FOX

The Batman, Robert Pattinson si mostra in costume: analisi dei dettagli

di - | aggiornato

Matt Reeves ha pubblicato le prime immagini di Robert Pattinson nei panni di Batman, avvolto da un'aurea rosso sangue!

0 commenti

Condividi

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Così come fece Todd Phillips per il suo Joker interpretato da Joaquin Phoenix, anche il regista Matt Reeves ha pubblicato un breve video (camera test) per il suo The Batman, regalando ai fan una prima occhiata al personaggio interpretato da Robert Pattinson.

Il filmato, che potete vedere qui sotto, è stato pubblicato sull'account Vimeo del regista con il titolo The Batman - Camera Test.

Le immagini mostrano in modo particolare il simbolo di pipistrello sul petto di Batman, la spalla sinistra coperta da una protezione metallica e l'attaccatura del mantello. Inoltre, si vede solo in parte la maschera, che copre la parte superiore del viso: dal naso in su.

La musica del filmato è stata composta da Michael Giacchino, come suggerito proprio dal regista in un tweet:

Giacchino è un noto compositore, le cui musiche si possono ascoltare nei film come Up (per il quale ha vinto il premio Oscar), Rogue One: A Star Wars Story, The War - Il pianeta delle scimmie, Spider-Man: Far From Home e il più recente Jojo Rabbit.

Il logo nel dettaglio

Nella lunga storia dell'iconografia del logo di Batman, questa pare essere la prima volta che il simbolo del pipistrello sul petto della Batsuit si presenta senza la testa di pipistrello tra le due ali e senza nemmeno un accenno relativo alle orecchie lunghe del volatile.

Il simbolo di The Batman sembra evidentemente composto da due parti distinte, che, come è stato notato da alcuni fan, sembrano due lati della stessa pistola.

Proprio questa pistola, potrebbe essere quella che ha ucciso i genitori di Bruce Wayne, come suggeriscono le tavole del fumetto Detective Comics numero 1000.

Nel tweet, pubblicato dall'utente @UpToTask, si può leggere del momento in cui Bruce decide di fondere il metallo della pistola che ha ucciso i suoi genitori e di dargli la forma del simbolo del pipistrello. 

È molto bello il messaggio del voler bruciare il dolore, per dare a quel "metallo assassino" uno scopo più alto, ovvero quello di proteggere il cuore dello stesso Bruce.

Il 1000esimo albo della testata Detective Comics, uscito negli Stati Uniti il 27 marzo 2019, ha omaggiato gli 80 anni della nascita di Batman, grazie alla collaborazione di alcuni degli sceneggiatori DC più talentuosi come Warren Ellis, Paul Dini, Tom King, Brian Michael Bendis e Geoff Johns, oltre a molti artisti, tra cui Alvaro Martinez, Joëlle Jones, Jim Lee, Greg Capullo e Neal Adams.

Per festeggiare questo importante anniversario, sono state realizzate più di 50 cover, molte delle quali si possono trovare nell'edizione deluxe con copertina rigida edita da DC Comics in edizione inglese:

Batman tiene sotto braccio Joker nella cover del fumetto Batman Detective Comics 1000DC Comics
L'edizione Deluxe in inglese di Batman Detective Comics 1000

Tutto porta a pensare che Matt Reeves si sia fatto ispirare da questo profondo gesto di Bruce Wayne per dare un nuovo significato al logo di Batman, lontano, probabilmente, dalla paura per il buio e i pipistrelli che aveva contraddistinto il lavoro di Christopher Nolan.

La Batsuite nel dettaglio

La Batsuite indossata da Robert Pattinson mostra un vero e proprio mantello con un colletto rialzato. Inoltre, la protezione metallica sulla spalla è semovente e ciò denota una certa attenzione nello studio del costume, al fine di dare un'ampia libertà di movimento al personaggio.

Per certi aspetti, come sottolinea il sito Comicbook, il costume potrebbe aver preso ispirazione da quello visto nella saga videoludica di Batman Arkham, poiché gli ingranaggi sul petto e le parti semoventi, potrebbero suggerire una funzione tecnologia più avanzata. Infatti, si può notare un solco tra le due parti del logo, così come lo si può notare nella batsuite del videogioco nella GIF qui sotto:

Il logo nero di Batman dal videogioco della serie Arkham Warner Bros.
Il logo di Batman dal videogioco

Anche nel videogioco, Batman ha delle spalline metalliche semoventi:

Batman corre a rallentatoreWarner Bros.
Batman nel videogioco di Arkham

Per quanto riguarda la maschera invece, questa - giudicando la copertura del naso - non sembra in metallo ma in stoffa rigida o in pelle e ricorda quella indossata da Adam West nella serie TV degli anni '60. Come per quel Batman, il viso di Pattinson sembra essere molto scoperto.

Un'altra influenza fumettistica - suggerita da Comicbook - potrebbe arrivare dalla graphic novel Batman: Earth One scritta da Geoff Johns e illustrata da Gary Frank. In questa storia a fumetti del 2012, la tuta di Batman si evolve con il personaggio e viene adattata da Bruce secondo le sue esigenze, risultando così molto amatoriale.

Batman a fumetti con il logo nero su fondo giallo e il mantello al ventoHDDC Comics
Una immagine da Batman: Earth One

Un'altro collegamento con Batman: Earth One è il fatto che, nella storia, Bruce scopre un legame tra la morte dei suoi genitori e Oswald Cobblepot, ovvero il villain chiamato Pinguino. Questo personaggio è presente nel film di Matt Reeves ed è interpretato da Colin Farrell.

La grande incognita resta ancora il colore: sarà nera o blu?

Non resta che aspettare una nuova immagine ufficiale, in attesa che The Batman sia nelle sale nel 2021.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.