FOX  

Speciale Outlander: aspettando la stagione 5, dal 6 marzo su FoxLife

di - | aggiornato

Uno speciale riservato a Outlander, la serie con Caitriona Balfe e Sam Heughan tratta dai romanzi di Diana Gabaldon: la stagione 5 arriva su FoxLife, Ricordiamo le prime 4 stagioni e scopriamo cosa ci aspetta nella quinta!

0 commenti

Condividi

Una grande storia d'amore, fra presente e passato, naturale e soprannaturale, ma soprattutto un'occasione per raccontare la storia: Outlander, la serie che Ronald D. Moore ha adattato dalla saga letteraria firmata da Diana Gabaldon, è appassionante proprio perché unisce storia e romanticismo, passione e scienza, superstizione e cultura.

La stagione 5 è in arrivo in prima visione su FoxLife a partire dal 6 marzo, in contemporanea con gli USA:  per l'occasione, ricordiamo insieme le prime 4 stagioni e scopriamo cosa ci aspetta nella quinta.

Personaggi e ambientazioni

Outlander racconta la grande storia d'amore fra Claire Randall (Caitriona Balfe, Escape Plan, Money Monster) e Jamie Fraser (Sam Heughan, River City, Il tuo ex non muore mai). Ma i due personaggi non vivono nella stessa epoca: s'incontrano solo quando Claire, durante un viaggio in Scozia con il marito, lo storico Frank Randall (Tobias Menzies, The Crown, Casino Royale) subito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, si ritrova catapultata indietro nel tempo, nel 1743.

Confusa e spaventata, Claire finisce subito nelle grinfie di Jonathan "Black Jack" Randall (interpretato dallo stesso Menzies), un antenato di Frank identico a lui ma spietato e destinato a dimostrarsi l'uomo più crudele del suo tempo, che in fatto di crudeltà ha molto da raccontare.

Ambientata fra la Scozia del 1945 e del 1743, la storia nel corso delle stagioni si sposta fra la Giamaica e la Francia del XVIII secolo, la Boston degni anni '60 e '70 e l'America  coloniale del 1770.

I protagonisti, oltre a Claire, Jamie, Frank e Jack Randall, sono Brianna (Sophie Skelton, Ren, Waterloo Road)  - la figlia di Claire e Jamie - il suo innamorato Roger Wakefield (Richard Rankin, Il sapore del successo), la sorella di Jamie, Jenny (Laura Donnelly, The Fall: Caccia al serial killer), suo marito Ian Murray (Steven Cree, Maleficent) e tutti i personaggi che costellano la vita di Clare e Jamie nel passato: gli zii di Jamie, Colum (Gary Lewis, Billy Elliot, Gangs of New York) e Dougal MacKenzie (Graham McTavish, 24, Lucifer), Geillis Duncan (Lotte Verbeek, Colpa delle stelle), il fedele Murtagh (Duncan Lacroix, Vikings), Angus (Stephen Walters, Batman Begins, The Pusher), il Principe Carlo Stuart (Andrew Gower, Black Mirror, Carnival Row), Lord John Grey (David Berry, Home and Away) e tanti altri, incluso George Washington (sì: quel George Washington) e tanti altri personaggi storici.

Costruita inizialmente sul fortissimo sentimento che lega Claire e Jamie, capace di sopravvivere a secoli di distanza, Outlander pone le basi per narrarci la storia da un altro, preziosissimo punto di vista: quello degli usurpati, anziché quello degli usurpatori.

Conciliare la mentalità del XVIII secolo con quella del XX è la sfida più grande, sia per i protagonisti che per lo spettatore. E forse proprio per questo la romantica, appassionata ma anche crudele e spietata serie di Ronald D. Moore ha avuto lo stesso successo dei romanzi di Diana Gabaldon, perché ne ha mantenute intatte le caratteristiche vincenti, ovvero il mix fra romance e history drama. Con quel pizzico di soprannaturale che si sposa così bene con la trama da entrare naturalmente a far parte del mondo di Claire e Jamie.

Stagione 1

Inghilterra, 1945. L’infermiera dell’esercito Claire Randall apprende che la guerra è finalmente finita e riabbraccia il marito, Frank, dopo quasi 5 anni di lontananza.

