FoxCrime

The Witcher: ci sono già piani fino alla stagione 7

di - | aggiornato

La showrunner Lauren S. Hissrich ha rivelato di aver già progettato, a livello narrativo, ben sette possibili stagioni di The Witcher. Se la serie dovesse essere un successo, insomma, le idee per il futuro non mancheranno.

Henry Cavill in una scena di The Witcher Netflix

121 condivisioni 0 commenti

Condividi

Se The Witcher dovesse riscuotere i favori del pubblico di Netflix, potrebbe avere tutte le carte in regola per andare avanti per ben di più che una singola stagione. Sicuramente, le ha per la showrunner Lauren S. Hissrich, che senza perdersi troppo in chiacchiere ha rivelato a un'intervista a SFX Magazine, citata da LADBible, di aver già messo insieme delle idee almeno per sette stagioni.

L'autrice ha spiegato che sarebbe stato un peccato, infatti, non pensare fin da subito a dove questi personaggi potrebbero andare in futuro, ragionando anche al di là degli eventi della sola stagione di debutto. Per questo, ha deciso di iniziare a lavorarci per tempo:

Ho delineato storie per sette stagioni. Ora come ora, si tratta semplicemente di dirsi 'come si preparano delle vicende narrative che possano coinvolgere il pubblico per gli anni a venire?'. La cosa peggiore che si potrebbe fare sarebbe concentrare tutte le nostre energie sulla sola prima stagione, senza pensare a come potrebbero crescere questi personaggi.

Netflix, per il momento, non si è mai espressa in merito a possibili future stagioni di The Witcher, ma sicuramente il futuro di Geralt e compagni passerà per l'accoglienza che la produzione otterrà al momento del debutto – fissato il prossimo 20 dicembre, come confermato durante Lucca Comics and Games.

La prima stagione di The Witcher sarà composta da otto episodi e si baserà su Il Guardiano degli Innocenti, di Andrzej Sapkowski. Hissrich ha spiegato che si tratterà di una produzione che guarda a un pubblico di adulti e che non farà niente per ricalcare il successo di Game of Thrones, cercando invece di trovare una sua collocazione specifica nel panorama del fantasy televisivo.

La showrunner ha anche voluto sottolineare a più riprese che The Witcher si baserà solo ed esclusivamente sugli scritti di Sapkowski – che è in possesso dei copioni e si è confrontato con lei – e non sulla trilogia di celebri videogiochi omonimi, sviluppati dalla polacca CD Projekt RED.

Henry Cavill in una scena di The WitcherHDNetflix
The Witcher arriverà su Netflix il 20 dicembre con gli otto episodi della prima stagione

Il cast conterà su Henry Cavill nei panni del protagonista, Geralt di Rivia, un uomo-mutante con poteri magici, pagato per andare a caccia di mostri. Al suo fianco anche Anya Chalotra, che sarà la potente maga Yennefer di Vengerberg, mentre Freya Allan sarà la giovane principessa Ciri.

Come da tradizione per Netflix, il 20 dicembre saranno pubblicati contemporaneamente tutti gli episodi – per la gioia degli instancabili amanti del binge watching. Siete già impazienti di seguire Geralt nel Continente?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.