FOX

Apple presenta gli AirPods Pro, i nuovi auricolari wireless con equalizzazione adattiva

di - | aggiornato

In casa Apple ora anche gli auricolari diventano Pro. Presentati a sorpresa dal gigante di Cupertino, gli AirPods Pro sono nuovi nel design e nelle funzioni.

7 condivisioni 0 commenti

Condividi

La notizia era ormai nell'aria, la presentazione dei nuovi auricolari wireless firmati Apple era solo una questione di tempo. L'azienda di Cupertino ha però in un certo senso colto tutti di sorpresa, perché gli AirPods Pro non sono stati svelati al pubblico durante un evento ma con un video seguito da un comunicato stampa. Eppure le novità non mancano.

Le ultime new entry della vasta famiglia di prodotto 'Pro' made-in-Cupertino sono facilmente distinguibili dagli AirPods della precedente generazione per diversi motivi. La prima differenza che balza subito all'occhio è il design parzialmente rinnovato, con ogni auricolare dotato di cuscinetti in silicone disponibili in tre diverse misure. Ma soprattutto sono resistenti ad acqua e sudore, un'ottima notizia per gli sportivi.

Rinnovata nell'aspetto anche la custodia necessaria per la ricarica degli auricolari. Di forma rettangolare con bordi arrotondati (60,6 x 45,2 x 21,7 mm), la custodia supporta la ricarica ad induzione.

Immagine stampa degli AirPods ProApple

Ma è sotto la piccola scocca degli auricolari che si nascondono le migliorie più importanti. La cancellazione attiva del rumore, grazie al lavoro combinato dei due microfoni e del software, elimina i rumori di fondo consentendo così agli utenti di concentrarsi esclusivamente sui contenuti in ascolto. L'equalizzazione adattiva invece regola automaticamente le basse e medie frequenze per restituire un suono più pulito, che varia in base alla forma dell'orecchio. Infine la Modalità Trasparenza, che permette di ascoltare anche i suoni dell'ambiente circostante in situazioni che lo richiedono (mentre si aspetta un treno o si fa jogging, ad esempio).

Per passare rapidamente dalla Modalità Trasparenza a quella per la cancellazione attiva del rumore basta un singolo tap sul nuovo sensore di pressione che Apple ha posizionato sullo stelo degli AirPods Pro.

iPhone 11 Pro (sinistra) e AirPods Pro (destra)HDApple
Basta aprire la custodia per sincronizzare gli AirPods Pro ad un iPhone

Il tasto dolente degli AirPods Pro è forse la batteria, la cui autonomia resta bloccata sulle 5 ore di ascolto con una singola carica e fino a 3,5 ore di conversazione, sempre con una sola carica. Proprio come gli AirPods di seconda generazione.

Disponibili dal 30 ottobre, gli AirPods Pro potranno esseri vostri al prezzo di 279 euro. Li acquisterete?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.