Per celebrare l’evento Frank, storico di professione, porta Claire in Scozia per una seconda luna di miele. Una sera, avendo saputo dalla padrona della pensione di un luogo considerato fatato, Frank e Claire raggiungono Craigh na dun e assistono, nascosti, a un rituale praticato dalle donne del villaggio che, vestite di bianco, danzano fra le pietre della radura con delle torce.

Il giorno dopo, mentre Frank è impegnato con le sue ricerche sul proprio albero genealogico, Claire torna a Craigh na dun per raccogliere dei fiori che aveva visto ma, toccando la pietra centrale, perde i sensi. Quando si risveglia, si ritrova nello stesso luogo… Eppure tutto è diverso: presto capisce di essere stata trasportata indietro nel tempo. Si trova nella Scozia del 1743.

Aggredita da Jonathan “Black Jack” Randall, antenato di Frank che è identico a lui, viene salvata da uno scozzese: si tratta di Jamie Fraser, che la porta al castello di Leoch insieme ai suoi compagni d’avventura per farla diventare ospite del clan MacKenzie.

Il Laird del castello, Colum MacKenzie, la accoglie ma non si fida di lei: suo fratello Dougal ordina a due dei suoi uomini di seguirla sempre, notte e giorno.

Claire usa fin dal primo incontro con Jamie le sue conoscenze in campo medico e viene incaricata di sostituire il guaritore del castello. Piano piano, inizia a ottenere il favore dei MacKenzie ma qualcosa va storto: intercettata da una pattuglia inglese, viene portata al cospetto del comandante e finisce di nuovo nelle grinfie di Jack Randall, convinto che sia una spia.

Per sottrarla alla cattura degli inglesi, Dougal la fa sposare con Jamie. Il matrimonio “di convenienza” si trasforma in un matrimonio di vero amore ma la situazione continua a complicarsi.

Claire e Jamie vengono separati, lei viene arrestata per stregoneria insieme a una donna del posto, Geillis Duncan, la sua unica amica - che scopre essere arrivata lì dal 1968.

Dopo aver salvato la vita a Claire, Geillis viene bruciata sul rogo.

Claire racconta a Jamie la verità sulla sua identità e sul fatto che proviene dal futuro, e lui le crede. La accompagna a Craigh na dun perché possa tornare al 1945, ma Claire decide di rimanere lì e vivere insieme a lui. 

Si trasferiscono a Lollybroch, la tenuta di famiglia di Jamie, dove il nuovo Laird si scontra duramente con la sorella Jenny. L’arrivo della vigilanza porta a una serie di circostanze che portano Jamie dritto in una trappola delle giubbe rosse inglesi, che lo catturano.

Mentre Jenny dà alla luce il suo secondo figlio col prezioso aiuto di Claire, solo Ian - il cognato di Jamie - fa ritorno. Claire parte alla ricerca di Jamie e Jenny, nonostante abbia appena partorito, va con lei. Dopo un lungo girovagare insieme a Murtagh, che ha preso il posto di Jenny, Claire stringe un patto con Dougal e parte per una disperata missione di salvataggio in favore di Jamie, finito di nuovo nelle perfide mani di Jack Randall… Jamie, salvato per miracolo, potrà provare a curare le ferite del corpo ma resterà segnato per sempre nell’anima. Grazie a Claire, troverà di nuovo la forza di combattere: la donna infatti annuncia che i due avranno un bambino. Alla fine, Jamie e Claire partono per la Francia a bordo di una nave, con una lieta notizia.

Stagione 2

La seconda stagione di Outlander inizia con il risveglio a Craigh na dun di Claire: è tornata di nuovo a casa, ed è il 1948. Trovata da un uomo lungo la strada, viene ricoverata in ospedale in stato confusionale e Frank viene avvisato. I due si ritrovano, ma Claire è chiusa in se stessa ed è ossessionata dalla ricerca di informazioni sulla battaglia di Culloden: non sa cos’è successo a Jamie, non riesce a dimenticarlo e, come se non bastasse, è in attesa di un figlio suo. Frank dopo l’iniziale sofferenza decide di restare accanto a Claire, crescendo il bambino come se fosse suo, a patto che lei smette di cercare notizie su un uomo morto ormai due secoli prima.

