[Spoiler!]

Stranger Things 4, le riprese della nuova stagione inizieranno in Lituania

di - | aggiornato

Secondo ultime indiscrezioni, le riprese della quarta stagione di Stranger Things avranno luogo anche in Lituania. La produzione dei nuovi episodi inizierà a breve. La data di uscita della quarta stagione non è stata ancora resa nota.

Il cast di Stranger Things Netflix

0 commenti

Condividi

Sono trascorsi appena sei mesi dall’uscita della terza stagione di Stranger Things ma il momento di tornare ad Hawkins è vicino. La quarta stagione entrerà a breve in produzione, sebbene non vi siano ancora particolari dettagli sul cast, la trama o sulla sua ambientazione.

Ideata da Matt e Ross Duffer, la terza stagione della serie - ambientata negli anni Ottanta in una fittizia cittadina dell’Indiana - si concludeva con Joyce (Winona Ryder), Will (Noah Schnapp) e Jonathan Byers (Charlie Heaton) che si trasferivano in un’altra città insieme a Undici/Jane (Millie Bobby Brown), dopo la morte di Jim Hopper (David Harbour). Ignota è la loro meta, ma ciò che è facile intuire è che non potranno stare molto a lungo separati dagli amici di sempre: Dustin Henderson (Gaten Matarazzo), Mike Wheeler (Finn Wolfhard), Lucas Sinclair (Caleb McLaughlin), Steve Harrington (Joe Keery), Nancy Wheeler (Natalia Dyer) e gli altri. Undici, inoltre, aveva appena scoperto di non avere più i poteri e la porta del Sottosopra – la dimensione parallela alla nostra – era stata chiusa proprio grazie ad Hopper.

Secondo quanto riportato da Murphy's Multiverse, le riprese della quarta stagione si terranno in Lituania, nello stesso set utilizzato anche per Chernobyl. Al momento, non vi è una data ufficiale di inizio produzione, ma si comincerà dalla Lituania per poi procedere ad Atlanta, dove hanno avuto luogo le prime tre stagioni.

Attenzione! Possibili spoiler!

Alla fine della terza stagione, si capiva chiaramente che i russi non avevano messo fine alle loro operazioni segrete, che avevano un Demogorgone in loro possesso e che era loro prigioniero un certo americano… che possa essere Hopper?

La teoria preferita dai fan è proprio quest’ultima. Intervistato in merito lo scorso dicembre, Harbour ha dichiarato:

Credo che, in un certo senso, quel personaggio dovesse morire: aveva bisogno di fare un sacrificio per compensare il modo in cui aveva vissuto in passato, per i risentimenti che aveva avuto, quindi doveva morire.

Voi che ne pensate? L’uscita della quarta stagione è, al momento, prevista per il 2020.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.