alla sua spietata satira legata alla religione e alla società attuale, divenendo ben presto famoso in tutta Italia. 

Quest’anno Don Zauker ha trovato una nuova casa dove predicare nell’editore Feltrinelli, che lo ha accolto nella sua nuova linea dedicata ai fumetti. Lo scorso 10 ottobre è uscito sotto la nuova etichetta il primo volume, chiamato Don Zauker: Ego te Dissolvo. L’editore ha confermato che molto presto farà anche uscire le ristampe dei vecchi volumi dedicati al personaggio.

Don Zauker, un uomo di fede

Don Zauker fumetto FeltrinellHDFeltrinelli/Paguri

Don Zauker è un prete e anche un esorcista, ma allo stesso tempo è tutto ciò che un prete non dovrebbe essere. Volgare, violento, arrogante, iracondo, lussurioso, razzista e chi più ne ha più ne metta. Insomma, pensate a un comportamento non consono a un rappresentante della chiesa cattolica e molto probabilmente rientrerà tra gli aggettivi con cui si può descrivere questo personaggio. Don Zauker è cosciente del fatto che grazie alla tonaca indossata e alla presa che i simboli religiosi hanno sul popolo può compiere ogni nefandezza e restare impunito.

Le sue origini sono molto fumose, così come voluto dagli autori, che hanno delineato solo alcuni punti fermi del personaggio.

Sappiamo che Don Zauker nacque in Kazakistan in data ignota, per poi trascorrere la gioventù in Germania nel periodo del nazismo. Approdò poi a Livorno nel 1953 e poco dopo si rivolse al Vaticano per essere assunto come esorcista con le referenze del mistico russo Rasputin e del dittatore africano Bokassa. 

Nella sua storia si hanno poi diverse testimonianze del suo passaggio in molti paesi del mondo, come ad esempio in Amazzonia o in Uzbekistan.

Il nome del personaggio è preso dal capo dei cattivi di Daitarn 3, famoso anime sui robottoni degli anni ’70, che riscosse un grande successo anche in Italia. Nome profetico per un protagonista che fa della sua negatività il suo principale punto di forza.

Ego te Dissolvo: storia di ordinaria follia

Don Zauker PaguriFeltrinelli/Paguri

Il nuovo volume Ego te Dissolvo è una sorta di nuova presentazione del personaggio per i lettori conosceranno la fede di Don Zauker per la prima volta con il volume di Feltrinelli Comics. Le pagine iniziali seguono un modus operandi che i fan storici riconosceranno subito, con Don Zauker alle prese con uno scontro tra fede e scienza e subito dopo con uno dei suoi esorcismi finiti male. 

Questa nuova introduzione al personaggio riesce subito a inquadrare i temi trattati, mostrando subito i lati peggiori del prete esorcista e risultando molto d’impatto per i nuovi lettori e allo stesso tempo facendo sentire a casa i vecchi.

Nonostante la negatività del protagonista, questi non riesce mai a farsi odiare del tutto dal lettore, perché rappresenta fondamentalmente uno specchio della società, mettendo in evidenza difetti ed errori non soltanto delle istituzioni religiose, ma anche dell’uomo comune.

Don Zauker si potrebbe definire come un avatar che incarna l’ipocrisia della società attuale, fatta di falso perbenismo e di una mancanza di senso critico di fronte a certi simboli a cui vengono ancora oggi riconosciuti determinati poteri e virtù probabilmente mai realmente avuti.

Ego te Dissolvo Don ZaukerHDFeltrinelli/Paguri

I due autori, conosciuti anche come Paguri, tendono a sottolineare come questa serie non sia una critica contro la Chiesa, ma contro quei credenti che decidono di non usare il loro libero pensiero di fronte a situazioni in cui normalmente si indignerebbero, se non fosse per la presenza di simboli religiosi. 

Un'ipocrisia che è evidente nei comprimari di questa storia: un politico corrotto che fa della paura verso il diverso la sua principale strategia di comunicazione per vincere le elezioni (ogni riferimento a persone e fatti realmente accaduti è puramente casuale?) e un vicario della chiesa che punta alla manipolazione delle masse tramite l’ignoranza. La situazione italiana di oggi è al centro delle vicende di Don Zauker, che non risparmia nessuna fazione presente nel nostro paese.

Malgrado l’amarezza di certe riflessioni, nel volume si ride e anche parecchio, grazie a battute e rappresentazioni grafiche goliardiche e spesso sopra le righe. I Paguri hanno deciso di non mettere freno alla loro ironia e Feltrinelli non ha voluto certo limitarli nel loro operato che non risparmia nessuno, da Padre Pio ai terroristi islamici, con le loro credenze dettate soprattutto dall’ignoranza. 

Ogni pagina è realizzata in maniera magistrale dalle matite di Daniele Caluri, che usa un tratto realistico e volutamente sporcato di grande qualità che ben si sposa con le vicende narrate. In alcune vignette bastano solo le espressioni dei personaggi per suscitare la risata o la perplessità del lettore, talmente sono ben fatte. 

Don Zauker personaggio PaguriFeltrinelli/Paguri

Don Zauker approda nel catalogo di Feltrinelli Editore portando una dose di sacrilega ironia tra le sue fila. La storia di Ego te Dissolvo riesce a toccare i temi più attuali degli ultimi anni, con una satira pungente che non risparmia nessuno, soprattutto noi stessi. 

Perché gli autori non puntano a dare contro esclusivamente ai potenti, ma soprattutto a far riflettere le persone che, tramite il loro non fare, hanno permesso che certe situazioni impensabili si siano in realtà verificate. 

Voto8/10

Il nuovo volume di Don Zauker è un concentrato spietato di ironia e satira che punta a smuovere il pensiero critico del lettore su molti temi d'attualità.

Silvio Mazzitelli

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.