One Piece: Lewis Tan si candida come Zoro per la serie TV!

di - | aggiornato

L'attore ed artista marziale britannico si candida per il ruolo dello spadaccino nella serie live-action di One Piece: può essere l'uomo giusto?

One Piece Netflix: l'attore Lewis Tan si candida Getty Images

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Neanche il tempo di annunciare l'uscita della serie live-action di One Piece che sono già arrivate le prime candidature. Sì, perché sotto al post in cui Steven Maeda, showrunner dell'adattamento dedicato alla ciurma di cappello di paglia, si diceva fiero di poter prender parte a questa avventura, Lewis Tan ha pensato bene di proporsi su Twitter come possibile Zoro!

Il tutto è nato con una risposta ad una gif raffigurante proprio lo spadaccino dalle tre lame, vice-capitano in pectore della ciurma capitanata da Lufy - o Rubber, nell'adattamento animato italiano - e tra i personaggi più amati e carismatici dell'intera opera di Eiichiro Oda.

Per chi non conoscesse a fondo il 32enne di Manchester, vi basti sapere che si parla di un attore con importanti esperienze anche da stuntman.

Figlio del singaporiano Philip Tan, a sua volta attore, artista marziale e coordinatore di stuntmen, Lewis è noto ai più per aver preso parte ad altre serie Netflix come Iron Fist - in cui ha interpretato Zhou Cheng - e Wu Assassins.

Ha anche preso parte ad Into the Badlands, interpretando Gaius Chau, ma è stato Deadpool 2 a consacrarlo anche di fronte al grande pubblico: lì, infatti, lo abbiamo visto nel ruolo di Shatterstar.

Da lì in poi i mesi a seguire sono stati un continuo crescendo per Tan, che abbina una sapienza marziale incredibile - tra muay thai, kung fu e ju-jitsu - ad una incredibile abilità scenica con la katana.

Neanche a dirlo, dunque, una skill perfetta qualora si decidesse di puntare su di lui nel ruolo di Zoro, dati anche dei tratti somatici vagamente riconducibili al personaggio. 

Insomma, credenziali ottime per Tan, con Netflix che ha già lanciato l'account ufficiale della serie su Twitter traducendo anche in inglese il comunicato del maestro Oda in cui si annunciava il lancio della serie live-action, che vedrà inizialmente la luce con 10 episodi. Da capire quali saranno le scelte del cast, con l'anime che nel frattempo ha già compiuto 20 anni e il manga che continua nel suo avanzamento storico, raccogliendo consensi ed attestati d'amore da parte degli appassionati di tutto il mondo.

Il già citato Tan, nel frattempo, si sta dedicando alle riprese del nuovo lungometraggio Mortal Kombat, con la storia tratta dalla fortunatissima saga di videogames che sbarcherà di nuovo al cinema dopo i due film diretti da Paul W. S. Anderson e John Leonetti nel 1995 e nel 1997.

Resta qualche dubbio su quale sarà il ruolo affidato al 32enne, non ancora svelato. Le prime immagini trapelate, tuttavia, lasciano pensare a Kung Lao, date posa e vestiario rese note tramite una foto pubblicata dallo stesso attore. Lewis Tan che non è neanche nuovo ad un ruolo del genere, avendo interpretato Kung Jin - cugino di Kung Lao - nella webserie Mortal Kombat: Legacy

 E voi, cosa ne pensate della sua candidatura? Potrebbe essere l'attore giusto per interpretare Roronoa Zoro?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.