L’azione si sposta nella Francia del 1745, dove Jamie e Claire sono fuggiti per iniziare una nuova vita, ma soprattutto per cercare d’impedire la guerra contro gli inglesi che costerebbe tanto sangue alla Scozia.

Sbarcati in Francia, Claire e Jamie si fanno subito un nemico: il conte St. Germain, il cui carico dev’essere bruciato insieme alla nave perché a bordo c'erano dei malati di vaiolo, la cui diagnosi viene fatta da Claire.

Grazie al cugino di Jamie, Claire e il marito si trasferiscono in una grande casa con molti servitori e frequentano l'alta società, fino ad arrivare alla Corte di Versailles e al Re in persona.

Mentre Claire porta avanti la gravidanza e incontra Mastro Raymond, dal quale acquista le erbe e le pozioni che le servono, Jamie conquista la fiducia del Principe Carlo, il Re che i giacobiti vorrebbero sul trono.

Claire conosce una ragazza inglese, Mary Hawkins, che dai suoi ricordi risulta essere la moglie di Jack Randall: la madre dell’antenato di Frank.

Jack Randall, che Jamie e Claire avevano creduto morto, risulta infatti essere sopravvissuto. Lo vengono a sapere dal Duca di Sandringham, che come sempre si rivela inaffidabile e non mantiene la parola data quando promette di aiutarli.

Claire inizia a lavorare come volontaria all’Ospedale della Carità di Parigi, dove incontra Madre Hildegarde.

Saputo che Randall è ancora vivo, Jamie sembra rinascere: ha di nuovo la speranza di poterlo uccidere e questo gli dà una motivazione. Dopo averlo incontrato casualmente a Versailles, a cospetto del Re - che lo deride - Jamie sfida Randall a duello.

A questo punto, Claire gli fa promettere di rinunciare al duello: se Randall non sposerà Mary Hawkins, dando vita all’antenato di Frank entro un anno, Frank non nascerà mai.

Jamie accetta malvolentieri, ma la promessa crea una frattura apparentemente insanabile nella coppia, che peggiora quando Jamie la infrange.

Quando sorprende Randall che abusa di un bambino, Fergus, che ruba alla Maison Elyse, Jamie perde la testa e lo sfida a duello.

Claire viene a saperlo e si precipita sul luogo del duello, che è già iniziato. Si sente male e viene portata in ospedale da Madre Hildegarde, dove purtroppo darà alla luce una bambina priva di vita.

Anche Claire è in condizioni molto serie ma, grazie all’intervento segreto di Raymond, si riprende e torna a casa, dove Jamie farà ritorno dopo essere stato graziato dal Re grazie al sacrifico di Claire.

La donna, infatti, si concede al Re e accetta di assisterlo in qualità di “dama bianca”, una strega buona - la voce era stata messa in giro da Jamie - nel processo sommario per esercizio delle arti oscure a St. Germain e Raymond.

Dopo aver cercato in ogni modo di sabotare la ribellione, Jamie e Claire capiscono che non possono far altro che sostenere la causa, cercando di far sì che la Scozia abbia la meglio, o almeno limiti le perdite. Per questo tornano a casa, in Scozia, dove Jamie e Dougal addestrano i contadini per formare un esercito e iniziano la guerra…  Fino alla fatale battaglia di Culloden, prima della quale Jamie - per metterla in salvo - costringe Claire a tornare alle pietre.

Stagione 3

Jamie e Claire vivono separatamente, ciascuno nel proprio tempo. Claire cresce la figlia Brianna, in un matrimonio senza amore con Frank, perché non riesce a smettere di pensare a Jamie che crede morto nella battaglia di Culloden. Claire si iscrive alla facoltà di medicina e diventa chirurgo: la prima donna accettata all’Università di Harvard.

