FOX

Baldur's Gate 3: il primo video gameplay svela il GDR più ambizioso di sempre

di - | aggiornato

Il terzo capitolo di Baldur's Gate scatena muscoli e magie nel corso del PAX East di Boston. E si propone come una dichiarazione d'amore per tutti i fan di Dungeons & Dragons.

0 commenti

Condividi

Finalmente è successo! Dopo aver fissato la data di uscita di Baldur's Gate 3 al 2020 in Accesso Anticipato, e dopo che diverse immagini di gioco erano trapelate prima del tempo, i ragazzi di Larian Studios hanno finalmente mostrato le prime sequenze di gameplay del loro promettentissimo GDR.

Teatro di un evento atteso da 20 anni da tutti i cultori del franchise fantasy di Dungeons & Dragons è stato il PAX East di Boston, che come da programma è andato ad ospitare un live streaming in compagnia di Swen Vincke e del suo talentuoso team belga. A otto mesi dall'annuncio del videogame - destinato a PC e Google Stadia -, possiamo allora deliziare pupille e cuore con lunghe e ammalianti sequenze di puro giocato, precedute da una introduzione in cinematica - in testata di articolo - che tiene fede alla conclamata maestria degli autori dei due Divinity: Original Sin.

Baldur's Gate 3 in uscita in Early Access nel 2020HDLarian Studios
Baldur's Gate 3 sarà ambientato circa 200 anni dopo il secondo capitolo

Grazie al filmato, visibile poco più in basso, possiamo dare un'occhiata a diversi aspetti di Baldur's Gate 3, che già da ora pare il gioco di ruolo più ambizioso mai creato. Non solo da Larian, ma da ogni software house che abbia già maneggiato il genere. 

Tra le caratteristiche messe in evidenza dalla sessione in diretta degli sviluppatori salta all'occhio prima di tutto il sistema di creazione del personaggio, con dinamiche per la personalizzazione del protagonista che ricalcano in maniera piuttosto fedele quelle presenti nel Manuale del Giocatore della quinta edizione di D&D. I giocatori potranno anche scegliere il proprio alter ego (comunque personalizzabile) tra una serie di cinque "origin character" sul modello di Divinity: Original Sin 2. Tra questi c'è la feroce guerriera githyanki Lae'zel, l'ambizioso mago Gale, una chierica dal passato oscuro chiamata Shadowheart, il temibile warlock Wyll e infine Astarion, progenie vampirica in fuga dal suo sinistro mentore. 

La chierica Shadowheart in Baldur's Gate 3 di Larian StudiosHDLarian Studios
Durante i dialoghi la telecamera si sposterà sul volto dei personaggi

Spazio pure ad un combat system profondo e raffinato, con le azioni a svolgersi con l'utilizzo di una visuale che unisce quella isometrica - alla Diablo, per intenderci - a riprese più dinamiche. Con una regia cinematografica capace di rendere onore alle fasi di dialogo con risposta multipla, utili agli appassionti per scegliere se comportarsi come un vero e proprio villain o agire per il bene del prossimo, a tutto vantaggio della libertà d'azione. 

La stessa che è possibile percepire nella struttura delle mappe, ore dotate di una straordinariamente convincente verticalità, che arricchisce ancor di più l'evidente approccio strategico della "terza volta" di Baldur's Gate.

Baldur's Gate 3: feature esclusive per Google Stadia

Baldur's Gate 3, che si colloca a duecento anni di distanza dal precedente capitolo della serie - in cui le perfide macchinazioni dell'arcidiavolessa Zariel hanno rischiato di far sprofondare Baldur's Gate negli abissi fiammeggianti dei Nove Inferi -, non dispone ancora di una data di uscita ufficiale. Sappiamo però, come già accennato, che sarà in Early Access su PC - via Steam - più avanti nel corso dell'anno. Acquistando questa versione potrete giocare quello che gli sviluppatori chiamano il Capitolo 1-A, la cui durata dovrebbe essere superiore a quella della versione in Accesso Anticipato del già menzionato Divinity: Original Sin 2.

Baldur's Gate 3 è in sviluppo presso Larian StudiosHDLarian Studios
La visuale di gioco mixa la tradizionale visuale isometrica a una regia più dinamica

In aggiunta, Larian Studios ha voluto solleticare il palato di tutti gli utenti Google Stadia andando ad annunciare che sono in lavorazione tutta una serie di feature esclusive destinate alla piattaforma per il gioco in streaming del colosso di Mountain View.

Al momento è stata svelata solo la funzione che prende il nome di Crowd Choice, grazie alla quale chi gioca in streaming su YouTube può coinvolgere i propri spettatori con dei sondaggi i cui risultati hanno un impatto sul gioco. Non è inoltre da escludere la possibilità che arrivi anche la funzionalità Stream Connect, che consente di mostrare a schermo dei piccoli riquadri in stile PiP (Picture in Picture) al cui interno vedremo cosa stanno facendo i nostri compagni.

Insomma, la carne al fuoco è tantissima, e tanta ancora dovrà arrivare. Baldur's Gate 3 è riuscito a conquistare anche voi? Oppure vi sareste aspettati un approccio più tradizionale e in linea con lo stile dei precedenti capitoli realizzati da BioWare?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.