FOX

Samsung mostra il concept del suo prossimo smartphone pieghevole: è a conchiglia!

di - | aggiornato

Samsung non ha alcuna intenzione di mollare la presa sui dispositivi pieghevoli. Il successore del Galaxy Fold è stato mostrato, anche se come concept, ad una recente conferenza. La novità? È a conchiglia!

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Con il Galaxy Fold Samsung ha voluto dare una scossa al mercato degli smartphone. Nonostante il turbinio di novità, i dispositivi pieghevoli non sono ancora entrati nelle grazie degli utenti perché molto costosi e non proprio il massimo della comodità in fase di utilizzo, ma siamo ancora alla fase iniziali di quella che dovrebbe essere una vera e propria rivoluzione in cui l'azienda sud-coreana crede fortemente.

Da molti il Galaxy Fold è considerato un concept, una sorta di primo esperimento. Il dispositivo è arrivato sul mercato più tardi del previsto a causa di seri problemi al display, e la versione 2.0 - nonostante i pochi ma importanti accorgimenti - non sta comunque avendo molta fortuna. Stando alle recensioni oggi disponibili in rete (The Verge, Engadget, Wired), lo smartphone sembra essere troppo pesante e spesso, non è resistente ad acqua e polvere, il display esterno è poco ottimizzato, la cerniera centrale che consente l'apertura a mo' di libro si fa notare e non poco sotto al display interno non in vetro. E pensare che il prezzo è di circa 2mila euro. Insomma, avrete capito che c'è ancora molto da fare.

Questo probabilmente lo sa anche Samsung che all'ultima conferenza dedicata agli sviluppatori ha mostrato il concept del suo prossimo smartphone pieghevole. A differenza del Fold, il dispositivo oggi senza nome si chiude a conchiglia - come il presunto nuovo Motorola Razr? -, presentandosi più compatto rispetto a quello oggi in commercio (non in Italia!).

Di seguito le parole di Hyesoon Jeong, a capo del team ricerca e sviluppo di Samsung, che ha sottolineato anche l'importanza del software:

Questo nuovo form factor che stiamo considerando non solo si adatta facilmente alle vostre tasche, ma cambia anche il modo in cui usate lo smartphone. Come pionieri nel settore dei dispositivi pieghevoli, sappiamo che ogni form factor innovativo richiede un'esperienza utente ugualmente innovativa.

Il commento di Jeong si riferisce all'interfaccia One UI, ovvero la personalizzazione firmata Samsung del sistema operativo Android. Il software, infatti, dovrebbe andare di pari passo con l'hardware ed essere in grado di adattarsi alle diverse situazioni (come mostrato nel breve video in copertina). E proprio in occasione della conferenza, il gigante tech ha presentato la seconda versione della sua user interface, che - come il già disponibile iOS 13 di Apple - include la Modalità Scura e rende i comandi su schermo meno fastidiosi.

Cosa ne pensate del concept del prossimo smartphone pieghevole di Samsung? Una bocciatura del Galaxy Fold o una sua alternativa?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.