Jamie, sopravvissuto dopo aver ucciso Black Jack Randall, ha perso la voglia di vivere. Ricercato come giacobita, vive nascosto nei boschi e diventa noto come Red Jaime, il bandito più ricercato. Le giubbe rosse lo cercano spesso a Lollybroch, da Jenny e la sua famiglia, ma Jamie sta attento a non metterli in pericolo. In seguito viene arrestato, passa molti anni in prigione ma grazie all’amicizia con Lord John Grey, il ragazzino che aveva risparmiato anni prima, viene mandato a servizio in Inghilterra, dove ha un figlio. La madre muore di parto e Lord John sposa sua sorella, diventando lo zio del piccolo Willy e promettendo di prendersi cura di lui per Jamie.

Durante un viaggio in Scozia per il funerale del reverendo Wakefield - dopo la morte di Frank - Claire e Brianna incontrano Roger, il figlio adottivo del Reverendo, che stringe subito un forte legame con Brianna. Claire gira i luoghi in cui aveva vissuto con Jamie, e vista il campo di Culloden, dove crede che Jamie sia morto. Ma, grazie al materiale in possesso di Roger, scopre che non è così.

Brianna scopre che Frank non era suo padre, e attacca Claire, che racconta a lei e Roger tutta la storia del viaggio nel tempo e di Jamie. Brianna crede sia pazza e si sia inventata tutto per nascondere un tradimento. Quando Claire li porta con sé nel tentativo di fermare Gillian Edgars, alias Geillis Duncan - dall’attraversare il portale sapendo che finirà sul rogo, Brianna vede la verità coi suoi occhi e si riavvicina alla madre.

Tornate a Boston, le due donne vanno avanti con la loro vita ma Brianna in particolare è molto infelice. Fino a quando, a Natale, Roger si presenta alla sua porta. Ha trovato Jamie: fa il tipografo a Edimburgo e, dopo l’iniziale indecisione, con la benedizione di Brianna, Claire parte per la Scozia per riattraversare il portale.

Vent’anni dopo la loro separzione, Claire e Jamie si ritrovano e tutto sembra tornare come prima, fino a quando - tornati a Lollybroch - Claire scopre che Jamie è sposato con Laoghaire. Accecata dalla gelosia, nel tentativo di uccidere Claire, Laoghaire spara a Jamie. Claire lo cura, ascolta la sua storia e decide di perdonarlo, cosa che Jenny in seguito deciderà di fare con lei per averli abbandonati senza dare mai notizie.

Per risolvere pacificamente il matrimoni con Laoghaire, che ha due figlie alle quale Jamie tiene molto, lui, Claire e Ian vanno all'sola dov’è nascosto il forziere con le pietre e l’oro che Jamie aveva trovato molti anni prima. Ma Ian viene rapito da una nave portoghese diretta in Giamaica. Jamie e Claire inseguono Ian a bordo della Artemis per riportarlo a casa, ma Claire verrà rapita dal capitano di una nave inglese sulla quale c'è un'epidemia di febbre tifoidea e lei dovrà gettarsi in mare, dopo aver curato i malati, per provare a tornare da Jamie. Dopo due naufragi e molti incubi, i due si ricongiungeranno, ma finiranno per ritrovare Geillis in Giamaica, determinata a sacrificare Ian per tornare indietro dal portale e uccidere Brianna, convinta che faccia parte di una folla profezia.

Ian si salva grazie a Claire e tutti ripartono per la Scozia, ma una tempesta li sorprende e l’Artemis finisce per naufragare. Salvi per miracolo, Jamie e Claire scoprono di essere arrivati in America...

Stagione 4

La quarta stagione di Outlander si apre con il viaggio di Brianna, arrivata in Scozia dopo aver attraversato le pietre per salvare Jamie e Claire dall’incendio. Ferita, viene accolta e curata da una donna: Laoghaire che, appena scopre chi sono i suoi genitori, la rinchiude per chiamare i soldati e farla arrestare per stregoneria.

Fortunatamente, Brianna riesce ad arrivare a Lollybroch, dove zio Ian le dà i soldi per il viaggio in nave verso l’America. Con Brianna c’è Lizzie, una ragazza che i genitori pregano Brianna di portare con sé come domestica.

Roger, che ha deciso di seguire Brianna, s’imbarca sulla nave del capitano Stephen Bonnet.

