FOX

Il Signore degli Anelli: la serie è già rinnovata per una stagione 2

di - | aggiornato

Il Signore degli Anelli avrà (almeno) due stagioni: confermata la stagione 2 con il team di autori guidato dai due sceneggiatori John D. Payne e Patrick McKay.

0 commenti

Condividi

Amazon ha annunciato la seconda stagione de Il Signore degli Anelli, mentre la prima è ancora in fase di pre-produzione in Nuova Zelanda. La notizia è stata riportata da Deadline ed è ufficiale perché proviene da Jennifer Salke, capo degli Amazon Studios. 

In realtà erano già previste le due stagioni, anche se mancava ancora la conferma sulla seconda. Ora, qualsiasi incertezza è stata spazzata via e Amazon Studios può lavorare alla realizzazione. Sembra che le stanze degli sceneggiatori siano particolarmente affollate. Gli autori saranno John D. Payne e Patrick McKay (Jungle Cruise), con il coinvolgimento di Bryan Cogman (Game of Thrones), Stephany Folsom (Toy Story 4), Gennifer Hutchison (Breaking Bad), Jason Cahill (I Soprano) e Justin Doble (Stranger Things).

La squadra al lavoro includerà anche Kate Hawley (Suicide Squad) ai costumi, Jason Smith (The Revenant) agli effetti visivi e il concept artist John Howe alle illustrazioni. Non solo, nel gruppo è incluso anche Tom Shippey, studioso britannico esperto di J.R.R. Tolkien. 

A dirigere i primi due episodi è stato chiamato J.A. Bayona, che figura anche come produttore esecutivo. 

Il regista J.A. BayonaHDGetty Images
Il regista J.A. Bayona al CinemaCon 2018

Insomma, si tratta di una produzione davvero grande per la quale si parla di un investimento di 500 milioni di dollari. La scelta quindi di lavorare in contemporanea alle due stagioni sarebbe giustificata da esigenze produttive, oltre che di messa in onda. In questo modo, infatti, la pausa tra la prima e la seconda stagione si accorcia notevolmente, considerato tra l’altro che si tratta di un progetto che dovrebbe includere cinque stagioni e uno spin-off. 

Amazon ha stabilito anche una pausa di 4/5 mesi dopo le riprese dei primi due episodi, pratica abbastanza diffusa nel caso di serie per le quali non è previsto un plot. 

I produttori potranno così approfittare della sospensione per giudicare il girato e completare i copioni. Questo tipo di approccio è stato usato proprio da Peter Jackson durante la lavorazione della trilogia cinematografica. Senza considerare poi che la pausa sarà fondamentale per far passare l’inverno neozelandese e riprendere a girare in esterno con il ritorno del bel tempo. 

E gli attori? Per il momento non ci sono conferme di Amazon, ma nel cast dovrebbero esserci Will Poulter, Markella Kavenagh e Joseph Mawle

L'attore Will PoulterHDGetty Images
L'attore Will Poulter alla prima del film Midsommar - Il villaggio dei dannati

Manca anche una data ufficiale di messa in onda. Voci di corridoio, però, riferiscono come anno del debutto il 2021. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.