È morta Mary Higgins Clark, la scrittrice 'regina della suspense'

di - | aggiornato

All'età di 92 anni è scomparsa Mary Higgins Clark, prolifica scrittrice di romanzi gialli da oltre 100 milioni di copie vendute nei soli Stati Uniti e vincitrice di numerosi premi.

Mary Higgins Clark Getty Images

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Mary Higgins Clark, la prolifica autrice conosciuta come la "regina della suspense" per le sue dozzine di romanzi gialli di gran successo, è morta venerdì 31 gennaio a Neaples, in Florida, all'età di 92 anni. L'editore Simon & Schuster ha fatto sapere che la scrittrice è deceduta in pace e circondata dall'amore della sua famiglia.

La casa editrice ha annunciato la scomparsa dell'autrice via Twitter:

È con profonda tristezza che salutiamo la "Regina della suspense" Mary Higgins Clark, autrice di oltre 40 titoli di suspense di successo. È passata a miglior vita questa notte, 31 gennaio, all'età di 92 anni circondata dall'amore degli amici e della famiglia.

La scrittrice ha trascorso oltre quattro decenni come punto fermo nelle liste dei bestseller statunitensi e non solo, con i suoi libri che hanno venduto oltre 100 milioni di copie solo negli Stati Uniti. Molti dei suoi romanzi sono diventati film per la TV, tra cui The Cradle Will Fall nel 1983, Bella al chiaro di luna nel 1998, e più recentemente Un colpo al cuore, adattato in una produzione francese. La scrittrice, infatti, era estremamente popolare in Francia, dove fu onorata con la nomina a Cavaliere dell'Ordine delle Arti e delle Lettere.

Il suo primo romanzo di suspense Dove sono i bambini?, giunto alla sua 75esima ristampa, ha aperto la strada al suo successo nel mondo della scrittura ed è stato acquistato dalla casa editrice Simon & Schuster per ben 1,5 milioni di dollari.

Nata il 24 dicembre 1927 nel Bronx, a New York, Mary Higgins Clark ha trasfuso la maggior parte dei suoi ricordi d'infanzia nei suoi diari e nei suoi appunti. La morte del padre, che spinse la madre a prendersi cura di tutta la sua famiglia, divenne l'ispirazione per la sua interpretazione delle donne come "forti" e "resistenti". Nel 1949, divenne assistente di volo per Pan American World Airways dove salì sull'ultimo volo per la Cecoslovacchia prima che l'accesso fosse interrotto dalla cosiddetta "cortina di ferro". Questa esperienza fu fonte di ispirazione per l'autrice, tanto da farne riferimento in un suo racconto.

L'autrice ha ricevuto numerosi riconoscimenti nel corso della sua prolifica carriera, tra cui il Grand Prix de Littérature Policière nel 1980, e il premio come Grand Master agli Edgar Allen Poe Awards da parte dei Mystery Writers of America (organizzazione statunitense di scrittori di gialli). Nel 2001, inoltre, Simon & Schuster ha iniziato a sponsorizzare un premio annuale per gli scrittori di narrativa nel nome di Mary Higgins Clark, che di certo mai verrà dimenticato. 

Via: Variety

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.