I Simpson Hit and Run 2 è stato ad un passo dalla realizzazione

di - | aggiornato

In tanti si chiedono se e quando si potrà giocare ad un seguito de I Simpson Hit and Run. Il capitolo due, però, fu ad un passo dalla realizzazione già in passato.

I Simpson Hit and Run, la copertina The Simpsons | Vivendi Games

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

I Simpson Hit and Run avrebbe potuto avere un seguito già svariati anni fa. Soltanto adesso, in realtà, si è cominciato a parlare della possibilità di dare un secondo capitolo o un remake-remastered all'open word a tema auto ispirato alla famiglia più gialla di Springfield. Era il lontano 2003, infatti, quando sulle consolle del tempo arrivò un titolo che, per larghi tratti, ricordava tanto GTA: il videogiocatore, però, non era a Los Santos o a Vice City, e nessuno gli urlava c'mon CJ. Al massimo un ay caramba giusto per spezzare la tensione e via di giri con le auto più assurde, mazzate come se non ci fosse un domani e missioni a destra e a manca per scoprire perché Springfield era diventata una sorta di città in stile Grande Fratello de 1984, come da opera del maestro George Orwell.

Nei mesi scorsi, poi, Vlad Ceraldi - colui che si occupò, di fatto, della produzione del gioco - aveva aperto ad un possibile remake o anche ad una remastered, forti dei trend attuali che parlano di un mercato che offre sempre una richiesta maggiore per la modernizzazione dei migliori giochi del passato. Una ipotesi, questa, che ha preso corpo anche e soprattutto grazie alle pressanti richieste della community videoludica, che da tempo spera in un nuovo capitolo dedicato alla saga picchia e corri dei Simpson.

Giusto per tornare all'argomento iniziale, però, si è recentemente scoperto che un secondo capitolo di Hit and Run sarebbe potuto concretamente arrivare a pochi anni di distanza dal primo: come chiarito dal senior game designer del gioco Joe McGinn nel corso di una intervista a Game, erano già stati sviluppati addirittura i primi prototipi legati al gameplay del possibile sequel.

Avevamo alcuni prototipi iniziali, ma erano davvero precoci. Ricordo che il nostro guru della fisica aveva fatto funzionare le vetture, quindi ci saremmo potuti trovare di fronte ad un trailer in cui si veniva trascinati da una macchina, con risultati molto diverenti. Purtroppo, però, non andammo molto avanti prima che EA acquistasse i diritti per il gioco de I Simpson - il film. Triste da dire, ma non ci restava che andare avanti. Se mi piacerebbe vedere una remastered o un remake? Naturalmente, amerei averla per il mio Nintendo Switch! Se fosse una remastered, tutto ruoterebbe attorno al frame rate. Non bisognerebbe cambiare lo stile grafico, ma dargli i 60 fps. In caso di remake, credo che creare un singolo ambiente coeso e connesso sarebbe una cosa naturale al giorno d'oggi. Ma il focus fondamentale ruoterebbe intorno al migliorare il gameplay fuori dall'auto. Un'altra cosa che cambierei è la fisica delle auto, stavamo provando a creare qualcosa di divertente in stile Driver sul powersliding, e sarebbe una cosa che funzionerebbe anche oggi.

Insomma: tanta, tantissima carne al fuoco già all'epoca e qualche rimpianto per il mancato arrivo de I Simpson Hit and Run 2. Chissà però che i tempi non possano essere maturi per una remastered già da svilupparsi nel 2020, considerate le aperture decisamente importanti di Vlad Ceraldi. Probabile che qualcosa, in un senso o nell'altro, possa smuoversi già nell'arco di un paio di mesi!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.