Jon Bernthal protagonista di American Gigolo: primi dettagli

di - | aggiornato

Jon Bernthal è pronto a far innamorare tutti con il suo prossimo ruolo nel piccolo schermo.

Jon Bernthal nel suo ruolo in The Walking Dead AMC/FOX

0 commenti

Condividi

Nel 1980 la bellezza statuaria di Richard Gere ha fatto innamorare una intera generazione di donne e ha fatto anche decollare la carriera dell'attore, poi protagonista di classici come Ufficiale e gentiluomo (1982), Cotton Club (1984) e Pretty Woman (1990).

Nel 2020, l'emittente televisiva d'oltreoceano Showtime ha ordinato l'adattamento televisivo di American Gigolo, che quindi diventerà una serie TV qualora l'episodio pilota dovesse riscontrare il favore della produzione.

Per interpretare il ruolo di protagonista che fu di Gere è stato scelto Jon Bernthal, che vestirà anche il ruolo di produttore. 

La serie sarà scritta e diretta da David Hollander, showrunner delle sette stagioni di Ray Donovan (targata anche Showtime). Inoltre, Hollander sarà produttore insieme a Jerry Bruckheimer, Jonathan Littman e KristieAnne Reed di Jerry Bruckheimer Television.

Qui sotto si può vedere il trailer del film originale:

Nel film scritto e diretto da Paul Schrader (sceneggiatore di film come Taxi Driver e Toro Scatenato), il protagonista Julian Kay è un gigolò, la cui vita perfetta viene stravolta quando si ritrova accusato per un omicidio che non ha commesso. 

Secondo quanto riportato da un comunicato ufficiale di Showtime, la serie TV sarà ambientata ai giorni nostri, 18 anni dopo che Julian Kay è stato arrestato per omicidio. Una volta uscito di prigione, Kay è in cerca di un lavoro nell'industria del sesso di Los Angeles, mentre cerca la verità sull'organizzazione che lo ha incastrato e mandato in galera. Inoltre, il protagonista dello show cercherà di riallacciare i rapporti con il suo unico grande amore, Michelle.

Nell'annuncio fatto da Gary Levine, presidente dell'area entertainment di Showtime, si può leggere:

American Gigolo avrà tutto lo splendore che ci si aspetta ma offre anche uno sguardo nelle acque profonde delle relazioni e della sessualità nel 2020. Abbiamo messo insieme un team di serie A, al fine di adattare questo iconico film in una serie Showtime, con il talento e il magnetismo di Jon Bernthal, la squisita regia e la guida di David Hollander, il leggendario Jerry Bruckheimer e il nostro nuovo studio partner, Paramount.

Jon Bernthal è una delle star più amate del piccolo schermo, fin dalla sua carismatica presenza nella serie TV a tema zombie The Walking Dead, nei panni di Shane. In seguito, ha recitato nella serie TV Marvel di Netflix The Punisher nei panni di Frank Castle.

Al cinema, Bernthal ha avuto una parte nel recente Le Mans '66 - La grande sfida, interpretando l'italoamericano Lee Iacocca. Il film, diretto da James Mangold è stato candidato a 4 premi Oscar ai 92esimi Academy Awards e ne ha vinti 2 per il Miglior montaggio sonoro e il Miglior montaggio.

Dall'account Instagram dell'attore, qui sotto, si può vedere l'attore nel character poster del film:

Non resta che sperare che lo stesso Richard Gere possa avere un cameo nello show.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.