FOX

Apple: in arrivo sei dispositivi con display mini-LED, tra cui il MacBook Pro 14"

di -

Tra 2020 e 2021 Apple tornerà sul mercato con nuovi dispositivi con pannelli mini-LED. A rivelarlo è l'analista Ming-Chi Kuo, che nell'ultima nota svela anche l'esistenza del MacBook Pro da 14".

Immagine stampa dell'ultimo MacBook Pro 16" di Apple Apple

0 commenti

Condividi

Da mesi ormai si parla di nuove proposte a marchio Apple con display mini-LED. Nonostante il clima attuale non sia dei più favorevoli per una crisi sanitaria che sta colpendo un po' tutti i settori, a tenere viva la fiamma è sempre lui, Ming-Chi Kuo. L'analista, tra le fonti più affidabili per quel che riguarda l'universo della mela morsciata, torna a farsi sentire con una nota che fa luce sulle strategie di Tim Cook per il 2020-21.

Secondo Kuo Apple starebbe lavorando a ben sei prodotti con tecnologia mini-LED, più precisamente iPad Pro da 12,9 pollici, iPad da 10,2 pollici, iPad mini da 7,9 pollici, iMac Pro da 27 pollici, MacBook Pro da 16 pollici e MacBook Pro da 14,1 pollici (via MacRumors).

Purtroppo l'analista non si è sbottonato sulle finestre di lancio dei dispositivi eccezion fatta per l'iMac Pro (il primo aggiornamento da dicembre 2017), che dovrebbe arrivare nel corso del quarto trimestre del 2020. Per iPad Pro da 7.9" si parla invece sommariamente del 2020.

Immagine promozionale dell'attuale MacBook Pro da 13 polliciHDApple
Apple starebbe lavorando ad un MacBook Pro 14" con display mini-LED

Di particolare interesse la possibile new entry per la linea MacBook Pro. Il modello da 14.1 pollici andrebbe infatti a prendere il posto dell'attuale da 13 pollici. Come anticipato, il laptop dovrebbe integrare un pannello mini-LED che, rispetto ai tradizionali OLED, garantirebbe colori più ricchi e un miglior rapporto di contrasto, il tutto scongiurando il problematico e fastidioso effetto burn-in. Tra gli altri vantaggi di questa tecnologia anche lo spessore ridotto dei pannelli e il contenuto consumo di energia.

La produzione dei display mini-LED non dovrebbe subire rallentamenti dovuti al coronavirus, secondo Kuo. L'incertezza oggi però regna sovrana e ogni previsione va presa con la pinze. Lo sa bene Apple, che ha dovuto ridimensionare le stime sui ricavi per il trimestre in corso e comunicare la momentanea limitata disponibilità di iPhone nei negozi dopo la chiusura di alcuni stabilimenti di produzione in Cina.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.