FOX

Maria Perego, la creatrice di Topo Gigio, è morta a 95 anni

di - | aggiornato

La creatrice e animatrice di Topo Gigio se n'è andata: Maria Perego è morta il 7 novembre 2019 mentre stava lavorando al ritorno televisivo del suo pupazzo.

29 condivisioni 0 commenti

Condividi

Maria Perego è morta a 95 anni. La creatrice e animatrice di Topo Gigio se n’è andata proprio mentre stava lavorando al ritorno della sua creatura su Ray Yoyo con una serie animata

A dare l’annuncio della morte è stato Alessandro Rocchi, Amministratore della Topo Gigio srl. Rocchi ha raccontato che la Perego si è sentita male ed è spirata prima ancora che arrivasse l’ambulanza: 

È avvenuto tutto all’improvviso. Fino a ieri sera [6 novembre] era al lavoro su mille progetti, mi hanno chiamato dalla sua abitazione milanese dicendomi “la signora non si è sentita bene”. È stato chiamato il 118, ma è volata via prima. 

Nata a Venezia nel 1923, Maria scopre da piccola il mondo delle marionette. Era, infatti, nipote di un marionettista. Si iscrive all’Accademia d’Arte Drammatica e inizia subito a inventare pupazzi come Picchio Cannocchiale. 

La vera svolta nella sua vita artistica avviene nel 1959 quando, insieme al marito Federico Caldura, crea Topo Gigio ispirandosi a Mickey Mouse. In realtà, Maria faceva spesso una precisazione riguardo l’anno di nascita del suo Gigio. Dato che nel 1959 il pupazzo non era stato ancora messo perfettamente a punto, preferiva considerarlo nato nel 1961. 

Maria Perego e Topo Gigio sulla copertina del libro Io e Topo GigioMarsilio Editore

A lei si deve, infatti, l’innovazione dell’animazione dei pupazzi con il manovratore completamente vestito di nero e invisibile sullo schermo televisivo. 

Il successo di Topo Gigio è stato straordinario e ha consentito a Maria di conoscere personaggi come Ed Sullivan, Louis Armstrong, Frank Sinatra, Ichikawa, Hugo Pratt, Michael Jackson e John Wayne. Nella sua ultima apparizione, avvenuta a ottobre 2019 nella trasmissione di Rai Tre Le Ragazze, Maria ha raccontato proprio i tanti viaggi internazionali compiuti per manovrare Topo Gigio, ospite in diverse trasmissioni in giro per il mondo. 

In Italia, poi, è stato la spalla di Raffaella Carrà a Canzonissima e quella di Cino Tortorella ne Lo Zecchino D’Oro. Per i fan di Topo Gigio, il pupazzo ha una sola voce: quella di Peppino Mazzullo, che ha reso indimenticabile la battuta “ma cosa mi dici mai” e la canzoncina Strapazzami di coccole.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.