FOX

Eddie Murphy racconta come le persone reagiscono quando scoprono che ha 10 figli

di - | aggiornato

Eddie Murphy racconta le reazioni delle persone quando rivela di avere 10 figli e racconta dei suoi progetti in corso.

0 commenti

Condividi

"Sono felice", dichiara Eddie Murphy al The Ellen DeGeneres Show, parlando della propria famiglia.

L'attore si è ormai abituato alle reazioni sconvolte di alcuni suoi fan quando vengono a sapere che ha 10 figli. "È divertente", ha affermato nell'episodio del The Ellen DeGeneres Show del 5 dicembre, spiegando che generalmente assistite a due tipi di reazione: "Gli uomini mi guardano pensando 'È pazzo. Quanto gli deve costare?'. Mentre le donne, invece, sembrano trovarci qualcosa di sexy. Qualcosa tipo: 'Eddy Murphy ci deve saper fare, Eddy Murphy ci dà dentro'."

Malgrado le frequenti reazioni stupefatte a questo dettaglio sulla propria vita personale, l'attore ha confidato a Ellen di essere contento di avere 10 figli. "Va bene," ha ribadito, non mancando di aggiungere che di recente è diventato nonno per la prima volta. "Mi piace, sono felice così".

L'attore e la sua compagna, Paige Butcher, hanno dato il benvenuto al loro secondo figlio insieme (il decimo per Murphy), Max Charles Murphy, nel dicembre 2018.

Murphy, 58 anni, e Paige Butcher, 40, alla nascita di Max avevano già una figlia di 3 anni, Izzy Oona. L'attore è anche padre di Eric (30 anni), avuto con Paulette McNeely. I suoi altri figli, tra cui Bella Zahra (17 anni), Zola Ivy (19 anni), Shayne Audra (24 anni), Bria (29 anni), e Miles Mitchell (26 anni), li ha avuti con l'ex moglie Nicole Mitchell Murphy.

View this post on Instagram

Merry Christmas!!! 🎄

A post shared by Bria (@bria_murphy) on

Murphy era ospite da Ellen per promuovere il suo nuovo film, Dolemite is my name, che si vocifera sia già possibile candidato a qualche Oscar.

Il film, diretto da Craig Brewer (il regista di Hustle & Flow - Il colore della musica), vede l'attore vestire i panni di Rudy Ray Moore, creatore e interprete del personaggio di Dolemite, simbolo della blaxploitation negli anni settanta. Parlandone con Ellen, ha commentato:

Era un comico non molto conosciuto che ha lottato e sudato per inserirsi nello show business. Voleva fare film, voleva incidere dischi, e ci è riuscito da solo. Si è messo a vendere la propria roba dal retro del suo furgone e ha fatto questi film. E ha funzionato. Sono sempre stato un suo grande fan e sono entusiasta di raccontare questa storia, e di consentire alle persone di conoscerla, perché è un personaggio veramente straordinario. È divertente. È ispirato.

Oltre a Dolemite is my name (disponibile da ottobre 2019 su Netflix), Murphy è anche impegnato nella realizzazione del sequel di Il principe cerca moglie.

"Non potrei essere più felice per com'è andata," ha affermato parlando di questo progetto. "Quel film, più di ogni altro che io abbia mai fatto, è entrato a far parte della cultura pop. Ad Halloween ci sono persone che vanno in giro vestite come i personaggi della pellicola. In molti, quando hanno scoperto a cosa stavo lavorando, hanno detto 'Non rovinare quel film. Non incasinare tutto'. Così siamo andati oltre qualsiasi cosa chiunque possa aver pensato. Sono felice, felicissimo di come è andata".

L'atteso sequel de Il principe cerca moglie è previsto per il 2020. La regia è di Craig Brewer, e film vedrà recitare star del calibro di Eddie Murphy, Arsenio Hall, Jermaine Fowler, Shari Headley, John Amos, Tracy Morgan, Wesley Snipes, Leslie Jones e James Earl Jones.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.