FOX

Amazon domina il mercato degli smart speaker in USA

di - | aggiornato

Gli smart speaker della linea Amazon Echo sono un successo negli Stati Uniti. Ma per quanto tempo ancora Alexa potrà dormire sonni tranquilli?

Immagine stampa di Amazon Echo di terza generazione Amazon

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Uno degli ultimi frutti dell'innovazione tecnologica è lo smart speaker. Come facilmente suggerirebbe una traduzione letterale dei due termini, si tratta di un altoparlante intelligente, ovvero in grado di eseguire alcune azioni su comando (solitamente vocale) dell'utente proprietario. Dopo una tiepida accoglienza, oggi tali dispositivi sono largamente diffusi, ma qual è il brand più affermato in questo settore?

Purtroppo non abbiamo dati relativi al mercato italiano, ma i risultati dell'ultima ricerca condotta da eMarketer sul territorio statunitense consentono di farsi un'idea abbastanza chiara sull'attuale successo (o insuccesso) di prodotti come Amazon Echo, Google Home e HomePod e di avanzare ipotesi sulle prestazioni future.

Stando al rapporto in questione, entro la fine del 2020 quasi il 70% degli utenti USA in possesso di almeno uno smart speaker si affiderà ad Amazon, e solo il 31.7% a Google. Il device di Apple invece starebbe facendo molta fatica a ritagliarsi il suo spazio sul mercato, per questo è stato inserito nella categoria 'Altro' con il 18.4%. Avrete notato che viene ampiamente superata la soglia dei 100 punti percentuali, questo perché alcuni utenti utilizzano più smart speaker di brand diversi.

Il tasso di adozione degli smart speaker in USA; dati di eMarketereMarketer
Amazon domina incontrastata ma Google (lentamente) guadagna terreno

Il distacco tra il gigante dell'e-commerce e Big G è lampante, ma a guardare bene i numeri rivelano che in questo settore il tasso di adozione di Amazon è destinato a calare rispetto all'anno precedente (72.9% nel 2019) e che quello di Google, anche se di poco, ad aumentare (di 0.6 punti percentuali).

È quindi il caso di preoccuparsi in casa Amazon? No, almeno secondo eMarketer. Il colosso di Jeff Bezos, ritengono gli analisti, dominerà infatti senza alcuna fatica anche il 2021 con una potenziale quota pari al 68.2%.

Diversi fattori hanno contribuito, e contribuiscono tuttora, al successo della linea Amazon Echo. L'azienda ha un portfolio di prodotti basati su Alexa molto più ampio rispetto alla concorrenza, alcuni dei quali dall'ottimo rapporto qualità-prezzo. Da non sottovalutare poi l'aspetto cronologico di tutta la questione: Amazon è stata la prima a lanciare uno smart speaker, ovvero l'Echo di prima generazione nel 2015.

Immagine stampa di Amazon Echo Dot di terza generazioneAmazon

Gli smart speaker di Amazon, così come quelli di Google, sono acquistabili anche in Italia. Avete dato o darete un'opportunità a questi dispositivi? Li ritenete utili e soprattutto pratici?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.