FOX

Steven Spielberg approva i piani della figlia di diventare attrice porno (e scatena un putiferio)

di - | aggiornato

Steven Spielberg ha adottato la figlia Mikaela quando lei era solo una bambina. Ora, cresciuta, ha confidato quali sono le sue aspirazioni.

Una foto di Mikaela Spielberg Fotocomposito Gerald Geronimo @ Flickr CC BY SA 2.0 / Facebook Profile

0 commenti

Condividi

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Poco conosciamo di Mikaela, la figlia di Steven Spielberg e Kate Capshaw. Classe '96, Mikaela è stata adottata appena bambina dal regista e la moglie. Ora ha 23 anni e ha scelto in autonomia la propria strada.

In un'intervista esclusiva a The Sun, Mikaela ha rivelato di aver iniziato a produrre video porno. Ha detto anche che le piacerebbe continuare a far parte dell'industria del porno, farsi una carriera come attrice di film per adulti oppure, in alternativa, fare la ballerina in uno strip club. La ragazza è infatti già in procinto di ottenere la licenza per poter diventare spogliarellista di professione.

Mi sono davvero stancata di non riuscire a capitalizzare il mio corpo e, onestamente, mi sono stancata di sentirmi dire che dovrei odiare il mio corpo.

Mikaela è orgogliosa di mostrare il proprio corpo tutto curve, tanto che sul proprio profilo Instagram (recentemente reso privato) si definisce una "fatina oversize". Proprio per questo si è detta stufa di non poter fare ciò che la rende felice e che soddisfa la sua anima.

Mi sono anche stancata di lavorare ogni giorno senza soddisfare la mia anima. Ho voglia di fare questo tipo di lavoro, posso 'soddisfare' altre persone, e mi sento bene perché questo non mi fa sentire violata.

Purtroppo, la giovane Mikaela ha alle spalle un passato difficile: abusi sessuali, disturbo di personalità borderline, battaglia contro l’anoressia e alcolismo. Ora, però si è ripresa ed è pronta a cambiare vita.

Mikaela ha comunicato la sua decisione ai genitori su FaceTime. A detta della ragazza, i genitori non sarebbero rimasti assolutamente sconvolti dalla sua decisione, piuttosto ha definito la loro reazione quella di due persone "curiose".

La mia sicurezza è sempre stata la loro priorità. Un anno e mezzo fa avevo toccato il fondo, penso che una volta che vedranno quanto sono arrivata lontano guarderanno i il mio lavoro e diranno: 'Wow, la signorina è cresciuta ed è davvero sicura di sé'.

Il suo obiettivo primario è quello di guadagnare abbastanza da non aver bisogno di fare affidamento sui fondi del padre:

Non posso dipendere dai miei o dallo stato. Non c'è nulla di sbagliato nel farlo, ma io non mi sento a mio agio con me stessa. 

Durante l'intervista, Mikaela ha affermato che sarebbe anche felice di fare video fetish: "Penso che farei scintille", ha detto.

La carriera di Mikaela, il cui nome d’arte è Sugar Star, sarà in ambito soft porno. La figlia di Spielberg ha dichiarato che non farà sesso davanti alla macchina da presa in segno di rispetto nei confronti del fidanzato, il 47enne Chuck Pankow.

CCN.com riporta che esponenti del partito conservatore americano non hanno apprezzato il supporto del regista alla figlia. Michael Savage, il conduttore di The Savage Nation, ha detto la sua via Twitter.

La figlia di Steven Spielberg vuole dedicarsi al porno - si raccoglie ciò che si semina.

Savage è noto per aver espresso giudizi netti su diversi argomenti, come il matrimonio gay e i diritti della comunità LGBTQ+. Non sorprende allora che condanni la scelta di Spielberg di sostenere la figlia nel suo percorso per diventare una porno star.

Dopotutto, ne sa qualcosa sui figli che scelgono un percorso diverso rispetto ai genitori: la sua progenie si è schierato contro il padre e ha donato 100mila dollari alle organizzazioni LGBT in seguito ai commenti di Savage.

 

Foto di copertina (Spielberg): Gerald Geronimo su Flickr

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.