FOX  

The Walking Dead 10: e se conoscessimo già un’altra spia di Alpha?

di - | aggiornato

Dopo Dante, Alpha potrebbe aver infiltrato altri Sussurratori fra le fila dei nostri. Magari, uno per comunità. Magari, Jules a Oceanside… Ecco cosa sappiamo sulle spie in The Walking Dead.

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

La ferita causata dalle azioni di Dante è ancora aperta, mentre The Walking Dead è in pausa a seguito del finale di metà stagione

In attesa di scoprire cosa ci aspetta negli ultimi 8 episodi, l’anno prossimo, ecco che i dubbi si concretizzano in un’altra teoria: e se Dante non fosse stato solo?

E se Alpha avesse infiltrato qualcuno in ciascuna delle comunità?

Avevamo parlato a inizio stagione della new entry, Jules, nuovo membro del gruppo di Oceanside. E ora pesanti indizi la additano come la prossima spia dei Sussurratori.

Ecco perché. 

Gli indizi

Il primo, lo ricorderete, è la famosa pelle di zombie al centro di tante discussione. La “skin”, come la chiamano i sopravvissuti, rivenuta non lontano da Oceanside, nei boschi, che avrebbe indicato la vicinanza di Sussurratori e che, nonostante le ricerche, non sono mai stati trovati. Né. loro, né loro tracce, nonostante la presenza del segugio del gruppo: Daryl Dixon.

Un’ipotesi è che quella pelle facesse parte del mascheramento di Jules la quale, proprio come Dante, si sarebbe nascosta in mezzo agli zombie per poi chiedere aiuto e unirsi ad altri sopravvissuti, fingendosi braccata dai vaganti.

Il secondo indizio invece si nasconde nella domanda di Michonne al suo arrivo presso Oceanside: reduce dalle notizie sull’attacco di Dante a Siddiq, Michonne vuole sapere quando è stata l’ultima volta che hanno accolto novi sopravvissuti, e si sente rispondere:

Prima dell’incendio.

Ma anche Dante era stato accolto prima dell’incendio, mesi prima in effetti. L’associazione d’idee punta dritto verso i sospetti relativi al personaggio di Jules. E l'incendio non fa più da spartiacque fra contatti sicuri e non...

The Walking Dead: JulesAMC
The Walking Dead: Jules, new entry a Oceanside

I Sussurratori

Sapevamo dal principio, prima ancora che la stagione 10 debuttasse in TV, che il tema della paranoia sarebbe stato centrale.

Se pensavamo che sarebbe stato relativo solamente alla presenza di Sussurratori in mezzo agli zombie, ci sbagliavamo: la paranoia regna sovrana proprio perché i Sussurratori si mimetizzano fra gli zombie, ma in qualunque momento possono anche disfarsi delle loro maschere e fingersi sopravvissuti in difficoltà.

Del resto, lo ricorderete senza dubbio, fu proprio così che Gabriel entrò a far parte del gruppo. E anche per Michonne - che Rick vide in mezzo agli zombie, ai cancelli della prigione - e per molti altri, nel corso delle varie stagioni.

La presenza dei Sussurratori, la scoperta della loro esistenza e del loro stile di vita, la loro incredibile capacità di mimetizzazione e la loro maestria nell’infiltrarsi - Alpha in persona era stata alla Fiera del Regno, scegliendo le future vittime del massacro delle picche - hanno dato nuova linfa alla serie. E la decisione di “giocarseli” subito dopo l’uscita di scena di Rick Grimes, che per quasi 9 anni era stato i nostri occhi e le nostre orecchie nel mondo di The Walking Dead, ha rappresentato una mossa vincente.

I Sussurratori rappresentano il nemico più spietato, ma anche più subdolo e imprevedibile incontrato finora.

E la paranoia che affligge Michonne, Aaron, Gabriel, Rosita e tutti gli altri, ora, è anche affar nostro…

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.