L'uomo che ha fatto saltare in aria il giardino per combattere gli scarafaggi: il video virale

di - | aggiornato

Gli scarafaggi hanno ossessionato il povero Cesar Schmitz fino a indurlo a soluzioni estreme per liberarsene: guarda il video diventato subito virale online.

191 condivisioni 0 commenti

Condividi

Gli scarafaggi in casa sono una brutta cosa. Quest’affermazione mette d’accordo sicuramente tutti, ma tentare soluzioni estreme per liberarsene può rendere la faccenda ancora più brutta. 

Lo sa bene Cesar Schmitz, un 48enne brasiliano alle prese con un notevole problema di infestazione

Cesar ha tentato di liberarsi degli ospiti indesiderati con un metodo tradizionale: uno spray apposito. Purtroppo, come ha potuto constatare lui stesso, lo spray non produceva l’effetto desiderato. L’unico risultato ottenuto è stata la fuoriuscita degli insetti dalle loro tane. 

Dato che la moglie si lamentava di continuo del problema e aveva una gran paura degli scarafaggi, Cesar ha tentato un rimedio estremo

Una volta individuate le tane in giardino, ha deciso di buttarci sopra della benzina. Dopodiché, ha iniziato ad accendere fiammiferi e a lanciarli sul liquido infiammabile.

Il povero Cesar, come lui stesso ha ammesso, non poteva certo immaginare che la tana sarebbe esplosa e con lei un pezzo di prato del suo giardino!

La prodezza incendiaria del disinfestatore brasiliano dilettante è finita in un video, subito diventato virale. 

Commentando l’accaduto, Cesar ha dichiarato: 

Vorrei aver pensato prima che si sarebbe potuta verificare un’esplosione. Non avevo idea che potesse succedere. Fortunatamente, il danno ha riguardato solo il prato. Se fossi stato più vicino alla tana o il tavolo del giardino mi avesse colpito a causa dell’esplosione, l’incidente sarebbe potuto diventare fatale!

Insomma, gli scarafaggi sono morti (si spera...), il prato si può sistemare e tutto è bene quel che finisce bene!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.