Arrivato a Wilmington, Roger trova Brianna che accetta di sposarlo con il rito handfasting, ma i due hanno una discussione e Roger viene invitato a tornare nella sua epoca, mentre Brianna finisce per essere brutalmente aggredita da Stephen Bonnet, che costringe Roger a imbarcarsi di nuovo con lui verso Philadelphia.

Jamie ritrova Murtagh, che lavora a Wilmingtion come fabbro ed è un Regolatore, a guida dei sovversivi contro le tasse ingiuste imposte dal Governatore.

Jamie e Claire incontrano anche Lord John, che li raggiunge con Willy, ormai cresciuto. Claire cura John dal morbillo mentre Jamie e Willy stanno lontani per la sicurezza del ragazzo e ricostruiscono un legame.

Brianna ritrova i suoi genitori e, dopo lunghe esitazioni, confessa tutto a Claire, inclusa la sua gravidanza. Finalmente, Roger sta per raggiungere Fraser’s Ridge, ma Lizzie crede che sia lui l’aggressore di Brianna: lo dice a Jamie, che lo picchia fino a quasi ucciderlo e poi lo affida a Ian, che lo vende agli indiani Mohawk. 

Scoperto il terribile equivoco, Brianna viene mandata da zia Jocasta - che s’impegna per trovarle un marito e le presenta Lord John Grey, che conosce i suoi genitori - mentre Claire, Jamie e Ian partono all’inseguimento di Roger, per salvarlo.

Murtagh viene incaricato di portare Bonnet a Jamie e trova ospitalità da Fergus e Marsali. Su richiesta di Marsali, Murtagh invita Fergus a unirsi alla milizia dei ribelli per combattere il Governatore Tryon, ma Fergus rfiiuta.

Brianna chiede a Lord John di aiutarla, sposandola, e dopo l’iniziale rifiuto - perché lei l’aveva ricattato - egli accetta e lo annunciano a zia Jocasta.

Roger arriva a un accampamento Mohawk, da dove riesce a fuggire. Ma, per provare a salvare l'ex compagno di prigionia all'accampamento, un prete francese, torna indietro e viene di nuovo catturato. Jamie, Claire e Ian lo raggiungono, finalmente, e dopo non pochi problemi Jamie si offre come prigioniero al posto di Roger, ma Ian decide di restare lasciando libero lo zio.

Brianna dà alla luce un maschietto e aspetta il ritorno dei suoi genitori, che arrivano quando il piccolo non è con loro. Roger, informato di tutto ciò che è successo a Brianna, deciderà di raggiungere l'amata. In quel momento, le giubbe rosse si presentano a casa di zia Jocasta: Jamie è stato convocato dal Governatore per guidare la milizia che dovrà scovare e uccidere Murtagh... 

Stagione 5: cosa ci aspetta?

Nella quinta stagione, in prima visione su FoxLife dal 6 marzo 2020, ci aspettano molte novità.

Una nuova guerra, la nuova missione assegnata a Jamie - che non può contraddire il Governatore - la nuova vita che Brianna e Roger dovranno imparare a vivere nel XVIII secolo.

Sappiamo che Brianna ha attraversato il portale per scongiurare la morte dei suoi genitori nell'incendio di Fraser's Ridge, e quel pericolo rimane - visto che l'anno non era leggibile sul necrologio storico.

Murtagh rimane un fuggitivo e ora il suo figlioccio è stato incaricato di catturarlo e giustiziarlo, mentre il mondo - il Nuovo Mondo - sta per cambiare, e di molto.

Ci aspettano molti colpi di scena, nuovi amori per alcuni dei personaggi, o soprattutto nuovi pericoli.

Roger, lo vediamo dai trailer, vorrebbe tornare a casa, ma attraversare il portale con un bambino potrebbe essere impossibile, e molto pericoloso.

Soprattutto, però, c'è quell'uomo: l'uomo che nella prima stagione guardava Claire dalla strada, a Inverness, nel 1945, e che Frank aveva visto scomparire.

Si tratta di Jamie? Toccherà a lui, stavolta, viaggiare nel tempo?

Lo scopriremo su FoxLife, a partire da venerdì!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.