Criminal Minds 15 da stasera su FoxCrime. Dov'eravamo rimasti?

di - | aggiornato

Un caso delicato, un matrimonio, una sconvolgente rivelazione personale: in attesa di Criminal Minds 15, ripercorriamo insieme le tappe dell'ultimo episodio, il quattordicesimo finale di stagione della serie.

Criminal Minds 14x15 CBS Television Studios

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Stasera, 31 gennaio, su FoxCrime debutterà la quindicesima e ultima stagione di Criminal Minds.

Per ricordare dov'eravamo rimasti, ricostruiamo con cura l'ultimo episodio che abbiamo visto: il finale della stagione 14.

Sono le parole di Penelope Garcia (Kirsten Vangsness) a rendere l’idea della leggerezza che anima l’inizio di questo adrenalinico finale di stagione.

Io adoro quest’atmosfera, ma due giorni senza un caso... Mi sembra strano.

E infatti… Non era mai successo. Per la prima volta vediamo gli agenti della BAU riuniti a un tavolo a giocare a poker con le caramelle a fare da fiches e a chiacchierare come un gruppo di amici. Ci sono tutti: J.J. (A.J. Cook), Spencer Reid (Matthew Gray Gubler), Luke Alvez (Adam Rodriquez), Tara Lewis (Aisha Tyler), Emily Prentiss (Paget Brewster), Matt Simmons (Daniel Henney) e naturalmente Garcia …

Manca solo lui, David Rossi (Joe Mantegna), assente giustificato: si sposerà due giorni dopo ed è impegnato con i preparativi. 

Poco dopo, l’uomo che abbiamo visto sparare a sangue freddo a degli automobilisti diventa il prossimo caso della squadra.

Chiamiamo Rossi?

Lo chiede Alvez. E poco dopo, mentre visitano la location del ricevimento, i futuri sposi devono separarsi: David Rossi è in servizio, partirà per Los Angeles insieme agli altri.

E già mentre saluta la promessa sposa Krystall (Gail O'Grady) promettendole che - costi quel che costi - tornerà in tempo, ma noi ci aspettiamo dei colpi di scena.

Dopo 14 anni conosciamo la serie abbastanza bene per sapere che ne arriverà almeno uno, e non vendiamo delusi.

Allo stesso modo, ci aspettiamo dei colpi di scena nelle indagini, e questo episodio non fa eccezione: l'assassino, prima di essere ucciso perché armato, era un musicista di 37 anni che - prima di morire - aveva gridato di essere stato costretto a uccidere perché sua moglie non venisse ammazzata dal vero killer.

Purtroppo, la donna viene trovata morta da Matt ed Emily: chiunque l'avesse fatta prigioniera l'ha uccisa poco prima di scappare.

Omicidi per procura, omicidi per vendetta

Il vero S.I. non è ancora stato identificato. Si tratta di un burattinaio, un mostro che costringe altri a uccidere per procura, inviando ordini e istruzioni per far svolgere il lavoro sporco a qualcun altro. E mentre gli agenti della BAU tracciano i suo profilo, noi lo vediamo rapire la prossima vittima.

Grazie a un testimone che sono riusciti a rintracciare, gli agenti risalgono all'identità del killer: un uomo che anni prima era stato processato per omicidio stradale.

Ora il nostro S.I. ha un nome: Casey Allen Pinker (James Harvey Ward), uscito di prigione da meno di un mese.

Casey si stava vendicando di Mark (Rusty Joiner) perché sosteneva che era stato costretto a mettersi alla guida per una scommessa, per un gioco: verità o penitenza.

E ora, Casey sta colpendo chiunque fosse coinvolto nel processo. Incluso il giudice, Melissa Hamilton (Mary Chris Wall): la ragazza rapita da Casey è la figlia della donna.

In un attimo, Melissa si trova costretta a puntare la pistola contro chi le indica Casey, che tiene in ostaggio J.J. e Reid.

J.J., con un colpo di genio, si offre di giocare a verità o penitenza al posto di Melissa.

Verità o penitenza? La confessione

Costretto a prendere parte a un micidiale gioco psicologico, J.J. confessa a Spencer di essere innamorata di lui. Di averlo sempre amato e di avere sempre avuto paura per dirglielo.

Poco dopo, prima che Casey prema il grilletto, Reid gli spara: è riuscito a liberarsi le mani e ad afferrare la pistola che aveva alla caviglia.

L'arrivo della polizia cancella l'imbarazzo dei momenti immediatamente successivi alla confessione di J.J.

La figlia di Melissa viene liberata, i feriti vengono portati in ospedale e Rossi si presenta in tempo al suo matrimonio.

Prima della cerimonia, David parla con l'amico Johnny Mathis (nei panni di se stesso), il suo testimone di nozze.

Dopo il matrimonio, in un'atmosfera festosa e leggera, Matt scopre di essere in procinto di diventare padre e J.J. cerca di convincere Reid di aver mentito per via della situazione, ma lui non le crede, così lei conferma i propri sentimenti. 

Così, con l'imbarazzo di J.J. che torna dal marito mentre Reid la guarda, enigmatico (stava per confessarle che ricambia i suoi sentimenti?), Criminal Minds ci lascia in sospeso.

Fino a stasera: non perdete gli ultimi, emozionanti episodi della serie, ogni venerdì alle 21.00 solo su FoxCrime!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.