FOX

Margot Robbie parla di Birds of Prey e delle differenze con Joker

di - | aggiornato

Sembra che Birds of Prey e Joker avranno in comune solo il rating R, na parla Margot Robbie!

Margot Robbie nei panni di Harley Quinn in Birds of Prey Warner Bros.

0 commenti

Condividi

Il sito americano Variety ha recentemente intervistato l'attrice Margot Robbie a proposito del nuovo film DC Birds of Prey (and the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn), che sarà nei cinema italiani dal 6 febbraio 2020.

L'attrice, che oltre a interpretare la protagonista Harley Quinn è anche produttrice del film, ha affrontato i seguenti punti salienti:

L'idea del film

Margot Robbie ha rivelato che l'idea di fare un film su Harley Quinn le è venuta mentre girava Suicide Squad nel 2016 (diretto da David Ayer).

La lampadina le si è accesa quando ha realizzato che il mercato dei film d'azione era quasi tutto concentrato su personaggi maschili e che c'era l'idea, per lei sbagliata, che questo genere di film piacesse solo ai maschi. Al contrario, Robbie ha dichiarato di aver amato Charlie's Angels con Cameron Diaz, Drew Barrymore e Lucy Liu e che conosce molte altre ragazze come lei che adorano i film action.

  • Genere: Avventura, Azione, Giallo, Supereroi

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: Cathy Yan

  • Cast: Margot Robbie, Jurnee Smollett-Bell, Mary Elizabeth Winstead, Chris Messina, Rosie Perez, Ella Jay Basco, Ewan McGregor, Derek Wilson, Matthew Willig, Charlene Amoia, ...

L'ispirazione dei fumetti

Quando Margot Robbie ha pensato di lavorare al film di Harley Quinn non aveva ancora chiaro come sviluppare la storia, allora ha iniziato a leggere il materiale principale dal quale nascono i cinecomic, ovvero i fumetti

La cosa più curiosa è che, a dare l'idea della storia per il film a Margot Robbie non sono stati i fumetti dedicati all'anti-eroina DC ma bensì quelli dedicati a Birds of Prey.

Secondo l'attrice, l'idea di concentrare la storia su un gruppo di donne e non sulla sola Harley (che comunque resta protagonista del film in uscita) era vincente.

La struttura del film

Una delle curiosità più grandi su questo film è su come la storia sarà articolata.

L'attrice di origini australiane ha spiegato che il film sarà narrato dal punto di vista di Harley Quinn e che questa si presenterà come un narratore poco affidabile e pieno di "terribili consigli". Quindi, quello che si vedrà sullo schermo potrebbe spesso non corrispondere con quanto raccontato dalla protagonista, al fine di destabilizzare e sorprendere in continuazione lo spettatore. 

Inoltre, Robbie ha detto che il film non proseguirà in maniera lineare per quanto riguarda la cronologia degli eventi, e che solo il terzo atto (l'ultima parte) riprenderà le fila della storia per il gran finale.

Le differenze con Joker

Si è parlato per mesi del rating del film e del fatto che la decisione finale, su questo aspetto, da parte della casa di produzione (Warner Bros.) potesse essere influenzata dal successo planetario del film Joker. Alla fine, la volontà di Margot Robbie di ottenere un rating R è stata accontentata e questo potrebbe far pensare al pubblico di ritrovare in sala un film simile proprio a Joker, nonostante si tratti di due film ambientati in universi narrativi distinti e separati.

Robbie ci tiene a precisare che Birds of Prey è diverso dal film con Joaquin Phoenix (che lei loda per l'interpretazione) sia nel tono che nell'estetica:

Birds of Prey è molto diverso per l'estetica, il tono. Molto, molto diverso. Il nostro film mostra certamente una realtà più distaccata [da quella della vita vera]. C'è una chiara distinzione tra la vita reale e ciò che si vive sullo schermo. Mi sembra che il film Joker fosse molto più basato sulla realtà della vita vera. Il nostro film è diverso. 

La scelta della regista

Margot Robbie afferma che, oggi a Hollywood, per trovare un regista donna ci vuole molto più impegno che per trovarne uno di sesso maschile. Ancora oggi, per Robbie, le donne non hanno le stesse opportunità degli uomini a Hollywood e la sua casa di produzione si è impegnata fino in fondo per ottenere un team tutto al femminile per Birds of Prey.

Il film DC è diretto da Cathy Yan, una regista cinese che ha all'attivo un solo lungometraggio, dal titolo Dead Pigs (2018).

Margot Robbie ha ovviamente visto questo film e l'ha giudicato ben diretto e interessante dal punto di vista della gestione del gruppo di protagonisti. Inoltre, Robbie dice che Yan ha uno stile unico e, quando si sono incontrate, quest'ultima ha esposto diverse interessanti idee sulla realizzazione di Birds of Prey.

Birds of Prey (and the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn) diretto da Cathy Yan, è scritto da Christina Hodson e, oltre ha Margot Robbie, ha nel cast Jurnee Smollett-Bell nelle vesti di Dinah Lance/Black Canary, Mary Elizabeth Winstead nei panni di Helena Bertinelli/Huntress, Rosie Perez nel ruolo di Renee Montoya ed Ella Jay Basco nel ruolo di Cassandra Cain. Il cattivo è Roman Sionis aka Black Mask, interpretato da Ewan McGregor.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.