FOX  

Un gamer offre 700$ a chi risolverà un glitch ne I Simpson: Hit and Run

di - | aggiornato

Se anche voi avete passato parte della vostra infanzia o gioventù dietro I Simpson: Hit and Run, preparatevi: uno speedrunner potrebbe anche offrirvi 700$!

I Simpson: Hit and Run logo The Simpsons | Vivendi Games

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Avete macinato ore di gioco dietro a I Simpson: Hit and Run e siete alla ricerca di guadagni facili? Benvenuti, questo è l'articolo che fa per voi. Sì perché, a neanche un paio di giorni dall'apertura ad una possibile remastered del titolo che tanto fece innamorare i possessori di una PlayStation 2 - o anche di una Xbox o di un Nintendo GameCube -, uno speedrunner ha proposto una ricompensa da 700$ per chiunque lo aiuterà a risolvere un determinato glitch legato alla raccolta delle monete in game.

Come funziona il sistema di gioco de I Simpson: Hit and Run?

Come detto nei precedenti articoli, I Simpson: Hit and Run ha di fatto rivoluzionato il concetto di videogame legati alla famiglia gialla più amata al mondo: Con tutto il massimo rispetto per The Simpsons Bowling, The Simpsons Wrestling, Road Rage e compagnia cantante, il titolo rilasciato da Vivendi Universal Games e Sierra Entertainment cambiò totalmente le dinamiche delle precedenti idee a tema simpsoniano, trasformando ciò che fino ad allora era un concetto basato su gameplay strettamente settoriali abbracciati dal brand - corse d'auto, sport e quant'altro - in una sorta di GTA che sarà.

Vota anche tu!

Quanto avete amato I Simpson: Hit and Run?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Stesso sistema di Hit and Run, appunto, con il doppio filo auto-personaggio a piedi che portava il videogiocatore a godersi una struttura di gioco basata sulla raccolta delle monete, utili a progredire nel gioco mediante acquisti di veicoli ed altre migliorie, sull'esplorazione totale della mappa di gioco e soprattutto su una varietà di obiettivi che si snodava su una trama di gioco originale e che portava l'utente a voler scoprire cosa stesse effettivamente accadendo in quel di Springfield tra telecamere a forma di vespa, furgoni neri e Buzz Cola dal sapore molto strano. Il tutto picchiando i nemici, schiantandosi con l'auto di turno e spaccando praticamente ogni cosa tentando poi di fuggire dalla polizia, che misurava il nostro indice di cattura attraverso un sistema che tanto si rifaceva a quello utilizzato dal titolo Rockstar. Complessivamente erano ben 7 i livelli presenti, tutti dotati di missioni principali e secondarie.

La sfida lanciata da Liquid WIFI

E adesso voi ci chiederete: ma chi caspita è Liquid WIFI? E qui vi rispondiamo: e che ne sappiamo noi? Fortuna che è arrivato Polygon.com a darci una risposta. Si da il caso che il nostro eroe, il cui nome di battesimo è Cameron, sia lo speedrunner che detiene il record di completamento de I Simpson: Hit and Run nel minor tempo possibile. Attualmente, la run più celere registrata finora supera di poco le tre ore, di cui un'ora e 27 minuti - e 29 secondi, per la precisione - soltanto dedicata alle missioni principali.

Ed è qui che entra in gioco il nostro YouTuber: il buon Liquid, che probabilmente avrà tratto ispirazione per il suo nickname da quell'altro capolavoro chiamato Metal Gear Solid, ha messo in palio una ricompensa per chiunque riuscirà a scoprire un metodo per saltare la corsa alle monete, che attualmente impegna circa 20 minuti all'interno della sua speedrun. Insomma, una cifretta mica male per chiunque sia in grado di metter mano ai codici di un titolo datato 2003, e che potrebbe ben presto trovare nuova linfa con una remastered da tempo sognata dai videogiocatori di tutto il mondo!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.