FOX  

Ritorno agli anni '80 con la nuova sigla di American Horror Story 1984

di - | aggiornato

Fin dalla sigla, American Horror Story: 1984 si annuncia come un prodotto molto diverso da quello confezionato nelle stagioni precedenti. Un'enciclopedia del genere horror negli anni '80 ci aspetta su FOX dal 7 novembre!

54 condivisioni 0 commenti

Condividi

Le note inquietanti sono sempre le stesse, ma rigorosamente remixate nello stile musicale dell'epoca. A fare davvero la differenza, però, sono le immagini: gli anni '80 sono protagonisti assoluti, in molti modi, della nuova sigla di American Horror Story.

1984, in prima visione assoluta su FOX ogni giovedì a partire dal 7 novembre, si differenzia da tutte le altre stagioni precedenti per una selezione di immagini che richiamano non solo le tematiche o i personaggi della stagione, ma soprattutto l'atmosfera e le caratteristiche visive del periodo in cui è ambientata.

Le macchie di sangue - forzatamente fittizie, in qualche modo esibite come un trucco cinematografico - colano sullo schermo di una TV, protagonista assoluta, per rimandare agli slasher movie e, più in generale, agli horror del decennio.

Sia per la selezione delle immagini che per le caratteristiche delle riprese e del montaggio, tutto rimanda alle sigle delle serie TV degli anni '80 e alle anticipazioni che avevamo avuto dei nuovi episodi, a cominciare da quel famoso video di presentazione dei personaggi già più volte identificato con lo stile Perfect (il film con Jamie Lee Curtis, l'indiscussa scream queen del decennio, e con John Travolta, fra gli attori più in voga dell'epoca).

In attesa di scoprire come se la caveranno gli autori senza due degli attori-icona delle stagioni già viste, Sarah Paulson ed Evan Peters, che lo stesso Ryan Murphy ha indicato come probabili ritorni per la stagione 10 l'anno prossimo, ci gustiamo questa anteprima della sigla con tutte le caratteristiche che ci anticipa ciò che ci aspetta.

Infarcita di rimandi allo slasher movie per definizione, Venerdì 13, American Horror Story: 1984 si presenta anche come una sorta di enciclopedia sul genere horror di quel periodo.

Dal teaser che ci parla di Mr. Jingles, lo psicopatico evaso da un manicomio criminale proprio come il Michael Myers di Halloween, fino al video qui sopra, che richiama senz'ombra di dubbio l'altra grande saga del decennio: quella di Nightmare, con Freddy Krueger protagonista.

E mentre la tensione cresce, in attesa di scoprire se l'affascinante teoria del game show elaborata dai fan corrisponda alla realtà della narrazione, la sigla più innovativa fino a questo momento, quella che maggiormente si discosta dalla tradizione delle prime 8 stagioni, ci fa capire che ci troviamo di fronte a qualcosa di completamente nuovo.

Scopriamo quanto, e in che modo, tutti insieme su FOX da giovedì 7 novembre!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.