FoxCrime  

[Spoiler!]

Criminal Minds 15x01: Le citazioni da Il silenzio degli innocenti

di - | aggiornato

Il silenzio degli innocenti, il capolavoro di Jonathan Demme premiato con 5 Oscar, è stato omaggiato dal primo episodio di Criminal Minds 15. Ecco come e perché.

J.J. e Reid in Criminal Minds 15x01 CBS Television Studios

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Il primo indizio è stato il macabro trofeo che il killer asportava dalle sue vittime, giovani uomini in perfetta forma fisica.

I lembi di pelle asportata non potevano non ricordare le foto delle vittime di Buffalo Bill (Ted Levine), il feroce serial killer a cui l'agente Clarence Starling (Jodie Foster) dà la caccia, con l'aiuto di Hannibal Lecter (Anthony Hopkins).

Poi sono arrivati tutti gli altri tasselli del puzzle: l'atmosfera del nascondiglio diabolico del killer, quell'allarme silenzioso sopra alla porta (una luce che si accendeva per segnalare che qualcuno stava suonando alla porta) e infine il grande omaggio a Il silenzio degli innocenti, il capolavoro di Jonathan Demme premiato con 5 Oscar

Attenzione! Possibili spoiler!

è culminato nel montaggio alternato della squadra di polizia che faceva irruzione in una casa deserta mentre David Rossi (Joe Mantegna) suonava alla porta giusta, trovandosi faccia a faccia con il killer. E, proprio come l'agente Starling, senza saperlo...

Ne Il silenzio degli innocenti, Starling entrava e attendeva mentre l'assassino faceva in modo di distrarla, togliere la corrente e darle la caccia al buio. Qui, invece, il dottor Hurst (Tom Amandes, Everwood, Arrow) accoglie con calma Rossi fingendo di dargli la sua consulenza per le indagini.

Non appena Rossi gli volta le spalle, però, Hurst afferra un bisturi e gli si avvicina... Naturalmente, mentre discuteva del profilo del killer con Hurst, Rossi ha intuito chi si trovava davvero di fronte, reagendo prontamente all'aggressione.

Il montaggio che ci induce a credere che la polizia stia per fare irruzione in casa di Hurst - mentre si trova nella lussuosa villa in cui attirava le sue vittime - ci ripropone esattamente la celebre sequenza del film di Demme, anche nelle inquadrature.

Un lavoro molto accurato, che gli autori di Criminal Minds hanno voluto realizzare in questa stagione finale per rendere omaggio al film che ha reso universalmente noto Hannibal Lecter, fra i serial killer cinematografici (di origine letteraria) più famosi di tutti i tempi.

Anche la colonna sonora della sequenza contribuisce ad aumentare sia la tensione che l'illusione di chi stia per aprire la porta (e a chi).

E se Buffalo Bill si faceva il suo macabro vestito in pelle umana per illudersi di essere una giovane donna,

Attenzione! Possibili spoiler!

il dottor Hurst scuoia giovani uomini per coprire l'ustione che gli ha devastato il torace.

Anche la prima parte dell'episodio, naturalmente, è giocata sull'illusione. Come il dottor Lecter,

Attenzione! Possibili spoiler!

l'esperto dottor Hurst gioca con la polizia, ingannando tutti quanti con grande soddisfazione. Perfino dei profiler di primo livello come gli agenti della BAU.

Senza dimenticare l'illusione vera, quella che fa credere a Ross che i crimini di Hurst siano stati commessi da Lynch, il Camaleonte.

La spiegazione sarà diversa, ma non poi così lontana dall'ipotesi di Rossi. E toccherà anche a Prentiss, che aveva messo in guardia Rossi dal continuare con la sua ossessione, scusarsi e riconoscere che in qualche modo il collega ci aveva visto giusto...

Nel secondo episodio trasmesso da FoxCrime, intitolato Risvegli, si cita esplicitamente fin dal titolo il toccante film con Robert De Niro e Robin Williams diretto nel 1990 da Penny Marshall.

Ma l'omaggio reso a Il silenzio degli innocenti e a Buffalo Bill rappresenta senza dubbio una dedica molto più sentita.

Appuntamento a venerdì prossimo su FoxCrime con i nuovi episodi di Criminal Minds 15, la stagione finale!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.