Golden Globes 2020, Mendes, Tarantino e Fleabag non fanno prigionieri: tutti i vincitori

di - | aggiornato

Sam Mendes vince in sordina e a sorpresa come miglior regista e miglior film e anche Quentin Tarantino si toglie un paio di soddisfazioni, mentre Martin Scorsese non riesce a conquistare neanche un globo. Tutti i vincitori per il cinema e la TV.

Tarantino brinda ai Golden Globes 2020 NBC

0 commenti

Condividi

La vera notizia è che Martin Scorsese e l'incredibile tavolo di interpreti di The Irishman che lo circondava se ne vanno a casa senza nemmeno un Golden Globe Award. Nonostante i tanti pronostici confermati, non sono mancate le sorprese durante la cerimonia di consegna dei Golden Globes 2020. Così. nonostante i vincitori lo citassero e si scusassero profusamente, alla fine The Irishman è il grande deluso della serata, la perdita più cocente delle numerose riservate ai film Netflix - lanciatissimi alla vigilia - che raccoglie un ben magro risultato. Niente per I due papi, niente per The Irishman e solo il premio di Laura Dern per Storia di un matrimonio.

A uscire come vincitori dalla lunga cerimonia di premiazione sono invece il regista Quentin Tarantino con il suo C'era una volta a...Hollywood (miglior commedia e miglior sceneggiatura) ma soprattutto il vero cecchino silenzioso: 1917 di Sam Mendes. Il film sulla Prima guerra mondiale che in pochissimi hanno già visto perché non ancora arrivato nelle sale statunitensi, vince due premi pesantissimi come miglior film drammatico e miglior regia. Un'impresa non da poco per una pellicola tecnicamente ambiziosissima ma senza il traino di protagonisti famosi. Sam Mendes lo sa e, dopo aver dedicato la vittoria al nonno che andò al fronte a soli 17 anni, esorta il pubblico ad andare in sala, spazio per cui il film è stato concepito. 

Sam Mendes è il vincitore a sorpresa della serataNBC
Sam Mendes è il vincitore a sorpresa della serata dei Golden Globes

Nei quartetti attoriali invece è andato tutto come previsto: Joaquin Phoenix e Renee Zellweger guidano il gruppo con le loro vittorie per Joker e Judy (e i discorsi di ringraziamento più lunghi della serata), i giovani Taron Edgerton e Awkwafina con le vittorie per Rocketman e The Farewell - una bugia buona abbassano di un po' l'età media dei vincitori. Brad Pitt vince come miglior attore non protagonista per la performance tarantiniana e scherza dal palco con Leonardo DiCaprio, dove poco prima era salita Laura Dern per Storia di un matrimonio. 

In campo televisivo invece le due grandi serie dell'annata si confermano essere Fleabag (miglior commedia e miglior attrice protagonista) e Chernobyl (miglior miniserie e miglior interpretazione maschile per Stellan Skarsgård). La vera sorpresa della serata è Possession, che riesce a guadagnarsi due premi pesanti (miglior serie e miglior attore protagonista) ai danni di titoli molto più chiacchierati. Il premio per il discorso più politico in una serata inizialmente molto ingessata lo portano a casa due donne: Patricia Arquette e Michelle Williams, che invitano entrambe gli spettatori (ma soprattutto le spettatrici) a votare per le prossime presidenziali. 

Laura Dern ai Golden GlobesNBC
Laura Dern porta a casa l'unico premio a Storia di un matrimonio ai Golden Globes

Come da pronostico il miglior film straniero è Parasite. Sorpresa invece nel campo dell'animazione: con la vittoria di Missing Link il piccolo studio di animazione LAIKA riesce finalmente a battere i colossi Disney e Pixar. In campo musicale Elton John si porta a casa il premio come miglior canzone e per l'emozione quasi inciampa suoi gradi del palco. 

Trovate tutto il sunto di quanto successo durante la premiazione e dei discorsi di ringraziamento nel pezzo dedicato

Golden Globes 2020: tutti i vincitori

Cinema

Miglior film drammatico

  • 1917
  • The Irishman
  • Joker
  • Storia di un matrimonio
  • I due papi

Miglior film commedia o musicale

Miglior regia

  • Bong Joon Ho, Parasite
  • Sam Mendes, 1917
  • Quentin Tarantino, C'era una volta a...Hollywood
  • Martin Scorsese, The Irishman
  • Todd Phillips, Joker

Miglior attore in un film drammatico

  • Christian Bale, Lemans '66 - la grande sfida
  • Antonio Banderas, Dolor y gloria
  • Adam Driver, Storia di un matrimonio
  • Joaquin Phoenix, Joker
  • Jonathan Pryce, I due papi

Miglior attrice in un film drammatico

  • Cynthia Erivo, Harriet
  • Scarlett Johansson, Storia di un matrimonio
  • Soairse Ronan, Piccole donne
  • Charlize Theron, Bombshell
  • Renee Zellweger, Judy

Miglior attore in una commedia

  • Daniel Craig, Cena con delitto - Knives Out
  • Roman Griffin Davis, Jojo Rabbit
  • Leonardo DiCaprio, C'era una volta a... Hollywood
  • Taron Egerton, Rocketman
  • Eddie Murphy, Dolemite Is My Name

Miglior attrice in una commedia

  • Awkwafina, The Farewell - Una bugia buona
  • Ana de Armas, Cena con delitto - Knives Out
  • Beanie Feldstein, La rivincita delle sfigate
  • Emma Thompson, E poi c'è Katherine
  • Cate Blanchett, Che fine ha fatto Bernadette?

