FOX

[Spoiler!]

In Call of Duty Modern Warfare potete uccidere un neonato, ma il gioco vi punirà

di -

La guerra contemporanea dell'ultimo Call of Duty chiederà ai giocatori di compiere delle scelte morali assai difficili. Cedere al "lato oscuro", però, avrà delle conseguenze nel gioco.

La copertina di Call of Duty Modern Warfare del 2019 Activision

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Gli appassionati di sparatutto in prima persona si saranno sicuramente già lanciati sui campi di battaglia di Call of Duty Modern Warfare. L'ultima incarnazione della celebre saga a marchio Activision, realizzata dagli sviluppatori di Infinity Ward, è infatti disponibile dallo scorso 25 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC. 

Come promesso, il team americano ha consegnato nelle mani dei videogiocatori un soft reboot potente e necessario, in cui non sono andate a cambiare solo molte delle regole su cui da anni si fondava il comparto multiplayer - ora dall'approccio più realistico -, ma anche la campagna per singolo giocatore, finalmente di nuovo incentrata su una guerra contemporanea riprodotta a schermo con un taglio altamente cinematografico. 

Capirete allora che, come i classici episodi di Call of Duty insegnano, anche nel più recente Modern Warfare saremo chiamati a compiere delle scelte morali particolarmente difficili, sullo sfondo di uno scontro crudo e senza pietà. 

Esempio lampante in tal senso è quello che accade in uno dei capitoli della Campagna, in particolare in un raid in una casa di Camden Town. Un evento che ha colpito la community e che sta facendo il giro del web. E che, per essere raccontato, andrà naturalmente a toccare alcuni spoiler della trama di gioco

Attenzione! Possibili spoiler!

Nel raid, allora, ci viene chiesto di spostarci silenziosamente tra le stanze dell'abitazione, controllando che sia sicura. In una di queste troveremo una donna evidentemente spaventata, che correrà verso la culla in cui dorme suo figlio appena nato. In un contesto del genere, ogni civile potrebbe rappresentare una minaccia per il prosieguo della missione, dunque potremo decidere se eliminare la donna o meno.

Sparandole, il bambino inizierà a piangere disperato, ponendoci il problema di poter allertare i nemici con le sue urla. Uno dei soldati della vostra squadra andrà allora a prendere lentamente in braccio il bebè, calmandolo, per poi riporlo con delicatezza nella culla. In alternativa, potrete addirittura uccidere il neonato, come mostra il video poco più in alto in questo stesso articolo - che, vi avvisiamo, presenta scene che potrebbero urtare la vostra sensibilità.

Sarà qui, però, che Call of Duty Modern Warfare in qualche modo ci punirà. Prima avvisandoci che "i neonati non sono dei combattenti" e facendoci ripartite dal checkpoint, poi riportandoci all'inizio dell'intera missione nel caso continuassimo ad eliminare l'innocente creatura, domandandoci se ''siamo seri''.

Modern Warfare è il nuovo capitolo di CoDActivision

Non è la prima volta che Activision propone alla sua schiera di fedelissimi sequenze tanto controverse e in grado di scatenare una polemica: qualcuno di voi si ricorda della missione No Russian di Call of Duty Modern Warfare 2?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.