Death Note: ecco la cover e le prime immagini del nuovo capitolo

di - | aggiornato

A febbraio Death Note riceverà un nuovo capitolo realizzato dai due autori originali. Sono state mostrate la cover e alcune tavole originali dedicate a questa one-shot.

Death Note nuovo capitolo Shueisha

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Death Note è stato un manga che ha segnato molti appassionati di fumetto giapponese nei primi dieci anni di questo nuovo secolo. Ormai alle porte del terzo decennio degli anni 2000, l’opera creata da Takeshi Obata e Tsugumi Ohba torna a far parlare di sé dopo 14 anni dalla sua conclusione. 

Il motivo è presto spiegato. Il 4 febbraio uscirà in Giappone un nuovo capitolo realizzato dai due autori originali ambientato dopo il finale originale. Lo one-shot arriverà sulle pagine della rivista Jump SQ di Shueisha e sarà lungo ben 87 pagine. Recentemente sono state mostrate la copertina e alcune tavole tratte dal capitolo in arrivo.

Di questo speciale se ne parla già dallo scorso luglio, quando vennero presentate in anteprima alcune tavole da una mostra realizzata per celebrare i 30 anni di carriera del disegnatore Takeshi Obata. 

Sappiamo ancora poco sulla storia di questo capitolo speciale, si sa soltanto che sarà ambientata dopo il finale del manga originale in un mondo dove non esiste più nessun Kira. Non è la prima volta che i due autori riprendono in mano la storia del loro grande successo fumettistico, infatti già nel 2008, a due anni dalla conclusione originale avevano rilasciato un capitolo extra ambientato 3 anni dopo la fine di Death Note. Questo capitolo è stato poi inserito nell’edizione Omnibus del manga uscita nel 2016 in Giappone. 

Il manga di Death Note è iniziato nel 2003 per poi concludersi nel 2006 per un totale di 108 capitoli suddivisi in 12 volumi. L’opera è stata un successo internazionale, che ha generato un anime e alcuni film con attori in carne ossa, per la maggior parte realizzati in Giappone, con la sola eccezione dell’adattamento realizzato da Netflix nel 2017.

La storia ha come protagonista Light Yagami, un brillante liceale che un giorno trova per caso un quaderno chiamato Death Note, in cui basta scrivere il nome di una persona per ucciderla. Light è scettico sul funzionamento di questo strumento finché non fa la conoscenza di Ryuk, uno shinigami che ha lasciato apposta il quaderno nel mondo umano per noia. Ben presto Light inizia a utilizzare il quaderno per creare un mondo perfetto dove il male non possa esistere iniziando a uccidere moltissimi criminali. Questa serie di misteriose morti attirano l’attenzione di L, il miglior detective al mondo che vuole far luce sul caso. Presto tra Light e L inizierà una battaglia che ricorda una partita a scacchi, dove ogni mossa dei due è brillantemente calcolata in una sfida d’intelletto.

Non ci resta dunque che attendere il 4 febbraio per scoprire di cosa parla questo nuovo capitolo ambientato dopo la fine del manga originale.

Fonte: Comicbook

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.