Miglior attore non protagonista in un film drammatico

  • Tom Hanks - Un amico straordinario
  • Al Pacino, The Irishman
  • Joe Pesci, The Irishman
  • Brad Pitt, C'era una volta a...Hollywood
  • Anthony Hopkins, I due papi

Miglior attrice non protagonista in un film drammatico

  • Annette Benning, The Report 
  • Margot Robbie, Bombshell
  • Jennifer Lopez, Le ragazze di Wall Street
  • Kathy Bates, Richard Jewell
  • Laura Dern, Storia di un matrimonio

Miglior sceneggiatura

  • Storia di un matrimonio
  • Parasite
  • I due papi
  • C'era una volta a...Hollywood
  • The Irishman

Miglior colonna sonora originale

  • Motherless Brooklyn - I segreti di una città
  • Piccole donne
  • Joker
  • 1917
  • Storia di un matrimonio

Miglior canzone originale

  • Beautiful Ghosts (Cats)
  • I’m Gonna Love Me Again (Rocketman)
  • Into the Unknown (“Frozen II - Il segreto di Arendelle)
  • Spirit (Il re leone)
  • Stand Up (Harriet)

Miglior film d'animazione

  • Frozen II - Il segreto di Arendelle
  • Dragon Trainer - Il mondo nascosto
  • Il re leone
  • Missing Link

Miglior film straniero

  • The Farewell (Cina - Stati Uniti)
  • Les Misérables (Francia)
  • Dolor y Gloria (Spagna)
  • Parasite (Corea del Sud)
  • Ritratto di una giovane in fiamme (Francia)

Categorie TV

Miglior serie drammatica

  • Big Little Lies
  • The Crown
  • Killing Eve
  • The Morning Show
  • Succession

Miglior serie commedia o musicale

  • Barry
  • Fleabag
  • The Kominsky Method
  • La fantastica signora Maisel
  • The Politician

Miglior mini-serie o film per la televisione

  • Catch-22
  • Chernobyl
  • Fosse/Verdon
  • The Loudest Voice
  • Unbelievable

Miglior attore in una serie drammatica

  • Brian Cox, Succession
  • Kit Harrington, Game of Thrones
  • Rami Malek, Mr Robot
  • Tobiaz Menzies, The Crown
  • Billy Porter, Pose

Miglior attrice in una serie drammatica

  • Jennifer Aniston, The Morning Show
  • Reese Witherspoon, The Morning Show
  • Olivia Colman, The Crown
  • Jodie Comer, Killing Eve
  • Nicole Kidman, Big Little Lies

Miglior attore in una commedia

  • Michael Douglas, Kominsky Method
  • Ben Platt, The Politician
  • Bill Hader, Barry
  • Paul Rudd, Living With Yourself
  • Ramy Youseff, Ramy

Miglior attrice in una serie commedia o musicale

  • Christina Applegate, Dead to Me
  • Phoebe Waller-Bridge, Fleabag
  • Natasha Lyonne, Russian Doll
  • Kirsten Dunst, On Becoming a God
  • Rachel Brosnahan, La fantastica signora Maisel

Miglior attore protagonista in una mini-serie o film per la televisione

  • Chris Abbot, Catch 22
  • Sacha Baron Cohen, The Spy
  • Russell Crowe, The Loudest Voice
  • Jared Harris, Chernobyl
  • Sam Rockwell, Fosse/Verdon

Miglior attrice protagonista in una mini-serie o film per la televisione

  • Michelle Williams, Fosse/Verdon
  • Helen Mirren, Catherine The Great
  • Merritt Wever, Unbelievable
  • Kaitlyn Dever, Unbelievable
  • Joey King, The Act

Miglior attore non protagonista in una mini-serie o film per la televisione

  • Alan Arkin, Kominsky Method
  • Kieran Culkan, Succession
  • Andrew Scott, Fleabag
  • Stellan Skarsgård, Chernobyl
  • Henry Winkler, Barry 

Miglior attrice non protagonista in una mini-serie o film per la televisione

  • Meryl Streep, Big Little Lies
  • Helena Bonham Carter, The Crown
  • Emily Watson, Chernobyl
  • Patricia Arquette, The Act
  • Toni Colette, Unbelievable

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.