FOX

Macaulay Culkin torna a parlare del suo rapporto con Michael Jackson: 'Non è mai successo niente'

di - | aggiornato

Macaulay Culkin ha sempre detto che Michael Jackson è stato un grande amico e nel loro rapporto non c'è mai stato nulla di illecito ed è tornato a ripeterlo. Ribadendo in modo categorico l'innocenza del "Re del Pop".

Macaulay Culkin nella parodia di Mamma ho perso l'aereo! per Google Home Spot Google Home/YouTube

0 commenti

Condividi

Chi era (davvero) Michael Jackson? Macaulay Culkin non ha mai avuto dubbi: un grande amico. La star di Mamma, ho perso l'aereo ha ribadito più volte nel corso degli anni che il suo rapporto con il "Re del Pop" è stato normale e lecito ed è tornato a ripeterlo in una intervista a Esquire.

L'attore ha sempre negato che il cantante abbia avuto comportamenti inappropriati con lui ed è stato testimone della difesa nel processo contro "Jacko" del 2005 per i presunti abusi compiuti dall'artista nei confronti di un ragazzino di 13 anni (concluso con l'assoluzione di Jackson). Quell'occasione è stata anche l'ultima in cui Macaulay e Michael si sono incontrati. La star di Mamma, ho perso l'aereo ha ricordato che si sono incrociati nel bagno del tribunale e il cantante gli ha detto:

È meglio che non parliamo. Non voglio influenzare la tua testimonianza.

I due hanno riso e si sono abbracciati senza sapere che era a tutti gli effetti un addio. Il Re del Pop è morto a giugno del 2009, però le voci sulla sua vita privata non sono mai finite. All'inizio del 2019, nuova benzina sul fuoco è stata buttata dal controverso documentario Leaving Neverland. Ma con Esquire, Macaulay è stato (di nuovo) categorico sull'innocenza del cantante:

No mi ha mai fatto nulla. Non l'ho mai visto fare nulla. E soprattutto in questo momento non avrei motivo per tacere. Michael è morto. Non dirò che va di moda o cose del genere, ma di certo questo è un buon momento per parlare. E se avessi qualcosa da dire, non esiterei. Ma no. Non ho mai visto niente. Non ha mai fatto niente. 

La star di Mamma, ho perso l'aereo ha condiviso anche un aneddoto che dimostra la curiosità inopportuna che c'è (ancora) sul rapporto tra lui e Jacko anche nel mondo dello spettacolo. L'attore ha raccontato che ha incontrato James Franco proprio dopo l'uscita di Leaving Neverland e che il collega gli ha chiesto del documentario:

Sono rimasto in silenzio. Poi mi ha detto: 'Allora, cosa ne pensi?'. Mi sono girato verso di lui e ho replicato: 'Vuoi parlare del tuo amico morto?'. Mi ha risposto imbarazzato: 'No, penso di no'. Allora gli ho detto: 'Bene, amico, è stato un piacere vederti'.

Macaulay ha continuato parlando dello stretto rapporto che ha con la figlia di Michael, Paris, di cui è il padrino, e ha concluso facendo uno schietto bilancio sulla sua infanzia e la vita che ha oggi:

Fa schifo. Ma avrebbe potuto andare peggio. Non lavoravo in una miniera di carbone. Non ero un bambino soldato. Mio padre non abusava di me. Sono successe delle brutte cose, ma ai bambini accadono di continuo brutte cose e ne vengono a capo. Qualcosa ho fatto. Insomma, ho soldi, fama, una bellissima ragazza, una bellissima casa e dei bellissimi animali. Mi ci è voluto del tempo e ho dovuto imparare a essere onesto con me stesso. Non voglio niente e ho bisogno di ancora meno. Sto bene.

Le parole della star di Mamma, ho perso l'aereo sembrano escludere un ritorno alla recitazione. Almeno, in modo continuativo. Di recente, l'attore ha preso parte al film Changeland dell'amico Seth Green (sul set del quale ha conosciuto la fidanzata, Brenda Song). E a Esquire ha rivelato di avere fatto un provino "disastroso" per C'era una volta a... Hollywood. Ma il cinema non sembra la sua priorità. 

Tuttavia, i fan non smettono di sperare che Macaulay possa cambiare idea e torni a farli emozionare con il suo (grande) talento.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.