FOX

BlackBerry: stop alla vendita di smartphone con il suo logo da agosto 2020

di -

La fine della partnership tra BlackBerry e TCL sembra condannare lo storico brand canadese. Da agosto 2020 cambierà tutto per l'azienda che non ha mai voluto fare a meno della tastiera fisica, ma non è detta l'ultima parola.

Immagine stampa del BlackBerry KeyOne BlackBerry

0 commenti

Condividi

Il mercato della telefonia sta per perdere uno dei suoi storici protagonisti. Con l'avvento di smartphone con iOS e Android come sistemi operativi BlackBerry ha fatto molta fatica a difendere la propria fetta di terreno e, ancor di più, a conquistarne di nuove. La partnership con TCL nel 2016 sembrava aver dato nuova speranza al brand, ma la situazione è nuovamente precipitata.

L'accordo stretto con la multinazionale cinese ha permesso a BlackBerry di dire la sua tra giganti del settore - come Samsung, Huawei e Apple - con il BlackBerry KEYOne, smartphone basato sì su Android (e non sul sistema operativo proprietario) ma con quel design tipico dei dispositivi dell'azienda canadese, caratterizzato dall'inconfondibile tastiera fisica che ha fatto la fortuna del marchio prima del declino degli ultimi anni. Poi è stato il turno di BlackBerry Key2 e Key2 LE, altri device convincenti e fedeli alla tradizione.

Risalire la china sembrava per BlackBerry una missione difficile, ma non impossibile. Poi è arrivata la doccia gelata che ha (quasi) il sapore di un addio. Attraverso un comunicato diffuso sui suoi canali social il brand ha infatti rivelato che TCL interromperà la produzione, la progettazione e quindi la vendita dei dispositivi con il logo di BB sul retro a partire dal 31 agosto 2020 (fornendo tuttavia assistenza fino al 2022).

È dunque giunta la fine per BlackBerry? Al momento il destino sembra segnato, ma - come si suol dire - la speranza è l'ultima a morire. Il marchio canadese potrebbe infatti affidarsi ad un altro produttore desideroso di prendere il posto di TCL, ormai fuori dai giochi. Considerata la situazione attuale, difficile invece ipotizzare un rientro 'diretto' di BlackBerry sul mercato.

Il comunicato potrebbe inoltre avere una seconda chiave di lettura, fornendo così un indizio anche sul futuro di TCL. La multinazionale cinese potrebbe infatti aver deciso di concentrarsi sul proprio marchio per invadere il mercato degli smartphone Android con dispositivi che porterebbero esclusivamente il suo logo, come il TCL Plex disponibile da marzo dello scorso anno.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.