Greta Gerwig: Piccole Donne mi ha permesso di essere ambiziosa

di - | aggiornato

Dalla regista candidata agli Oscar Greta Gerwig a Timothée Chalamet e Saoirse Ronan. A Parigi abbiamo incontrato il cast di "Piccole Donne", il film prodotto da Sony Pictures e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia in uscita il 9 gennaio.

0 commenti

Condividi

Greta Gerwig è già una donna da record. Per il film precedente la sceneggiatrice e regista di Lady Bird ha conseguito la candidatura agli Oscars, una nomination mai scontata per le donne dato che la Gerwig, californiana classe '83, è stata solamente la quinta donna al mondo a ricevere una nomination in quella categoria. Quest'anno con il suo Piccole Donne la Gerwig potrebbe bissare la nomination. 

Sicura di sé ha le idee chiare, quando entriamo nella stanza dell'hotel di Parigi per intervistarla. Sta parlando con il suo assistente su una futura intervista per una televisione francese, assicurandosi, da buona regista, di incentrare il tutto sul suo lavoro e non sulla sua vita privata. La Gerwig fa infatti coppia con Noah Baumbach, da oltre una decade e i due registi hanno accolto il loro primo figlio lo scorso marzo. Il buzz intorno alla coppia è diventato un chiacchiericcio costante negli ultimi mesi, da quando il Marriage Story di Baumbach è arrivato su Netflix, diventando uno dei favoriti per la corsa agli Oscars. Se tutto andrà come previsto i due saranno quindi "rivali" agli Academy Awards, ma a giudicare dalla grinta e dalla determinazione della Gerwig questo non sarà certo un problema per la loro unione.

Basato sul romanzo di Louisa May Alcott la Gerwig gioca con i piani temporali, muovendosi avanti e indietro, per raccontare la sua personale storia di un classico senza tempo, un romanzo formativo che da generazioni ispira giovani donne (e non solo) a cercare la propria strada in un mondo, spesso, ostile. 

Nel cast la sua inseparabile attrice di riferimento Saoirse Ronan (già protagonista di Lady Bird), che interpreta Jo March, lo spirito libero della famiglia. Le altre quattro giovani che inseguono i loro sogni sono interpretate invece da Emma Watson, Florence Pugh, ed Eliza Scanlen, con un Timothée Chalamet in grande spolvero, capace di regalare nuovamente una grande interpretazione, portandolo sempre più in alto nell'olimpo hollywoodiano.

Strepitose, come le attrici che le interpretano, i personaggi di Laura Dern (Marmee la mamma delle sorelle March), e Meryl Streep nel ruolo della Zia March.

Timothéè Chalamet come nel film anche nella vita reale è il trascinatore del gruppo, come mostra questa foto di scena del dietro le quinte rilasciata sui social dell'attore in corrispondenza con la data di uscita nelle sale statunitensi del film. Insieme alla Gerwig e alla Ronan questo è il secondo film, dopo Lady Birds, che il trio gira insieme, e la loro sintonia è quanto più consolidata.

Il film, che ha ricevuto cinque nomination ai BAFTA Awards, sarà nelle sale italiane dal 9 gennaio prodotto da Sony Pictures e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia in 400 copie.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.