FOX

Mulan e il potere del Qi: le nuove anticipazioni sulle arti marziali nel film

di - | aggiornato

Nel live-action di Mulan saranno presenti diverse scene d'azione che mostreranno il Qi della protagonista, cioè la sua energia vitale.

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Il prossimo 26 marzo 2020 uscirà finalmente in Italia il live-action di Mulan, che si basa sulla leggendaria ballata cinese di Hua Mulan e che rivisita il classico d’animazione del 1998.

Questo live-action Disney, diretto da Niki Caro, avrebbe tutte le carte in regola per diventare un film di successo e in ciò confida anche la direttrice della fotografia, Mandy Wlaker:

Ogni volta che guardo il film, mi emoziono. Per me è un buon segno. Conosco davvero bene ciò di cui tratta, ma ne rimango ancora colpita.

Walker, che sta attualmente lavorando al biopic su Elvis Presley di Baz Luhrmann, ha raccontato a Insider perché secondo lei il film sarà un gran successo. Uno dei motivi risiederebbe nella suo senso della realtà.

La direttrice della fotografia ha lavorato al fianco di Niki Caro, assistendo a tutte le scene girate, tra cui quella dell’enorme battaglia che è possibile vedere nel trailer del film. Una scena che è stata meticolosamente coreografata e non è stata creata solo con l’utilizzo della CGI:

Avevamo 60 cavalli e 100 persone per ogni lato della battaglia, quindi l’abbiamo fatta per davvero.

Un'immagine del film MulaHDWalt Disney Pictures

Ma Walker ha anche speso buone parole nei confronti di Liu Yifei, l’attrice che interpreta Mulan e che ha partecipato a tutte le sequenze, realizzando il 90% delle sue acrobazie:

Liu Yifei è incredibile. Oltre al fatto di essere una persona adorabile, è molto professionale. Ha realizzato la maggior parte delle sue performance, come cavalcare, combattere con la spada, praticare le arti marziali, le sequenze della battaglia.

Abbiamo sempre avuto uno stuntman pronto, ma lei si è preparata così bene che abbiamo voluto farle fare quelle cose, e nove volte su dieci ce l’ha fatta e l’ha fatto bene. E ciò si percepisce perché è possibile vedere chiaramente il suo viso nelle scene quando sta compiendo i movimenti.

Le sequenze d'azione, ispirate ad alcuni film di arti marziali, sono state coreografate e riprese con un certo ritmo di base:

Le sequenze della battaglia hanno una loro eleganza, più che una nota di violenza. Non si trattava solo di persone che grugnivano e combattevano con la spada. Una delle prime cose che Niki Caro mi ha detto è che Mulan è al centro del film e che il film deve essere centrato su di lei. Quindi, non importa cosa realmente succeda in battaglia o nella ripresa del campo di addestramento dove ci sono centinaia di soldati: il pubblico guarda Mulan. Niki ha una visione molto chiara. La collaborazione con tutti i dipartimenti era su un unico linguaggio visivo, così da essere complementari.

Insomma, ciò che si vedrà sullo schermo sarà una Mulan straordinaria ed animata da una forza speciale:

Mulan ha questo potere che noi chiamiamo Qi [o ch’i]. È il suo potere speciale, il che significa che è una guerriera d’elite. Lei capisce che ha questo potere durante l’allenamento, per poi diventare una guerriera speciale.

Ma che cos’è il Qi?

Un'immagine promozionale del film MulanHDWalt Disney Pictures

Il Qi che apparterrebbe a Mulan non sarebbe altro che una forma di energia vitale, concepita prettamente nelle culture cinesi, giapponesi e coreane. Questa forza si riferisce alle energie fondamentali dell’universo, facenti parte sia della mente umana, che della natura.

Questa forza, almeno nella cultura cinese, darebbe origine alle funzioni psicologiche e fisiche: pertanto sarebbe riscontrabile in molti aspetti della vita e in ambiti come le arti marziali. Nella disciplina delle arti marziali, il Qi sarebbe fondamentale poiché aiuta a gestire l'energia interiore, più che la forza di tipo muscolare.

Dunque, il Qi (o Ki) non sarebbe altro che frutto di un’energia prodotta quando si portano gli opposti del proprio essere all’armonia, come se si trattasse di una manifestazione dell'Universo. Una fusione di corpo, mente e spirito, uno continuo scambio comunicativo con l’ambiente e con l’Universo.

E voi, cosa ne pensate? Cosa vi aspettate da questo live-action Disney?

Via Oriental Health, Britannica

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.