FoxCrime

Perché Fight Club non è stato un successo al box-office (secondo Edward Norton)

di -

Nel corso di un'intervista Edward Norton ha spiegato come mai un film cult come Fight Club (1999) abbia in realtà ottenuto poco successo al box-office mondiale. Ecco le sue parole.

Edward Norton e Brad Pitt in Fight Club 20th Century Fox

0 commenti

Condividi

Diretto da David Fincher e interpretato, fra gli altri, da Brad Pitt, Jared Leto ed Edward Norton, Fight Clubè uno dei film più apprezzati degli ultimi venti anni, collocandosi addirittura al decimo posto della classifica dei 500 migliori film di sempre secondo la rivista britannica Empire. 

Non tutti però sanno che Fight Club (ispirato all'omonimo romanzo di Chuck Palahniuk) sebbene sia oramai considerato un vero e proprio cult del cinema, al box-office mondiale non ha ottenuto un gran successo. Per la precisione, la pellicola ha incassato poco più di 100 milioni di dollari in tutto il mondo.

A distanza di due decenni dalla sua uscita, a parlare del grande flop al cinema di Fight Club è intervenuto Edward Norton nel corso di un'intervista concessa a People TV.

L'attore ritiene che la principale causa dello scarso successo commerciale sia stata la fallimentare campagna di marketing. Norton ha evidenziato come i materiali promozionali del film sono stati basati sulla violenza e su sequenze più orientate all'azione, che hanno trascurato la natura satirica e di commedia oscura del film.

Fortunatamente, Fight Club è arrivato in versione Home Video in un momento in cui il DVD ha cominciato a dominare il mercato. Grazie ai suoi numerosi contenuti speciali in DVD, il film è riuscito a trovare il suo pubblico e, con il tempo, ad essere considerato un film distintivo della sua generazione.

Il DVD del filmFox
Fight Club dvd

Norton ha dichiarato:

Penso che, da parte delle persone che effettivamente lo stavano commercializzando, ci sia stata una certa riluttanza nell'abbracciare l'idea che potesse essere divertente, e onestamente penso che si siano sentiti accusati dal film. Penso che se ti immedesimi nella parte di chi interpreta il mio boss, allora tenderai a non apprezzare il film.

Ricordiamo che Norton è il protagonista senza nome del film, frustrato dal suo lavoro come consulente nel settore assicurativodi un'importante casa automobilistica. Letteralmente schiavo del consumismo e della depressione, non ha di certo un rapporto idiallico con il suo capo, Richard Chesler, che vorrà spiegazioni dopo aver trovato una copia delle regole del Fight Club nella fotocopiatrice in ufficio...

Nonostante l'iniziale delusione per il fatto che il film non è stato un grande successo finanziario, Norton ha molto apprezzato l'amicizia che ha sviluppato con Pitt e il regista David Fincher. L'attore ha poi aggiunto:

È stata un'esperienza interessante perché la adoravamo tutti e ne eravamo molto fiduciosi. Abbiamo tutti provato l'esperienza molto speciale di renderci conto che le relazioni che si sviluppano con le persone è tutto ciò che uno sogna quando inizi a lavorare ai film, nonostante all'inizio fossimo tutti bloccati dal nostro ego.

L'attore è però convinto che, al di là di premi e riconoscimenti non ottenuti, il film abbia contribuito a "definire una generazione"e che sicuramente alla lunga è stato meglio così.

Cosa ne pensate? Siete tra quelli che considerano Fight Club uno dei migliori film degli ultimi decenni? 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.