FoxCrime

Festa del cinema di Berlino 2020: tutti i vincitori

di - | aggiornato

Da Berlino sono arrivati due premi importanti per l'Italia!

Elio Germano nei panni di Antonio Ligabue nel film Volevo nascondermi 01 Distribution

0 commenti

Condividi

Il mese di marzo si è aperto in concomitanza dell'ultimo giorno del Festival di Berlino 2020, dove a essere premiata c'è anche un pezzetto d'Italia.

La giuria della 70esima edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino, guidata dall'attore britannico Jeremy Irons e tra i cui membri c'era anche l'attore italiano Luca Marinelli, ha premiato con l'Orso d'argento per la miglior interpretazione maschile il "nostro" Elio Germano, per aver portato sul grande schermo la figura del pittore Antonio Ligabue nel film Volevo nascondermi.

L'Orso d'oro per il miglior film è andato al lungometraggio iraniano There is no evil di Mohammad Rasoulof. Al regista, però, non è stato permesso di lasciare il paese d'origine per recarsi nella città tedesca, poiché prigioniero dissidente in patria.

Qui sotto la lista completa dei vincitori

  • Orso d'oro per il miglior film: There is no evil di Mohammad Rasoulof (qui sotto il trailer)
  • Gran Premio della Giuria Orso d'Argento è andato al film statunitense Never Rarely Sometimes Always di Eliza Hittman
  • Orso d'argento come miglior regista: Hong Sang-soo per The Woman Who Ran (Corea del Sud)
  • Orso d'argento come migliore attrice: Birra Paula per il film franco/tedesco Undine
  • Orso d'argento come miglior attore: Elio Germano per Volevo nascondermi, diretto da Giorgio Diritti
  • Orso d'argento per la migliore sceneggiatura: Favolacce, scritta dagli italiani Fabio D'Innocenzo e Damiano D'Innocenzo

Elio Germano ha dedicato il premio a tutti gli emarginati e, inoltre, ha ricordato le parole di Antonio Ligabue: 

Dall'account Instagram della Berlinale, qui sotto, si può vedere la foto ufficiale dell'attore:

Qui sotto si può ascoltare la dichiarazione - ai microfoni RAI di Elio Germano, dopo la premiazione:

  • Orso d'argento per il contributo per la miglior fotografia: Jürgen Jürges per il film DAU. Natasha
  • Premio speciale Orso d'argento: Delete History di Benoît Delépine e Gustave Kervern

Sezione Encounters

  • Miglior Film: The Works and Days (of Tayoko Shiojiri in the Shiotani Basin) di C.W. Winter e Anders Edström
  • Premio Speciale della Giuria: The Trouble With Being Born di Sandra Wollner
  • Miglior Regista: Malmkrog di Cristi Puiu
  • Menzione speciale della Giuria: Isabela di Matías Piñeiro

Documentari e altri premi

  • Miglior Documentario: Irradiated di Rithy Panh
  • Menzione speciale della giuria per la categoria Documentario della Berlinale:  Notes from the Underworld di Tizza Covi e Rainer Frimmel
  • Menzione speciale della giuria del premio GWFF (Best First Feature Award) per la migliore opera prima: NackteTiere di Melanie Waelde
  • Premio GWFF (Best First Feature Award) per la migliore opera prima: Los conductos di Camilo Restrepo
  • Orso d'oro per il miglior cortometraggio: T di Keisha Rae Witherspoo
  • Premio Audi Short Film Award: Genius Loci di Adrien Mérigeau
  • Premio della Giuria Orso d'Argento (Cortometraggio): Filipiñana di Rafael Manuel
  • Menzione speciale della Giuria Internazionale Kplus The Kites di Seyed Payam Hosseini
  • Premio Speciale della Giuria Internazionale Kplus per il miglior cortometraggio: El nombre del hijo di Martina Matzkin
  • Gran Premio della Giuria Internazionale Kplus per il miglior film: Los Lobos di Samuel Kishi Leopo
  • Menzione speciale della Giuria Internazionale Kplus: Mignonnes diMaïmouna Doucouré
  • Menzione speciale della Giuria Internazionale Kplus: Mamá, mamá, mamá di Sol Berruezo Pichon-Rivière
  • Premio Panorama del pubblico per il miglior documentario: Welcome to Chechnya di David France
  • Premio del Pubblico Panorama per il miglior lungometraggio: Otac di Srdan Golubović

L'Orso alla carriera è andato all'attrice Helen Mirren.

Tra i premi non è stato assegnato quello dedicato ad Alfred Bauer, per i collegamenti che, si è scoperto, Bauer aveva con il nazismo

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.