FOX  

The Walking Dead: il finale di serie dopo la stagione 12? Le novità

di - | aggiornato

Dopo un primo annuncio di un finale in vista, ecco gli indizi che lasciano intendere 12 stagioni totali per The Walking Dead. Con le dichiarazioni del cast artistico e tecnico.

1 commento

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Ne avevamo già parlato quando insistenti voci avevano iniziato a diffondere l’ipotesi di una conclusione in vista per The Walking Dead. Dopo la chiusura del fumetto, con lo sviluppo del franchise attraverso i due spin-off, il secondo dei quali in arrivo a primavera 2020, e dei film incentrati sul personaggio di Rick, The Walking Dead potrebbe chiudere il proprio ciclo.

Tenendo presente che, come già successo per esempio al personaggio di Morgan con Fear The Walking Dead, i protagonisti più amati potrebbero essere trasferiti negli spin-off o nei film. Si parla, per esempio, di una reunion fra Rick e Michonne nei film su Rick, così come di un’eventuale partecipazione di altri personaggi al racconto delle avventure dell’ex protagonista interpretato da Andrew Lincoln.

Gli ultimi aggiornamenti, dopo l’ipotesi della conclusione all’orizzonte supportata dagli elementi che vi avevo già raccontato, ruotano ora attorno ad altre due stagioni della serie, la numero 11 e la numero 12, che consentirebbero di chiudere tutte le trame e le sottotrame rimaste in sospeso e di dare un degno finale a personaggi e vicende.

Lo fa sapere Comicbook, spostando al 2022 la data per la conclusione della serie in base a delle voci ufficiose che proverrebbero direttamente da AMC e parlerebbero dell’intenzione di produrre altri due cicli di episodi, per poi chiudere The Walking Dead e portare avanti il franchise (sotto la supervisione del responsabile dei contenuti, l’ex showrunner Scott M. Gimple).

In risposta alle ovvie domande a riguardo, piovute un po’ da tutte le parti, chi di dovere si è limitato a raccontare che l’eventualità di una chiusura dopo la stagione 12 è stata discussa internamente alla produzione e richiama, lo ricorderete, l’accordo per tre anni siglato da Norman Reedus (Daryl) e Melissa McBride (Carol) lo scorso novembre. Ovvero quando la stagione in onda era la numero 9.

Naturalmente, i loro contratti potrebbero semplicemente indicare la disponibilità a prendere parte ai film o agli spin-off, e non necessariamente la continuazione di The Walking Dead fino alla dodicesima stagione, ma gli indizi portano comunque in quella direzione.

Sia Scott Gimple che Josh Sapan, il Presidente di AMC, in diverse occasioni avevano parlato di “superare il decennio” relativamente al futuro di The Walking Dead.


E la stagione 10 è arrivata a metà, pronta per concludersi con i rimanenti 8 episodi il prossimo anno.

Ricordiamo, infine, alcune delle dichiarazioni del cast artistico e tecnico della serie.

Robert Kirkman:

C’è ancora una grossa parte della storia da raccontare, e sono molto entusiasta di lavorare con Scott e Angela [n.d.r.: la showrunner Angela Kang] per capire se ci sono altri argomenti nel fumetto che non siamo ancora riusciti a raggiungere, per portare il nostro mondo oltre quel punto. Perché penso che ci sia una storia da raccontare quando parli del mondo di The Walking Dead. Quindi sono molto emozionato per questo, e non preoccupato.

Decisamente più pratico Norman Reedus, la cui riflessione e tutt’altro che banale:

Voglio dire, finché ci saranno milioni di persone fuori dal Comic-Con che urlano per noi, penso che continueremo ad andare avanti.


E ancora, per concludere in bellezza, da Scott M. Gimple:

Penso che se sono passati dieci anni… Se è andata oltre il decennio è possibile che il cast, considerando la quantità di morti in questo cast e tutto il resto, dopo dieci o dodici anni possa passare a un cast completamente nuovo.

Dieci o dodici anni. Due numeri non casuali, non trovate? E un cast completamente nuovo potrebbe essere quello della serie in arrivo, magari supportata da qualche crossover.

La conclusione? Sì, The Walking Dead potrebbe concludersi con la stagione numero 12.

Che ne pensate? Vi piacerebbe?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.