FOX

Resident Evil 3 Resistance: nuove mappe e mastermind annunciati da Capcom

di -

Il multiplayer asimmetrico di Resident Evil 3 Remake accoglie due nuovi villain giocabili e due nuovi scenari in cui combattere per la sopravvivenza.

Alex Wesker e Ozwell E. Spencer in Resident Evil 3 Resistance Capcom

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Concepito inizialmente come uno spin-off per la saga survival horror più celebre della storia, Resident Evil 3 è stato poi promosso a capitolo regolare grazie alla sua ambizione e alle incredibili trovate a livello narrativo e di gameplay.

Le stesse che hanno permesso all'avventura post apocalittica di Jill Valentine e Carlos Oliveira - classe 1999 - di ritagliarsi un posto assai speciale tanto nei cuori degli appassionati quanto nella hall of fame dei progetti videoludici. Fino ad arrivare ad un remake che promette di bissare lo stesso straordinario successo raggiunto - a ragione - dal recente rifacimento del secondo capitolo. 

Con l'uscita fissata al 3 aprile 2020 su PlayStation 4, Xbox One e PC, Resident Evil 3 Remake ci riporterà quindi tra le strade infette di Raccoon City, cittadina ormai devastata dall'epidemia zombie scatenata dal T-Virus e dal successivo G-Virus, entrambi creati nei laboratori della casa farmaceutica Umbrella Corporation.

Il tutto con una storia che potrebbe riservare diverse sorprese anche ai "veterani", un comparto grafico stellare grazie al RE Engine e un'inedita modalità multiplayer, denominata Resident Evil Resistance.

Resident Evil Resistance accoglie nuove mappe e personaggi

Proprio Resistance, annunciato ancor prima del comeback del terzo episodio, torna oggi alla ribalta con diverse e golose novità.

Capcom ha infatti svelato nuovi contenuti per il suo progetto in multigiocatore asimmetrico, che chiama quattro giocatori a collaborare per la sopravvivenza in una caccia mortale le cui fila sono manovrate da un quinto utente, nei panni di un mastermind che ha il potere di mandare in campo zombie, trappole e diverse mostruosità assortite per strappare la vittoria.  

Meccaniche, queste, che paiono già da ora piuttosto intriganti. E che, per stessa ammissione del colosso di Osaka, non saranno "canoniche" per il franchise. Ciò ha permesso agli sviluppatori di dare libero sfogo alla fantasia, come dimostra il già citato annuncio di nuove mappe e mastermind.

Più nello specifico, la casa di Street Fighter e di Devil May Cry ha presentato i mastermind Alex Wesker e Ozwell E. Spencer e gli scenari Parco di Divertimenti Abbandonato e Casinò, che faranno da sfondo alle attività a cui assisteremo interpretando i sopravvissuti di Raccoon City e guidando le creature sguinzagliate proprio dal mastermind.

Parlando prima di tutto delle mappe, Casinò viene descritta come uno stabilimento dedicato all'intrattenimento, perfetto per gli amanti del brivido... e per sadici mastermind! Le slot machine ancora funzionanti e le molteplici fish sparse per terra raccontano un inquietante storia di quanto sia stato abbandonato velocemente durante la caduta di Raccoon City. La seconda, invece, è un parco divertimenti a tema horror che si trova nei sobborghi di Raccoon City. Pure questo luogo è stato abbandonato a causa dell'arrivo di zombie e armi biologiche. Ora, sia i mostri reali che immaginari aspettano con pazienza i prossimi visitatori del parco.

Ciascuna ambientazione del multiplayer asimmetrico del nuovo Resident Evil 3 vanterà un suo particolare layout e degli elementi dinamici che, nelle intenzioni degli autori giapponesi, porranno l'accento sul gioco di squadra e sulle capacità che affineremo nel contrastare gli esseri controllati dal giocatore che assumerà il ruolo del mastermind.

Proprio il roster di mastermind selezionabili va ad allargarsi con Alex Wesker e Ozwell Spencer, due degli antagonisti più famosi della serie, che si occuperanno di terrorizzare i giocatori con le loro abilità speciali.

I fan che hanno già conosciuto Alex Wesker in Resident Evil Revelations 2, si ricorderanno che la donna preferisce adottare metodi indiretti per raggiungere i suoi obiettivi. Vista la sua natura malvagia e il piacere che prova nel far soffrire i suoi soggetti con traumi psicologici ed esperimenti, il ruolo di mastermind le si addice perfettamente. Lo stile di gioco di Alex pone enfasi sull'utilizzo di trappole e sulla manipolazione della mappa per rallentare i sopravvissuti con ostacoli e zombie potenziati. Come se tutto ciò non bastasse, potrà anche schierare una feroce pianta carnivora chiamata Yateveo. Questa arma biologica sarà pure incapace di muoversi, ma ponendola nella posizione giusta diventa comunque una potentissima ostruzione che bloccherà i sopravvissuti dalla fuga.

Ozwell E. Spencer, nella serie Resident Evil, è sempre stato un antagonista che preferisce nascondersi nell'ombra e far fare il lavoro sporco agli altri. Come quarto mastermind giocabile in Resident Evil Resistance, Ozwell ha finalmente deciso di impiegare un approccio più diretto. Gustandosi la sua posizione privilegiata come uno dei fondatori della Umbrella Corporation, Ozwell utilizza la tecnologia all'avanguardia dell'azienda per tormentare i sopravvissuti. A differenza degli altri mastermind che possono schierare armi biologiche controllabili (come lo Yateveo di Alex Wesker, il G-Birkin di Annette Birkin e il Tyrant di Daniel Fabron), Ozwell può invece generare un Campo Disintegrativo che causa enormi danni agli sventurati sopravvissuti che ci passano attraverso.

Il remake di Resident Evil 3 in uscita il 3 aprile 2020Capcom

Vi ricordiamo ancora una volta che Resident Evil 3 Remake è previsto al lancio per il 3 aprile di quest'anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Il modulo multiplayer di Project Resistance sarà accessibile sin dal giorno di uscita del kolossal horror.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.